Le sei verità che non conosci sui Chakra

chakra, nadi, kundalini ed esperienze del corpo energetico
mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1484
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Le sei verità che non conosci sui Chakra

Messaggioda mauro » 23 febbraio 2016, 20:05

Indra, ci dici quel'e' la tua opinione riguardo questo tema?
In particolare vorrei che dicessi come vedi il punto in cui si definiscono i chakra "prescrittivi" e non "descrittivi", che a me appare la vera novita' che emerge dall'articolo.
FACCE SAPE'!!!

Avatar utente
Nessuno
sudra
sudra
Messaggi: 47
Iscritto il: 24 febbraio 2016, 20:30

Re: Le sei verità che non conosci sui Chakra

Messaggioda Nessuno » 25 febbraio 2016, 22:04

Le ricerche accademiche portate avanti da Wallis e da altri docenti universitari hanno incontrato non poche ostilità in ambito "spiritualista", poiché distruggono dalle fondamenta le teorie che tengono in piedi molti business New Age.

C'è poi la questione Avalon che va a toccare anche molti studiosi che (giustamente) hanno sempre avuto il giudice britannico come punto di riferimento. Anche per me Avalon è sempre stato (ed è tutt'ora) un'autorità nell'ambito degli studi sui Tantra ma ho ben presente che non è mai stato tenuto un "Concilio di Nicea" che ne sancisse una qualche natura divina, quindi l'infallibilità totale sulla sua opera non è certo un dogma per me, di conseguenza delle presunte lacune se ne può anche parlare. Parliamone.

Avalon quando scrive dei chakra non farebbe riferimento ad un Agama ma ad un trattato che si rifà a quell'Agama? Ho capito bene? Dunque Avalon NON aveva tra le mani il testo originale? Ho capito bene? Di conseguenza ciò che tutti noi oggi conosciamo sui chakra deriverebbe da questo trattato e non dalla fonte primaria? Ho capito bene? E, cosa più importante, questa fonte primaria differenzierebbe su alcuni punti dal trattato a disposizione di Avalon? Ho capito bene?

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: Le sei verità che non conosci sui Chakra

Messaggioda gb » 26 febbraio 2016, 6:05

Thug Behram ha scritto:
Avalon quando scrive dei chakra non farebbe riferimento ad un Agama ma ad un trattato che si rifà a quell'Agama? Ho capito bene? Dunque Avalon NON aveva tra le mani il testo originale? Ho capito bene? Di conseguenza ciò che tutti noi oggi conosciamo sui chakra deriverebbe da questo trattato e non dalla fonte primaria? Ho capito bene? E, cosa più importante, questa fonte primaria differenzierebbe su alcuni punti dal trattato a disposizione di Avalon? Ho capito bene?


Il punto è esattamente questo: fin dall'inizio intendevo dire, ma evidentemente non sono riuscito a spiegarmi, che se si "contesta" o si dicono cose su un autore, il discorso non puó essere generico cone quello di Wallis postato da neuromante.

In sostanza, per ogni punto da te riportato, ci vorrebbero delle "prove", con indicazioni ad esempio di brani di Avalon che differiscono da brani di altra fonte primaria.

Altrimenti è troppo vago.

Ho chiesto a neuromante esattamente questo ma queste "prove" e/o confronti di testi non ci sono state. Quindi per me il discorso in questione resta nel campo delle congetture
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

Avatar utente
Nessuno
sudra
sudra
Messaggi: 47
Iscritto il: 24 febbraio 2016, 20:30

Re: Le sei verità che non conosci sui Chakra

Messaggioda Nessuno » 26 febbraio 2016, 9:34

neuromante ha scritto:Nel Kublikamata Tantra, ad esempio, i Bija mantra degli elementi sono differenti rispetto a quelli del Shatchakranirupana. Purtroppo ai tempi di Avalon molti testi autentici non erano ancora reperibili.


Comunque questo punto credo sia importante o per lo meno da non sottovalutare. Per andare a fondo alla questione bisognerebbe approfondire il Kubjikamata Tantra. Proverò a reperire qualcosa per una lettura comparata.


Torna a “La fisiologia sottile”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti