cerca in yoga.it:
home page hatha yoga raja yoga pranayama tantra alimentazione viaggi
lo yoga regale
la newsletter

per ricevere le novità, gli eventi, per sapere cosa c'è di nuovo sul sito yoga.it ogni mese

e-mail:



la community

iscrivetevi al feed

Non sai cos'è un feed? guarda il video di spiegazione!

avete dubbi o richieste? vorreste che venisse affrontato un tema particolare?

non esitate a contattarci per esprimere il vostro parere:

scrivete a yoga.it


i forum di yoga.it

partecipa ai forum di yoga.it

entra
Sutra I.20

Sutra I.20

Gli yogin conquistano il samâdhi attraverso la fede, l'energia, la memoria, l'intelligenza superiore

20 ottobre 2008
श्रद्धावीर्यस्मृतिसमाधिप्रज्ञापूर्वक इतरेषाम्

Versione per la stampa

Glossario sanscrito

Sraddhâ-vîrya-smrti-samâdhi-prajñâpûrvaka itaresâm

Gli altri (yogin) invece conquistano il samâdhi attraverso la fede, l'energia, la memoria, l'intelligenza superiore

Nella vita difficilmente è possibile giungere ad una qualunque conquista senza grandi sforzi e impegno costante; quando si segue una via spirituale, come lo yoga, è inoltre necessario assumere un atteggiamento di ricerca reverente.

Lo yoga non separa gli uomini, non impone scelte univoche ma si limita ad indicare tutte le tappe di crescita che portano a vivificare la nostra energia; è una disciplina che consente di conoscere le modalità di funzionamento della mente, permettendo all'uomo di assumersi la responsabilità della costruzione della propria vita.

I sûtra che condensano questa meravigliosa scienza, accettabile da uomini di qualsiasi religione, affermano l'importanza di coltivare sentimenti che l'essere umano poco conosce, così come il grande giardiniere è in grado di far crescere una piccola pianta che mai ha visto la luce del Sole.

Le qualità descritte da Patañjali sono tutte da riscoprire, da vivere in profondità; bisogna trovare la determinazione di farle proprie pienamente. La conquista interiore è perseveranza - energia, volontà, forza, eliminazione di ogni debolezza.

Fede

In questo sûtra si parla innanzitutto di fede: ma cos'è la fede? La fede è l'Amore, la riconoscenza che da sempre accompagna l'uomo - ma che deve essere tuttavia riscoperta - nei confronti di coloro i quali lo hanno aiutato, in questa o in altre vite.

Fede è convinzione salda della sacralità della vita, dello sforzo d'Amore dell'Universo intero, fede in tutto ciò che ha contribuito alla possibilità di dare origine alla vita.

Fede nella propria graduale crescita; fede nel proprio Maestro (quando si ha la fortuna di averlo); fede in sé stessi e nella forza che si va conquistando. Fede che consente di affermare, anche quando si è immersi nelle tenebre: «tu puoi, forza!» nonostante la fatica, la sofferenza, la negazione da parte di altri di ciò in cui si crede. Fede che non permette di rinnegare sé stessi, mai!

Energia

Vîrya non è il piccolo sforzo di volontà ma il grande impegno quotidiano; è l'energia interiore che permette di discernere gli accadimenti, di superare tutti gli ostacoli che si incontrano sulla via; è la costante determinazione a crescere.

E' il coraggio di affrontare la vita, qualunque cosa accada; è la volontà che non lascia spazio a stanchezza o debolezza.

Memoria

E' la memoria di una prova superata felicemente quando, con un attento esame, si è compreso fino in fondo quanto è accaduto, quali conseguenze interiori un dato avvenimento abbia provocato, quale risposta ne sia scaturita e cosa sia stato fatto o si debba fare perché il risultato sia positivo e completo.

Quando un'esperienza è stata compresa, se anche la Vita dovesse chiedere una verifica si sarà pronti e, rammentando la lezione precedentemente appresa, non si avrà più immedesimazione e coinvolgimento. Se la conquista è totale e la purificazione della mente è avvenuta, anche in altre vite, si potrà superare la prova con serenità e limpidezza di cuore.

Intelligenza superiore

Non ha nulla a che vedere con la conoscenze acquisite, non è sfoggio di cultura - anche se la cultura può aiutare ad ampliare la mente. E' l'intelligenza interiore, che può palesarsi una volta purificato l'intelletto e il corpo, è esperienza assimilata e vissuta, libertà dai condizionamenti, dai pregiudizi e dalla volontà altrui, capacità di vagliare con distacco tutto ciò che viene proposto e di effettuare scelte in base alla propria volontà senza cedimenti per compiacenze o debolezze.

Questa intelligenza nasce dalla mente superiore che, una volta purificata, illumina tutto il nostro essere e la nostra vita.

Se si analizza l'elenco delle qualità richieste all'adepto del raja-yoga si può notare che alla base di molte di esse si trova la purezza. All'inizio del percorso di ricerca infatti non è possibile esprimersi attraverso gli strati (kosha) più alti dell'essere umano poiché vâsanâ e samskâra (impressioni psichiche dovute ad azioni e ad abitudini precedenti; catena di cause ed effetti) velano la luce.

Attraverso diverse tappe (anga) lo Yoga consente di liberarsi da queste pesantezze, finché la luce della buddhi potrà risplendere, senza veli, nel corpo e nella mente.

di MP

Segnala l'articolo

La pagina di segnalazione si aprirà in una nuova finestra del browser

Segnala su Upnews Posta su Segnalo Segnala su OKnotizie Segnala su diggita.it Segnala su Wikio Segnala su Stumbleupon Segnala su del.icio.us Segnala su Facebook Segnala su digg

download
Sutra I-20 [35 kb]
Sutra recitato da Gabriel Pradiipaka. Riproduzione per cortesia di www.sanskrit-sanscrito.com.ar...

Versione per la stampa

In caso di problemi di visualizzazione del testo in sanscrito consultare la sezione sui caratteri Devanâgarî.

Articoli correlati:

Sutra I.19

Sutra I.18

Sutra I.17

Sutra I.16

Sutra I.15

Sutra I.14

Sutra I.13

Sutra I.12

Ti è piaciuto l'articolo? Abbonati al nostro feed per ricevere gli articoli direttamente sul tuo computer.

Non sai cos'è un feed? guarda il video di spiegazione!

yogasutra di Patanjali

Bibliografia


l'archivio

Gli articoli correlati:

Sutra I.19

Sutra I.18

Sutra I.17

Sutra I.16

Sutra I.15

Sutra I.14

Sutra I.13

Sutra I.12


l'archivio

Gli articoli più letti della sezione raja yoga:

Cos'è il Raja Yoga?

Il sentiero del bhakti yoga

Cos'è il mantra?

Chi è Patañjali?

I simboli nei chakra

Yoga e natura

Tutti gli articoli della sezione raja yoga:

elenco articoli