Un po’ di quarantena..

società, ambiente, famiglia, autoanalisi, effetti dello Yoga
Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 138
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda Daniella » 19 aprile 2020, 14:56

Le parole di Giorgio Agamben, filosofo.......
Com'è possibile che un intero paese sia, senza accorgersene, eticamente e politicamente crollato di fronte a una malattia? (...) la soglia che separa la barbarie dall'umanita è stata oltrepassata.
1-il primo punto, forse il più grave concerne i corpi delle persone morte. Come abbiamo potuto accettare soltanto in nome di un rischio che non era possibile precisare, che le persone che ci sono care e degli esseri umani in generale non soltanto morissero da soli, ma che i loro cadaveri fossero bruciati senza un funerale?
2-Abbiamo poi accettato senza troppi problemi, soltanto in nome di un rischio che non era possibile precisare, di limitare in misura che mai era avvenuta prima nella storia del paese nemmeno durante le guerre mondiali la nostra libertà di movimento.
Abbiamo conseguentemente accettato, soltanto in nome di un rischio che non era possibile​ precisare, ​ di sospendere di fatto i nostri rapporti di amicizia e di amore perché il nostro prossimo era diventato una fonte di possibile contagio.......
3-Questo è potuto avvenire perché (...) abbiamo scisso l'unità della nostra esperienza vitale che è sempre inseparabilmente insieme corporea e spirituale in una entità puramente biologica da una parte e in una vita affettiva e culturale dall'altra.
.......... continua.... facile da trovare

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 334
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda padmasana2000 » 20 aprile 2020, 9:31

Ho dato un’occhiata a quodlibet.it Cito, a caso , un passo di un chiarimento pubblicato a fronte delle critiche ricevute da un giornalista: “ La nuda vita – e la paura di perderla“.
O è la paura di non farla perdere al nostro prossimo?
A mio avviso il bene della società prevale sul bene dell’individuo. La weltanschauung di Agamben mi sembra di natura complottista ed individualista. L’individuo contro la società, o meglio, viceversa.
Discordo.
Un caro saluto,
Luca
Привет!!

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 138
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda Daniella » 20 aprile 2020, 19:26

By the rivers of Babilon, there we sat down
Yeah, we wept, when we membered Sion
There the wicked carry us away in captivity
Required from us a song
Now how shall we sing.......
Let the words of our mouth and meditation
Be acceptable in thy sight here tonight.

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 334
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda padmasana2000 » 20 aprile 2020, 20:21

Boney M - Rivers of Babylon. Devo avere ancora il 45 giri da qualche parte..
Ciao !
Привет!!

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 138
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda Daniella » 20 aprile 2020, 21:23

:)
Ma, in caso di necessità, poniamo per salvare uno quasi affogato, gliela faresti la respirazione bocca a bocca?
O aspetteresti di fargli prima il tampone?

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 334
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda padmasana2000 » 21 aprile 2020, 0:09

Considerato il numero di abitanti diviso per il numero di contagiati, riterrei improbabile essere a mia volta contagiato e comunque cercherei di rianimarlo, nei limiti delle mie conoscenze in fatto di pronto soccorso...
Nella remota ipotesi di essere poi contagiato, c’è da considerare la probabilità di cavarmela come asintomatico, quindi il rischi è infinitesimale e comunque il timore del contagio non mi impedirebbe di fare ciò che devo. Non consideriamo poi la possibilità che io possa essere un ignaro portatore asintomatico che, salvando il semiannegato di cui sopra, lo contagia.
E poi, andiamo, non esiste solo il covid ... ora si parla solo di lui come se non esistessero più epatite A, B e C, HIV e porcherie simili... Se dovessimo pensare a tutti i rischi di ogni azione, dovremmo vivere nascosti sotto il letto ( azione anch’essa non priva di rischio)..
Buona serata!
Привет!!

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 138
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda Daniella » 21 aprile 2020, 12:03

Convengo anch'io,!
Che inoltre, anche se non viene molto divulgato dal mainstream, pare che la cura con l'eparina stia letteralmente svuotando i reparti dedicati al covid.

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 334
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda padmasana2000 » 21 aprile 2020, 13:03

Si, ho sentito che l’eparina evita complicazioni da embolia, ed anche una terapia antibiotica ad ampio spettro previene patologie opportuniste.
.. alcune armi ci sono..
Ciao!
Привет!!

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda AT » 24 aprile 2020, 0:57

Vedo che questo forum esiste ancora, anche se i messaggi sono estremamente rarefatti. Per chi non se lo ricorda, io ho partecipato attivamente dal 2005 al 2015 circa, e sono stati dieci anni di discussioni a volte anche interessanti. Alcuni personaggi storici del forum sono morti, da quello che ho saputo, altri se ne sono allontanati per dissidi vari. Apprendere della morte di ck stars mi ha fatto piangere. C'è stato un periodo estremamente vitale e turbolento per questo forum, pieno di personaggi pittoreschi, competenti, strampalati o simpatici di vario tipo e di discussioni a volte allegre, a volte accesissime e polemiche, a volte di veri e propri scontri. Per me quei dieci anni di discussioni sono stati complessivamente utili, spesso li ricordo. Ora con questa quarantena la mia vita è cambiata, ma l'interesse per lo yoga e per il qi gong è restato e anzi aumentato, inoltre mi sono attrezzato per fare ginnastica in casa e vado anche a correre "nei pressi dell'abitazione" come consentito. Ho anche un libro "terribile" su Chinnamasta, uno studio monografico in inglese, da leggere prima o poi, anche se l'argomento è difficile e richiede molta attenzione.

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 334
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda padmasana2000 » 24 aprile 2020, 8:01

Ciao AT!
si, mi ricordo benissimo di te. abbiamo anche avuto qualche scambio di opinioni su qualche argomento . ricordo in particolare una discussione su maha bandha di qualche anno fa.
Sono contento di ritrovarti qui. Certamente il forum esiste ancora, anche se l'attività è molto diminuita. Cerco di fare del mio meglio, anche per gratitudine, per mantenere un minimo di attività, ma io sono semplicemente un appassionato di Yoga con molta pratica e poca teoria, per cui mi trovo spesso a corto di argomenti...
Mi piacerebbe vedere ancora le discussioni ( e si, anche i duelli ) di qualche anno fa. ho sempre amato questo spazio di discussione libera dove sono stato accolto ed ascoltato, dove ho chiesto ed ho avuto risposte. Il "mio" Yoga ne ha tratto un grande giovamento.
Un caro saluto,
Luca
Привет!!

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1727
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda pushan » 24 aprile 2020, 20:19

AT ha scritto:Vedo che questo forum esiste ancora, anche se i messaggi sono estremamente rarefatti. Per chi non se lo ricorda, io ho partecipato attivamente dal 2005 al 2015 circa, e sono stati dieci anni di discussioni a volte anche interessanti. Alcuni personaggi storici del forum sono morti, da quello che ho saputo, altri se ne sono allontanati per dissidi vari. Apprendere della morte di ck stars mi ha fatto piangere. C'è stato un periodo estremamente vitale e turbolento per questo forum, pieno di personaggi pittoreschi, competenti, strampalati o simpatici di vario tipo e di discussioni a volte allegre, a volte accesissime e polemiche, a volte di veri e propri scontri. Per me quei dieci anni di discussioni sono stati complessivamente utili, spesso li ricordo. Ora con questa quarantena la mia vita è cambiata, ma l'interesse per lo yoga e per il qi gong è restato e anzi aumentato, inoltre mi sono attrezzato per fare ginnastica in casa e vado anche a correre "nei pressi dell'abitazione" come consentito. Ho anche un libro "terribile" su Chinnamasta, uno studio monografico in inglese, da leggere prima o poi, anche se l'argomento è difficile e richiede molta attenzione.


ciao AT, è bello risentirsi.
Negli anni abbiamo maturato, ognuno a suo modo, il prezioso dono del silenzio, per certi aspetti i ritmi lentissimi di tutti i forum hanno placato i flussi disordinati che tante volte ci hanno travolto, ma anche orientato a tenere acceso il fuoco della ricerca e a imparare ad ascoltare e tacere.
shanti
p.

PS: stoico come al solito..ṅon sarebbe più rilassante un libro in italiano? :)

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda AT » 25 aprile 2020, 17:08

Ciao pushan. In realtà il libro in questione non esiste tradotto in italiano, e che io sappia l'opera è abbastanza unica in lingue occidentali. Parlavo qualche tempo fa con un amico, insegnante indiano di yoga, e mi diceva che su Chinnamasta anche la maggior parte degli indiani tende a non sapere molto. E si domandava se io non avessi un karma particolare visto che mi interessavo di argomenti del genere. Comunque se posso leggo sempre in lingua originale. Non posso farlo con il sanscrito, ma con alcune lingue europee sì. E questo è un testo in inglese.

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 334
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda padmasana2000 » 25 aprile 2020, 18:11

Grazie per essere tornati qui.
Un caro e riconoscente saluto..
Привет!!

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 726
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda Indra » 25 aprile 2020, 19:41

Due begli articoli di un vecchio utente del forum sul suo blog personale
Chinnamasta la Quinta delle Dieci Mahavidya, tantrayoga
http://tripurayoga.altervista.org/blog/ ... asta-yoga/
http://tripurayoga.altervista.org/blog/mahavidya/

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2512
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Re: Un po’ di quarantena..

Messaggioda AT » 25 aprile 2020, 21:58

Davvero belli questi articoli.


Torna a “Yoga e vita quotidiana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite