Trauma al ginocchio e yoga

lo yoga come terapia per il corpo e per la mente
A_nna
paria
paria
Messaggi: 3
Iscritto il: 25 settembre 2016, 15:52

Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda A_nna » 25 settembre 2016, 16:05

Ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio. Ho subito un trauma al ginocchio facendo asana da seduta circa 1 mese e mezzo fa, ho fatto la visita ortopedica e la risonanza magnetica che dice che ho modesta sinovite reattiva intrarticolare, l'ortopedico ha scritto che ho una gonalgia destra sostenuta da ipotonotrofia mm. attivatori del ginocchio in pz con aumento del l'angolo Q. Mi ha prescritto la fisioterapia e io iniziato con la idrokinesiterapia. Mi è stato detto per il momento di non fare yoga, ma io vorrei continuare a fare qualcosa a casa. Mi potete dire per favore quali asana potrebbero peggiorare la situazione è quali migliorare? Grazie mille!

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda gb » 25 settembre 2016, 21:44

A_nna ha scritto:Ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio. Ho subito un trauma al ginocchio facendo asana da seduta circa 1 mese e mezzo fa, ho fatto la visita ortopedica e la risonanza magnetica che dice che ho modesta sinovite reattiva intrarticolare, l'ortopedico ha scritto che ho una gonalgia destra sostenuta da ipotonotrofia mm. attivatori del ginocchio in pz con aumento del l'angolo Q. Mi ha prescritto la fisioterapia e io iniziato con la idrokinesiterapia. Mi è stato detto per il momento di non fare yoga, ma io vorrei continuare a fare qualcosa a casa. Mi potete dire per favore quali asana potrebbero peggiorare la situazione è quali migliorare? Grazie mille!


Mah... Dopo una diagnosi così precisa (di cui non capisco più del 5%...), dopo una terapia prescritta e dopo un indicazione precisa di NON fare yoga, io onestamente ascolterei le indicazioni date.

Poi se gli istruttori qua sul sito (io non lo sono) hanno suggerimenti in merito aspetta loro.

Detto questo: perchè non lavorare su altri aspetti dello yoga intanto? Pranayama ad esempio, seduta non per terra così eviti rischi, magari su una sedia in postura corretta.

Magari anche mantra, o pratiche di concentrazione.
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda ckstars » 27 settembre 2016, 10:25

A_nna ha scritto:Ciao a tutti, ho bisogno di un consiglio. Ho subito un trauma al ginocchio facendo asana da seduta circa 1 mese e mezzo fa, ho fatto la visita ortopedica e la risonanza magnetica che dice che ho modesta sinovite reattiva intrarticolare, l'ortopedico ha scritto che ho una gonalgia destra sostenuta da ipotonotrofia mm. attivatori del ginocchio in pz con aumento del l'angolo Q. Mi ha prescritto la fisioterapia e io iniziato con la idrokinesiterapia. Mi è stato detto per il momento di non fare yoga, ma io vorrei continuare a fare qualcosa a casa. Mi potete dire per favore quali asana potrebbero peggiorare la situazione è quali migliorare? Grazie mille!


Ciao A_
con l' aumentare degli anni l' angolo Q del ginocchio tende ad aumentare, nelle yoghini l' angolo Q tende invece a diminuire. In ortopedia ed e' sensato una variazione dell' angolo Q comporta una distribuzione non corretta dei carichi di sforzo normale sulle facce articolari del ginocchio e questo puo' portare ad artrosi.

Comunque con una sinovite anche modesta NON si pratica yoga fino a che la sinovite non e' rientrata .... se ti sei fatta male facendo yoga occorre che il tuo istruttore ne prenda atto e consideri un percorso di apprendimento compatibile ccon la morfologia delle tue articolazioni.
Un abbraccio, Cks

A_nna
paria
paria
Messaggi: 3
Iscritto il: 25 settembre 2016, 15:52

Re: Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda A_nna » 27 settembre 2016, 18:07

Grazie per le risposte. Secondo voi una sinovite modesta andrà via solo con la fisioterapia? Qualcuno ha avuto un problema simile e come ha risolto il problema? Secondo voi un giorno potrò fare il loto? Grazie mille!

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda ckstars » 28 settembre 2016, 10:08

A_nna ha scritto:Grazie per le risposte. Secondo voi una sinovite modesta andrà via solo con la fisioterapia? Qualcuno ha avuto un problema simile e come ha risolto il problema? Secondo voi un giorno potrò fare il loto? Grazie mille!


Ciao A_nna, una sinovite e' soltanto una infiammazione che genera liquido che naturalmente serve per bloccare il ginocchio, se non e' generata da un processo artrosico ma traumatico le normali cure o quelle naturali portano ad un rapido recupero.

Occorre pero' capire cosa ha scatenato il trauma, saper comprendere la foto instantanea del nostro corpo e della nostra mente che ci dici chi realmente siamo adesso, dopo adottare una sequenza di asana che ti portano a padmasana ascoltando se stessi e le modifiche che avvengono al proprio corpo.
Ascoltare il proprio corpo e come cambia nel tempo e' uno degli insegnamenti dello yoga, spesso la ricerca di una propria cultura e pratica yogica conducono molto piu' in la' dello asana ricercato.
Durante il tuo percorso di apprendimento yogico si generano nuovi obiettivi e si comprendono aspetti spesso inspiegabili della propria vita.
Un abbraccio, Cks

Sahejkaur
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 7 ottobre 2016, 9:43

Re: Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda Sahejkaur » 7 ottobre 2016, 10:19

Buongiorno Anna, come va il tuo ginocchio?hai poi continuato a praticare? Come già qualcuno sopra ti consigliava, nello yoga è fondamentale l'ascolto del proprio corpo, gli infortuni nella pratica avvengono quando non prestiamo attenzione ai messaggi del nostro corpo, forzandolo. Il raggiungimento di una posizione va costruito. Nel caso delle ginocchia spesso, per esempio nelle posizioni sedute, la chiave la si può trovare nell'apertura delle anche, in quanto i movimenti dell'articolazione del ginocchio sono veramente limitati, se le nostre anche sono troppo chiuse c'è il rischio di forzare le ginocchia per raggiungere posizioni come Padmasana o ardhapadmasana ( mezzo loto); la mia personale opinione è che quando capita di infortunarsi durante la pratica la ragione per cui questo accade non è da ricercare nello yoga in se ma nel proprio modo di approcciarvisi, penso quindi si possa continuare a praticare ma avendo come intento primo quello dell'ascolto amorevole delle sensazioni interiori, facendosi aiutare da un bravo insegnante. È bello sentire il tuo entusiasmo e la tua voglia di continuare a praticare, anche da un infortunio possiamo imparare molto, possiamo cogliere l'occasione per migliorare e approfondire il modo di praticare più adatto al nostro corpo. Abbiamo la possibilità di rispettarci e amarci di più. Un caro saluto e tanti auguri

A_nna
paria
paria
Messaggi: 3
Iscritto il: 25 settembre 2016, 15:52

Re: Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda A_nna » 6 novembre 2016, 10:06

Buongiorno, vi aggiorno sulla mia situazione. Ho fatto la fisioterapia (idrokinesiterapia e posturale) che mi provocava tanti fastidi e dolori a livello muscolare, ma mi facevano male anche le ossa, soprattutto al risveglio. L'ho fatto presente al fisioterapista e mi ha detto che era normale. A questi continui dolori si sono associati anche degli scrocchi in tutte le articolazioni. A questo punto ho fatto la visita dalla naturopata che mi ha detto che ho artrite che secondo lei mi è venuta già prima del trauma a causa del freddo e lo stress (fase iniziale) che, inoltre, mi ha provocato il trauma. Mi ha detto di prendere rimedi naturali, di non fare yoga. Io però ho continuato a fare la fisioterapia. L'ultima seduta della posturale è andata malissimo, ho alzato le gambe mentre stavo sdraiata e ho cominciato ad avere un fortissimo dolore al ginocchio destro. Mi è stato consigliato di sospendere la posturale, ma ho sospeso anche idrokinesiterapia in quanto in piscina avevo freddo e ciò provocava la rigidità muscolare, di conseguenza, l'impossibilità di svolgere esercizi in modo giusto. La notte dopo l'ultima seduta di posturale non riscrivo a dormire dal dolore, stavo malissimo, mi è venuta anche lallergia e mi grattavo in continuazione. Sono ritornata dalla naturopata che mi ha proposto di fare agopuntura. Devo fare una cura di 6 mesi, e poi il mantenimento. Quello che mi preoccupa è la diminuzione del angolo q della gamba destra (si nota visivamente). Secondo voi si può correggerla definitivamente facendo yoga una volta che ho superato la fase acuta del artrite? Ci sono le asana da fare/da evitare? Grazie.

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: Trauma al ginocchio e yoga

Messaggioda ckstars » 7 novembre 2016, 16:03

A_nna ha scritto:Buongiorno, vi aggiorno sulla mia situazione. Ho fatto la fisioterapia (idrokinesiterapia e posturale) che mi provocava tanti fastidi e dolori a livello muscolare, ma mi facevano male anche le ossa, soprattutto al risveglio. L'ho fatto presente al fisioterapista e mi ha detto che era normale. A questi continui dolori si sono associati anche degli scrocchi in tutte le articolazioni. A questo punto ho fatto la visita dalla naturopata che mi ha detto che ho artrite che secondo lei mi è venuta già prima del trauma a causa del freddo e lo stress (fase iniziale) che, inoltre, mi ha provocato il trauma. Mi ha detto di prendere rimedi naturali, di non fare yoga. Io però ho continuato a fare la fisioterapia. L'ultima seduta della posturale è andata malissimo, ho alzato le gambe mentre stavo sdraiata e ho cominciato ad avere un fortissimo dolore al ginocchio destro. Mi è stato consigliato di sospendere la posturale, ma ho sospeso anche idrokinesiterapia in quanto in piscina avevo freddo e ciò provocava la rigidità muscolare, di conseguenza, l'impossibilità di svolgere esercizi in modo giusto. La notte dopo l'ultima seduta di posturale non riscrivo a dormire dal dolore, stavo malissimo, mi è venuta anche lallergia e mi grattavo in continuazione. Sono ritornata dalla naturopata che mi ha proposto di fare agopuntura. Devo fare una cura di 6 mesi, e poi il mantenimento. Quello che mi preoccupa è la diminuzione del angolo q della gamba destra (si nota visivamente). Secondo voi si può correggerla definitivamente facendo yoga una volta che ho superato la fase acuta del artrite? Ci sono le asana da fare/da evitare? Grazie.


Ciao A_nna bentornata,
in questo momento mi preoccuperei di risolvere il problema della fase acuta dell' artrite, solitamente la MTC ha buon gioco su questa patologia e allevia anche i problemi allergici dovuti a cure tipiche antidolorifiche. Eviterei in questo momento di preccuparmi di asimmetrie corporee che verranno trattate in un secondo momento. Un abbraccio, Cks


Torna a “Yoga e salute”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron