Tic nervoso debilitante

lo yoga come terapia per il corpo e per la mente
Avatar utente
Saliga
sudra
sudra
Messaggi: 24
Iscritto il: 27 dicembre 2015, 11:38
Località: Selva Oscura

Re: Tic nervoso ossessivo debilitante

Messaggioda Saliga » 7 febbraio 2016, 3:14

matasilogo ha scritto:
simhagarjana ha scritto:Un saluto a tutti.
Sono un ragazzo di 25 anni che cerca delle risposte (troppo sintetico?).
Ho letto diverse discussioni riguardanti ansia, attacchi di panico, disturbi ossessivi, ma non ho trovato quello che cercavo.
Da piccolo ho avuto diversi tic nervosi che interessano il viso: ..........
non esco di casa da mesi per evitare tutte quelle situazione in cui potrei pensare sempre le solite cavolate di controllo sui tic e per non dovermi preoccupare degli altri che mi osservano.
In passato,..........
Secondo voi lo yoga potrebbe aiutarmi? Ci sono delle "tecniche" per ridurre i tic nervosi? Perchè si hanno i tic? Che cosa significano?
Grazie


Benvenuto
Prima di parlarti di yoga hai visto questi siti?
http://it.wikipedia.org/wiki/Tic_(medicina)
Per ridurre la gravità e la frequenza di tale anomalia, i soggetti vengono trattati con un medicinale aloperidolo, che risulta efficace nella maggioranza dei casi.
l'hai già usato? che effetto collaterale fa?
Questo non è un suggerimento terapeutico, ma una mia curiosità.

http://www.anti-stress.it/antistress/forum2.htm

http://www.fioridibach.it/

Molti ritengono il problema insolubile, ma i miei trascorsi di progettista di prototipi e poi di insegnante di Yoga da 40 anni nelle situazioni peggiori (carceri o anziani) mi fanno dire che niente è impossibile se penso ai miei trascorsi.

Cerca di capire se il problema ha avuto una situazione primaria scatenante o/e situazioni che fanno peggiorare.

Sono dell'idea che senza capire l'origine di un fatto non serve usare correttivi sui sintomi

Da alcune settimane ho adottato in palestra una nuova pratica: rifacendomi alle pratiche sciamaniche della Valtellina Grosio (a 200 km quì nell'alto Adda) faccio scegliere tra 4 o 5 problemi personali scritti su un foglio i due peggiori e poi di questi uno e di questo una parola simbolica.
Ma il problema definito non deve raccontare il sintomo, ma l'elemento scatenante magari infantile o parentale o ereditario
Poi gli dò in mano una pietra di mezzo chilo che picchiano su una lastra di pietra che ripoduce i grafiti con le coppelle (fossette prodotte da altri che piaccavano prima di loro) .
E' un sistema che con l'atto, la ripetizione l'ambiente ed il rumore radica nella mente il concetto voluto.
é l'origine FORTE ED EFFICACE della preghiera.

Vado in palestra a fare le foto così poaassono vedere tutti questa nuova pratica strana
Fra due ore saranno visibili le foto

Altro metodo:
Quando si sta per scatenare il tic, individua il muscolo antagonista e compensa.

Per arrivare a questo necessita sviluppare il feedback (ascolto di se) con le posture Yoga lente, con la respirazione, e con la concentrazione su di se.

Altro metodo: scatenati a ballare fino allo sfinimento

Non ti costa nulla provare soprtutto questa ultima

Non ti fermare

fammi delle domante

OM


Io non sono un medico ma vorrei consigliare una cosa molto naturale: Il magnesio supremo.
Cavalcando nuda e graziosa, con volto splendente e abito bianco, elargisco benedizioni.

Avatar utente
simhagarjana
sudra
sudra
Messaggi: 8
Iscritto il: 8 febbraio 2013, 17:00

Re: Tic nervoso debilitante

Messaggioda simhagarjana » 8 febbraio 2016, 11:34

Io non sono un medico ma vorrei consigliare una cosa molto naturale: Il magnesio supremo.

Provato... niente di che.


Torna a “Yoga e salute”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron