Respirazione silenziosa

tecniche di respirazione e controllo del prana
Avatar utente
luca69
vaisya
vaisya
Messaggi: 127
Iscritto il: 13 febbraio 2008, 18:34
Località: Torino

Respirazione silenziosa

Messaggioda luca69 » 12 giugno 2016, 22:40

Una delle bellezze dello yoga è scoprire col tempo piccoli particolari nella pratica che hanno poi però grandi impatti sui risultati.
Ho notato quanto sia importante,sia negli asana che nei pranayama,mantenere il respiro silenzioso.
Molte volte,magari senza pensarci,alcuni,me compreso,mantengono un respiro che definirei a volume alto,che a prima vista può sembrare ininfluente,ma ho notato che respirando silenziosamente,l'ascolto del proprio corpo nei movimenti ed anche nelle fasi statiche diventa più vivo e presente.
Il risultato è una mente più calma,ma sveglia,e una diminuzione della stanchezza,anzi direi una vera e propria rigenerazione.
Ho scoperto questa cosa proprio confrontando i due metodi.
Mi piacerebbe sapere se qualcuno ha avuto la stessa esperienza,o magari ho scoperto l'acqua calda :D
Grazie,un saluto a tutti Luca.
L'ego è la maschera con cui la nostra anima si presenta al mondo.

Avatar utente
Pinin
sudra
sudra
Messaggi: 13
Iscritto il: 10 giugno 2016, 0:17

Re: Respirazione silenziosa

Messaggioda Pinin » 12 giugno 2016, 23:48

La mia insegnante ci ha detto che un respiro troppo rumoroso o spinto per come l ho inteso io , mette in affanno la mente. Anche a me piace il respiro silenzioso , ai minimi termini, ovviamente quando è possibile :)
Sii ciò che sei

Avatar utente
albachiara
brahmana
brahmana
Messaggi: 661
Iscritto il: 18 dicembre 2010, 17:19

Re: Respirazione silenziosa

Messaggioda albachiara » 13 giugno 2016, 14:08

io parto dal presupposto che respirare rumorosamente implica il fatto di doversi ascoltare per mantenere il respiro in quello stato.
Per me non va bene, non mi sto rilassando.
La mente si placa, lascio scorrere tutti i pensieri fino a che mi accorgo che non sto pensando a niente e stacco anche quest'ultimo.
Corpo respiro stanza aria rumori odori....divento questo.
Un insieme di cose indivisibili.

Avatar utente
luca69
vaisya
vaisya
Messaggi: 127
Iscritto il: 13 febbraio 2008, 18:34
Località: Torino

Re: Respirazione silenziosa

Messaggioda luca69 » 14 giugno 2016, 10:26

Penso che respirare silenziosamente implichi per forza una maggiore interiorizzazione.
A volte viene confuso l'ascolto del respiro con l'ascolto del suono che fa il respiro,e cio porta a respirare a volume alto,ma non deve funzionare cosi.
Ascoltare vuol dire penetrare nel sottile e percepire il movimento pranico legato alla corrente del respiro,e se non sentiamo alcun suono con l'udito .per forza dobbiamo ricercarlo nel profondo.
Senza contare,come mi avete risposto,che il silenzio ci lega al rilassamento,mentre un rumore ci distrae e puo provocare affanno.
Grazie,ciao a tutti, Luca.
L'ego è la maschera con cui la nostra anima si presenta al mondo.


Torna a “Pranayama”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti