Inno per la meditazione serale - YOGA NIDRA

il significato, le tecniche
Avatar utente
MaestroYOGA
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 11 dicembre 2019, 20:39

Inno per la meditazione serale - YOGA NIDRA

Messaggioda MaestroYOGA » 11 dicembre 2019, 21:46

PACE _/\_

LO YOGA NIDRA CI INSEGNA A DORMIRE CORRETTAMENTE, "POSSA QUESTA GRANDE GIOIA ESSERE ANCHE VOSTRA".

ESERCIZIO N 1

SDRAIATEVI SUL LETTO CON IL VOLTO RIVOLTO VERSO L'ALTO TENENDO I PIEDI LEGGERMENTE SEPARATI TRA DI LORO. LE MANI DOVREBBERO ESSERE DI FIANCO AL CORPO CON I PALMI RIVOLTI VERSO L'ALTO. LA TESTA DOVREBBE ESSERE TENUTA SU UN CUSCINO NON TROPPO SPESSO. ORA PROCEDETE AL RILASSAMENTO DI TUTTI I MUSCOLI UNO ALLA VOLTA. INIZIATE CON I PIEDI, POI PASSATE ALLE MANI E CONTINUATE FINO ALLA TESTA. DURANTE IL RILASSAMENTO TENETE LA MENTE FISSA SU UN'AREA DEL CORPO PARTICOLARE (A VOSTRO PIACERE) E CERCATE DI SENTIRE COMODITA' E RILASSAMENTO PER QUELL'AREA. VOLENDO OGNI PARTE PUO' ESSERE RILASSATA SEPARATAMENTE. DOVETE IMPARARE A RILASSARE TUTTE LE PARTI DEL CORPO; FINO A SENTIRE CHE IL VOSTRO CORPO E' DIVENTATO SENZA VITA E CHE VOI LO STATE OSSERVANDO. GENERALMENTE LE PERSONE SI ADDORMENTANO PRIMA DI AVER COMPLETATO PERFETTAMENTE TUTTO IL RILASSAMENTO. DOVREMMO ADDORMENTARCI SOLO QUANDO TUTTO è STATO PERFETTAMENTE RILASSATO.


INNO (MANTRA) SERALE DA PRONUNCIARE SOTTOVOCE PRIMA DI PRATICARE L'ESERCIZIO N 1 - L'IDEALE SAREBBE RIPETERLO PER UN MINIMO DI 3 VOLTE PRIMA DI COMINCIARE LO YOGA.

NUMEN (Italiano antico - l'eremita)


VIENI, DIVINO SPIRITO LE MENTI A VISITAR,
INFONDI GRAZIA ALL' ANIME CHE PIACQUE A TE CREAR.
DONO DEL NUME ALTISSIMO, PARACLITO IMMORTAL,
FONTE D'AMOR VIVISSIMO, UNZIONE SPIRITAL.
MISTICO DON SETTEMPLICE, DITO DEL DIO SOVRAN,
VENA DI SANTO ELOQUIO, SCUDO ALL'INFERMA MAN.
I NOSTRI SENSI ILLUMINA COLL'ALTO TUO VALOR:
IL NOSTRO FRAL FORTIFICA, SPIRA TUE FIAMME AL COR.
FUGA LE OSTILI INSIDIE, RENDI DI PACE IL DON,
DISPERDI I MALI, GUIDACI D'INTERNA VOCE AL SUON.
IL PADRE E L'UNIGENITO DHE! CONOSCIAM PER TE:
NE' IN TE, D'ENTRAMBI SPIRITO, SCEMISI MAI LA FE'.
AL GENITOR SIA GLORIA ED AL FIGLIOLO ANCOR,
SIA GLORIA IN TUTTI I SECOLI ALL'INCREATO AMOR.


>>QUANDO VERRA' NON VI SGOMENTATE E QUANDO VI LASCIERA' , NON RIMPIANGETE LA SUA PERDITA: ESSA TORNERà DI NUOVO. VIVETE GUARDANDO SEMPRE IN ALTO, VERSO IL VOSTRO SE' REALE ED APRITEVI ALLA SUA INFLUENZA. SIATE SEMPRE DESIDEROSI DI ASCOLTARE LA VOCE DEL SILENZIO, SEMPRE PRONTI A RISPONDERE AL TOCCO DELLA MANO INVISIBILE.<<
"Quando tento di ridir quel che provai, non riesco: la lingua si rifiuta di parlare, la voce non ubbidisce ai suoi organi ed io resto muto" w.witman

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5644
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: Inno per la meditazione serale - YOGA NIDRA

Messaggioda Paolo proietti » 12 dicembre 2019, 14:52

Ma che roba è?
Numen eremita?
Da dove vengono queste nozioni Maestro Yoga?

Ti mando i possibili significati di numen ( parola Latina se non sbaglio):
cenno, moto del capo
volontà, volere, ordine, comando
maestà, volontà divina, potenza degli dei, potenza divina
(per metonimia) divinità, nume, dio, dea, volontà, potenza
impulso, inclinazione
autorità, maestà divina.
protezione, favore divino.

In genere si fa coincidere con l'italiano "nume", vedi ad esempio la tipica imprecazione del maestro Paperon de Paperoni : " Per tutti i numi!" Sostituita talvolta da perifrasi con simile o identico significato come, ad esempio "Per Bacco!", "Perdinci Bacco!", "Poffarbacco" o con "Per Giove", "Per Diana" ecc.

Vorrei dei chiarimenti sulla provenienza della "aulica" invocazione che hai definito Yoga Nidra,.
Grazie.
Il Manzo non Esiste


Torna a “Mantra”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti