uomo che non mangia e non beve

tecniche di respirazione e controllo del prana
Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Messaggioda cico » 16 ottobre 2010, 17:42

korat_cn ha scritto:
Insomma se lui vive senza mangiare e senza bere potrò liberarmi io dalle mie piccole schiavitù (tipo la già citata Nutella ha ha ha :D :wink: ) no?


Mi offro, se lo desideri, di prendere su di me il tuo karma... 8)

se ci stai... sono almeno 10 barattoli di Nutella!! :mrgreen:

ciau! cico :)
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Messaggioda cico » 16 ottobre 2010, 17:50

korat_cn ha scritto:Hosni pensi che i santi siano assimilabili agli Yogi ? Interessante... Ho sempre pensato che preghiera e meditazione fossero due diversi nomi per la stessa realtà ma lo yoga prevede molte pratiche fisiche, Asana, respirazione che nella nostra religione non vengono prese in considerazione. Che ne pensi?


tutti gli esseri umani, quale che sia la strada che percorrono, alla fine fanno esperienza della Coscienza Divina, esperienza che ovviamente descriveranno ciascuno a modo proprio... ma l'esperienza è la stessa...
Ciao! :)
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1725
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Messaggioda pushan » 16 ottobre 2010, 19:23

cico ha scritto:
korat_cn ha scritto:Hosni pensi che i santi siano assimilabili agli Yogi ? Interessante... Ho sempre pensato che preghiera e meditazione fossero due diversi nomi per la stessa realtà ma lo yoga prevede molte pratiche fisiche, Asana, respirazione che nella nostra religione non vengono prese in considerazione. Che ne pensi?


tutti gli esseri umani, quale che sia la strada che percorrono, alla fine fanno esperienza della Coscienza Divina, esperienza che ovviamente descriveranno ciascuno a modo proprio... ma l'esperienza è la stessa...
Ciao! :)

sottoscrivo completamente.
Osservare l'esperienza del Santo e dello Yogi è un passo nel percorso, ma poi il frutto occorre addentarlo con la propria bocca.

korat_cn
vaisya
vaisya
Messaggi: 61
Iscritto il: 11 luglio 2006, 10:51
Contatta:

Messaggioda korat_cn » 16 ottobre 2010, 21:49

Chissa... Forse anche io praticavo nella vita passata perché sono sempre stata attratta dallo yoga fin da piccolissima.
Ho avuto fin da subito un buon rapporto con la meditazione.
Quello che trovo più difficile sono gli esercizi di pranayama, tanto che all'inizio evitavo di farli perché mi creavano ansia.
Ora pero va meglio, e pian piano mi accorgo che il respiro si fa più profondo e consapevole.

Ma mi sento molto lontana dal percepire il prana... Voi sentite chiaramente questa "forza vitale" così potente da Nutrire senza neppure il bisogno di mangiare bere dormire? La avvertite durante gli esercizi di pranayama?
ciao
carla

Avatar utente
Hosni
vaisya
vaisya
Messaggi: 121
Iscritto il: 24 agosto 2010, 0:52
Località: Mondo
Contatta:

Messaggioda Hosni » 17 ottobre 2010, 0:03

:mrgreen: Tutto è formato da prana, poichè tutto è energia.
Per sentirlo basta liberarsi delle guaine del corpo di cibo, ma l'attenzione deve essere per un pò di tempo rivolta all'interno e non completamente all'esterno.
E anche se riuscissi a sentire le energie non riusciresti comunque a nutrirti di solo prana, se non con la salita di kundalini nel 6* chakra e con la coscienza "Io sono Lui".
(Oppure come già detto da Pushan, con una siddhi).
Se vuoi sentire le energie, in un periodo in cui pratichi tutti i giorni (per esempio 3 giorni) mangia leggero e niente carne, salumi nè dolci troppo calorici, e ricordati di praticare sempre a digiuno (dopo almeno 3 ore dai pasti) oppure concentrati sul chakra del cuore mentre badi ai tuoi figli, quell'energia è un tipo di prana.
Barzelletta cosmica, barzelletta cosmicaaa ;)

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1725
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Messaggioda pushan » 17 ottobre 2010, 9:06

Hosni ha scritto::mrgreen: Tutto è formato da prana, poichè tutto è energia.
Per sentirlo basta liberarsi delle guaine del corpo di cibo, ma l'attenzione deve essere per un pò di tempo rivolta all'interno e non completamente all'esterno.
E anche se riuscissi a sentire le energie non riusciresti comunque a nutrirti di solo prana, se non con la salita di kundalini nel 6* chakra e con la coscienza "Io sono Lui".
(Oppure come già detto da Pushan, con una siddhi).
Se vuoi sentire le energie, in un periodo in cui pratichi tutti i giorni (per esempio 3 giorni) mangia leggero e niente carne, salumi nè dolci troppo calorici, e ricordati di praticare sempre a digiuno (dopo almeno 3 ore dai pasti) oppure concentrati sul chakra del cuore mentre badi ai tuoi figli, quell'energia è un tipo di prana.


Siddhi e prana non sono delle "cose", degli oggetti da prendere e da conquistare dopo lunghe fatiche, ma degli stati di coscienza, degli eventi che la Vita porge alla nostra intuizione, modi di percezione ed effetti che si presentano alla nostra riflessione/meditazione.
Ognuno sperimenta lo stato pranico come riesce, non ci sono manuali di riferimento, eventualmente altri ricercatori con cui confrontarsi.
Immersi nel prana come il pesce nel mare, si nuota.
Concordo con la proposta di Hosni di alleggerire il corpo fisico limitando e attenzionando il nutrimento (non solo quello del corpo, ma anche quello della mente, certi film tv sono devastanti, secondo me) e di sperimentare l'attenzione sul cuore, dove risiede, piccolo come un fagiolino d'oro, il Divino.
pushan

korat_cn
vaisya
vaisya
Messaggi: 61
Iscritto il: 11 luglio 2006, 10:51
Contatta:

Messaggioda korat_cn » 17 ottobre 2010, 19:47

Grazie ci proverò di sicuro, non perché io desideri nutrirmi di solo prana ma soltanto per accrescere la mia consapevolezza.
Ho sempre considerato il corpo come una macchina che funziona obbligatoriamente in un determinato modo (cioè con acqua cibo aria sonno... ) e solo ora capisco che non e del tutto così, e trovo la cosa estremamente affascinante! :D
ciao

carla

eli
sudra
sudra
Messaggi: 47
Iscritto il: 7 settembre 2006, 13:18

Senza cibo

Messaggioda eli » 18 ottobre 2010, 10:15

korat_cn ha scritto:
grazie per le spiegazioni anche se non sono sicura di aver capito, sembra molto complesso, praticamente il santone usa il suo corpo a piacimento, facendolo funzionare in assenza di acqua e cibo in totale consapevolezza... Accidenti! :shock: :shock: :shock:
Questo mi fa riflettere molto su me stessa e sulle cose che riesco o che NON riesco a fare (perchè non mi paiono neppure possibili o pensabili). Cambia la mia prospettiva direi!

Davvero interessante: c'è qualche libro sulla vita di questi asceti?


se conosci lo Yoga sai che non esistono Siddhi o poteri soprannaturali, ma manifestazioni "naturali" che ancora non conosci.
Lo Yogi in questione "semplicemente" esegue una tecnica, non accessibile a molti, anzi penso proprio a pochissimi, ...i Maestri hanno pensato bene di custodirla omettendo dettagli fondamentali per la riuscita ;-) e conosciuta come keciari Mudra,

...per questo motivo parla di un foro nel palato, in altre occasioni a parlato di un pozzo capovolto dal quale prende il nutrimento.

Come saprai spesso lo yoga imita la natura, molti animali vanno in letargo "ingoiando" la lingua.
:) :wink:

korat_cn
vaisya
vaisya
Messaggi: 61
Iscritto il: 11 luglio 2006, 10:51
Contatta:

Messaggioda korat_cn » 18 ottobre 2010, 10:44

se conosci lo Yoga sai che non esistono Siddhi o poteri soprannaturali, ma manifestazioni "naturali" che ancora non conosci.


la cosa eccezionale è proprio questa, niente "magia", ma tecniche che in teoria sono accessibili a tutti. Non sarà semplice ma comunque possibile!

Nel servizio su Voyager si vedeva che non avevano capito un tubo di cosa sia lo yoga a dire la verità... e in conclusione erano piuttosto delusi perchè non sono riusciti a smascherare la bufala (che evidentemente non era tale) e neppure a capire scientificamente come faceva a vivere così in salute senza cibo nè acqua.
ciao

carla

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Messaggioda grazianozap » 20 ottobre 2010, 11:55

Comunque farei molta attenzione, il cibo è molto importante e cambiamenti radicali nelle abitudini possono creare seri problemi di salute, quelli elencati sono comunque casi eccezzionali e non ordinari e probabilmente ci sono arrivati dopo anni e anni, o vite e vite.
samastaloka sukhino bhavantu

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Messaggioda cico » 22 ottobre 2010, 13:25

pushan ha scritto:... il nutrimento (non solo quello del corpo, ma anche quello della mente, certi film tv sono devastanti, secondo me)...
pushan


pienamente d'accordo!
anche la mente ha bisogno di buon cibo! :)
Ciau! :)
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen

auprofe
sudra
sudra
Messaggi: 15
Iscritto il: 11 maggio 2009, 11:53
Località: cirie'
Contatta:

Re: uomo che non mangia e non beve

Messaggioda auprofe » 25 ottobre 2010, 17:21

Mi rendo conto di esprimere un parere minoritario, ma mi sembra di poter affernmare con ragionevole certezza che sia impossibile vivere 74 anni senza mangiare ne' bere. Si vendono le notizie come merci, il sensazionalismo premia, i giornali e le trasmissioni televisive non si fanno scrupoli e pubblicano cio' che piu' sorprende e stupisce, per attirare l'attenzione di spettatori/lettori sempre piu' distratti.
Diverso e' titolare " L'uomo di cui si dice che non mangia e non beve da 74 anni " da " L'uomo che non mangia e non beve da 74 anni "
Le verifiche in ospedale non sono durate piu' di 10 giorni,pare, durante i quali il soggetto faceva bagni e gargarismi. Ovvio che il controllo sul "non bere" risulta impossibile. Yoga rappresenta una pratica e un sapere meraviglioso, dagli effetti anche magici e sorprendenti, attenzione a non svilirlo con pretese assurde e paradossali. Grazie per l'attenzione.

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: uomo che non mangia e non beve

Messaggioda gb » 25 ottobre 2010, 18:15

auprofe ha scritto:Mi rendo conto di esprimere un parere minoritario, ma mi sembra di poter affernmare con ragionevole certezza che sia impossibile vivere 74 anni senza mangiare ne' bere.
(...)
Yoga rappresenta una pratica e un sapere meraviglioso, dagli effetti anche magici e sorprendenti, attenzione a non svilirlo con pretese assurde e paradossali. Grazie per l'attenzione.


Qual è la tua opinione dell'elenco di Siddhi elencate negli Yoga Sutra di Patanjali?
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

auprofe
sudra
sudra
Messaggi: 15
Iscritto il: 11 maggio 2009, 11:53
Località: cirie'
Contatta:

Re: uomo che non mangia e non beve

Messaggioda auprofe » 26 ottobre 2010, 9:35

Qual è la tua opinione dell'elenco di Siddhi elencate negli Yoga Sutra di Patanjali?


penso che se si e' in grado di non respirare per piu' di 3 ore , a quel punto si cominciano a manifestare poteri paranormali. :-)

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Re: uomo che non mangia e non beve

Messaggioda cico » 26 ottobre 2010, 12:35

auprofe ha scritto:penso che se si e' in grado di non respirare per piu' di 3 ore , a quel punto si cominciano a manifestare poteri paranormali. :-)


...magia e paranormale non esistono... esistono fenomeni che la scienza non è attualmente in grado di spiegare... ma le leggi della natura funzionano anche senza spiegazione scientifica! ;)
ciaociao cico :)
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen


Torna a “Pranayama”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite