Meridiani e Qi Gong

purificazione del corpo e della mente, bandha, mudra, e altre tecniche
ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Meridiani e Qi Gong

Messaggioda ckstars » 12 marzo 2014, 11:05

Perche’ i movimenti del Qi Gong sono cosi’ lenti e minuziosi ?
Come e’ possibile che il Qi Gong sia in grado di ridistribuire e modellare il Qi?

Il Qi Gong e’ un insieme di forme in movimento utilizzato dalla MTC per tonificare il Qi dei Meridiani ed equilibrare l’ energia all’ interno della rete dei 12 Meridiani principali.

Per capire un principio di immagazzinamento e movimentazione del Qi faccio una similitudine con uno strumento a corda, p.e. un violino.

La corda del violino occupa uno spazio sullo strumento ed ha una geometria ben precisa. Se questo spazio o questa geometria vengono alterati semplicemente le note prodotte dalla corda non saranno piu’ le stesse e il suono riuscira’ sgradevole.

I Meridiani occupano all’ interno del corpo una geometria che la MTC ha delineato con una notevole precisione, se lo spazio occupato dal meridiano e’ influenzato dalla presenza di ostacoli (anelli, bracciali, piercing, ecc.) il Qi ed il suo movimento ne risultano influenzati.

Quando la corda di un violino viene tesa immagazzina sotto forma di energia potenziale una definita quantita’ di energia.
Se la corda viene rilasciata non avra’ all’ interno alcuna energia e non sara’ in grado di riverberare la sollecitazione da archetto o pizzicato traducendola in onda sonora.

Quando la corda di un violino accordato viene premuta sulla tastiera cambia la nota che il violino puo’ emettere a seconda del tipo di pressione la nota con definiti armonici. Una pressione non corretta produce un suono calante o crescente o con un profilo sonoro inascoltabile: piu’ che un suono si tratta di un rumore.

Quando una posizione ed un movimento del Qi Gong vengono assunti modificano il percorso di un meridiano allungando il suo percorso oppure accorciandolo oppure (o anche) esercitano pressioni positive o negative nei punti di esercizio della Agopuntura, Moxa, Tuina.

Tali variazioni di percorso e di pressione agiscono sulle sei qualita’ dei soffi del Qi (Taiyang, Shaoyang, Mingyang, Taiyin, Shaoyin, Jueyin).

Per esempio nel movimento “Sostieni il cielo e spingi la terra” del Ba Duang Jin, la mano che sale in alto con il mignolo rivolto verso il volto che poi cambia di posizione sostenendo il Cielo esercita una estensione del Meridiano Cuore e in particolare una pressione su HT11, HT 7, HT1.

HT1 e’ un punto particolarmente delicato nel meridiano Cuore ed estremamente influente. Le sue “sollecitazioni” devono essere estremamente delicate dato che sono in grado di influenzare il ritmo cardiaco. Questo e’ il motivo per cui le azioni su HT1 sono proprie delle cure MTC piu’ morbide: Tuina, Moxa e appunto Qi Gong.
Un colpo portato ad HT1, proprio di alcune arti marziali, porta alla morte dell’ avversario in pochi istanti mettendo il cuore in fibrillazione.

Ho fatto questo esempio per spiegare la precisione e la lenta, raccordata esecuzione delle forme in movimento del Qi Gong: agire sui meridiani ma in maniera precisa e senza cuspidi o pozzi di energia. Le singolarita’ di energia devono essere effettuate da allievi ben preparati e si presentano infatti nelle Forme di numero piu’ alto del Tai Chi.

Un abbraccio, Cks

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1390
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 12 marzo 2014, 12:29

grazie Cks, da circa un mese mi sono avvicinata a questa disciplina, e le tue osservazioni hanno preceduto perfettamente una domanda che mi stavo accingendo a fare. Perciò grazie due volte :-)

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Messaggioda ckstars » 12 marzo 2014, 15:56

Ho provato a inserire le azioni tonificatrici sui meridiani e Punti Potenti.
Un abbraccio, Cks

Relazioni tra sequenze Ba Duang Jin e Agopunti

(+) azione lieve
(++) moderata
(+++) intensa
(++++) forte


1 双手托天 Shuang shou to tien
reggere il cielo con le due mani

HT5, HT6, HT7, HT9 (+++) – mignolo interno
SI3, SI6 (+++) – mignolo esterno dorso mano
HT1 (+)
LU7, LU9, LU11 (++) - pollice

2 左右开弓 Tso yu k'ai kung
tirare con l'arco a sinistra e a destra

Il potentissimo LI4 – LI1 (++++) - pollice
SI17 (+)

3 举臂独立 Chu pei tu li
alzare un braccio in equilibrio su una gamba
oppure “spingere il cielo e la terra”
oppure “ cogliere la mela dall’ albero”

HT5, HT6, HT7, HT9 (++++) – mignolo interno
HT1 (+++)
PC8 (+)

4 左右后瞧 Tso yu hou ch'iao
guardare a sinistra, a destra e dietro

SI19, SI18, SI17, SI16, SI9, SI6 (++++)

5 摇头摆尾 Yao t'ou pai wei
oscillare la testa e far ondeggiare la parte dietro del corpo
oppure “Il grande e piccolo circolo”

Vescica biliare (+) GB20 – GB21 (++) dietro il collo, Triplice riscaldatore (++)

6 前后弯腰 Ch'ien hou wan yao piegare la vita avanti e indietro

Meridiano Vescica e Vescica Biliare GB37 – GB39 – GB40 – GB41 (+)

7 左右防大 Tso yu fang ta
parare e colpire con la mano a sinistra e a destra

tutti i meridiani che partono – arrivano alla mano (LU – LI – PC – TB – (SI – HT) mignolo) (+++)

8 玉柱七颠 Yu chu ch'ien tien ....battere il piede sette volte (pilastro di giada)

GB30 (++) – BL 37 – 38 – 39 (++)
KI1 (++)

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Messaggioda ckstars » 12 marzo 2014, 16:00

In ricordo della mia Insegnante
Un abbraccio, Cks

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Messaggioda ckstars » 12 marzo 2014, 16:06

Mi e' stato fatto notare che il mio sforzo descrittivo senza un video non serve a niente.
Aggiungo il video del Grande Maestro Faye Yip

https://www.youtube.com/watch?v=df2cWuDKS44

"Chi vale vola, chi vola vale .... chi non vola e' un vile!"

DevonMoronta
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 13 marzo 2014, 10:56

Re: Meridiani e Qi Gong

Messaggioda DevonMoronta » 14 marzo 2014, 10:35

ckstars ha scritto:Perche’ i movimenti del Qi Gong sono cosi’ lenti e minuziosi ?
Come e’ possibile che il Qi Gong sia in grado di ridistribuire e modellare il Qi?

Il Qi Gong e’ un insieme di forme in movimento utilizzato dalla MTC per tonificare il Qi dei Meridiani ed equilibrare l’
energia all’ interno della rete dei 12 Meridiani principali.

Per capire un principio di immagazzinamento e movimentazione del Qi faccio una similitudine con uno strumento a corda, p.e. un violino.

La corda del violino occupa uno spazio sullo strumento ed ha una geometria ben precisa. Se questo spazio o questa geometria vengono alterati semplicemente le note prodotte dalla corda non saranno piu’ le stesse e il suono riuscira’ sgradevole.

I Meridiani occupano all’ interno del corpo una geometria che la MTC ha delineato con una notevole precisione, se lo spazio occupato dal meridiano e’ influenzato dalla presenza di ostacoli (anelli, bracciali, piercing, ecc.) il Qi ed il suo movimento ne risultano influenzati.

Quando la corda di un violino viene tesa immagazzina sotto forma di energia potenziale una definita quantita’ di energia.
Se la corda viene rilasciata non avra’ all’ interno alcuna energia e non sara’ in grado di riverberare la sollecitazione da archetto o pizzicato traducendola in onda sonora.

Quando la corda di un violino accordato viene premuta sulla tastiera cambia la nota che il violino puo’ emettere a seconda del tipo di pressione la nota con definiti armonici. Una pressione non corretta produce un suono calante o crescente o con un profilo sonoro inascoltabile: piu’ che un suono si tratta di un rumore.

Quando una posizione ed un movimento del Qi Gong vengono assunti modificano il percorso di un meridiano allungando il suo percorso oppure accorciandolo oppure (o anche) esercitano pressioni positive o negative nei punti di esercizio della Agopuntura, Moxa, Tuina.

Tali variazioni di percorso e di pressione agiscono sulle sei qualita’ dei soffi del Qi (Taiyang, Shaoyang, Mingyang, Taiyin, Shaoyin, Jueyin).

Per esempio nel movimento “Sostieni il cielo e spingi la terra” del Ba Duang Jin, la mano che sale in alto con il mignolo rivolto verso il volto che poi cambia di posizione sostenendo il Cielo esercita una estensione del Meridiano Cuore e in particolare una pressione su HT11, HT 7, HT1.

HT1 e’ un punto particolarmente delicato nel meridiano Cuore ed estremamente influente. Le sue “sollecitazioni” devono essere estremamente delicate dato che sono in grado di influenzare il ritmo cardiaco. Questo e’ il motivo per cui le azioni su HT1 sono proprie delle cure MTC piu’ morbide: Tuina, Moxa e appunto Qi Gong.
Un colpo portato ad HT1, proprio di alcune arti marziali, porta alla morte dell’ avversario in pochi istanti mettendo il cuore in fibrillazione.

Ho fatto questo esempio per spiegare la precisione e la lenta, raccordata esecuzione delle forme in movimento del Qi Gong: agire sui meridiani ma in maniera precisa e senza cuspidi o pozzi di energia. Le singolarita’ di energia devono essere effettuate da allievi ben preparati e si presentano infatti nelle Forme di numero piu’ alto del Tai Chi.


Un abbraccio, Cks

I think you shared information will work.. I will follow it strictly for at least one month and hope for some good outcomes..
Ultima modifica di DevonMoronta il 15 marzo 2014, 17:33, modificato 1 volta in totale.

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: Meridiani e Qi Gong

Messaggioda ckstars » 14 marzo 2014, 12:09

DevonMoronta ha scritto:
ckstars ha scritto:Perche’ i movimenti del Qi Gong sono cosi’ lenti e minuziosi ?
Come e’ possibile che il Qi Gong sia in grado di ridistribuire e modellare il Qi?

Il Qi Gong e’ un insieme di forme in movimento utilizzato dalla MTC per tonificare il Qi dei Meridiani ed equilibrare l’ energia all’ interno della rete dei 12 Meridiani principali.

Per capire un principio di immagazzinamento e movimentazione del Qi faccio una similitudine con uno strumento a corda, p.e. un violino.

La corda del violino occupa uno spazio sullo strumento ed ha una geometria ben precisa. Se questo spazio o questa geometria vengono alterati semplicemente le note prodotte dalla corda non saranno piu’ le stesse e il suono riuscira’ sgradevole.

I Meridiani occupano all’ interno del corpo una geometria che la MTC ha delineato con una notevole precisione, se lo spazio occupato dal meridiano e’ influenzato dalla presenza di ostacoli (anelli, bracciali, piercing, ecc.) il Qi ed il suo movimento ne risultano influenzati.

Quando la corda di un violino viene tesa immagazzina sotto forma di energia potenziale una definita quantita’ di energia.
Se la corda viene rilasciata non avra’ all’ interno alcuna energia e non sara’ in grado di riverberare la sollecitazione da archetto o pizzicato traducendola in onda sonora.

Quando la corda di un violino accordato viene premuta sulla tastiera cambia la nota che il violino puo’ emettere a seconda del tipo di pressione la nota con definiti armonici. Una pressione non corretta produce un suono calante o crescente o con un profilo sonoro inascoltabile: piu’ che un suono si tratta di un rumore.

Quando una posizione ed un movimento del Qi Gong vengono assunti modificano il percorso di un meridiano allungando il suo percorso oppure accorciandolo oppure (o anche) esercitano pressioni positive o negative nei punti di esercizio della Agopuntura, Moxa, Tuina.

Tali variazioni di percorso e di pressione agiscono sulle sei qualita’ dei soffi del Qi (Taiyang, Shaoyang, Mingyang, Taiyin, Shaoyin, Jueyin).

Per esempio nel movimento “Sostieni il cielo e spingi la terra” del Ba Duang Jin, la mano che sale in alto con il mignolo rivolto verso il volto che poi cambia di posizione sostenendo il Cielo esercita una estensione del Meridiano Cuore e in particolare una pressione su HT11, HT 7, HT1.

HT1 e’ un punto particolarmente delicato nel meridiano Cuore ed estremamente influente. Le sue “sollecitazioni” devono essere estremamente delicate dato che sono in grado di influenzare il ritmo cardiaco. Questo e’ il motivo per cui le azioni su HT1 sono proprie delle cure MTC piu’ morbide: Tuina, Moxa e appunto Qi Gong.
Un colpo portato ad HT1, proprio di alcune arti marziali, porta alla morte dell’ avversario in pochi istanti mettendo il cuore in fibrillazione.

Ho fatto questo esempio per spiegare la precisione e la lenta, raccordata esecuzione delle forme in movimento del Qi Gong: agire sui meridiani ma in maniera precisa e senza cuspidi o pozzi di energia. Le singolarita’ di energia devono essere effettuate da allievi ben preparati e si presentano infatti nelle Forme di numero piu’ alto del Tai Chi.

Un abbraccio, Cks

I think you shared information will work.. I will follow it strictly for at least one month and hope for some good outcomes..


Thank you for your follow up. Keep me in the loop!
Cks


Torna a “Altre tecniche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron