[QUADERNI TECNICI] padmasana

discussioni specifiche sulle posizioni
malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 27 agosto 2007, 20:43

ri-sottoscrivo!
:wink:

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5573
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 4 settembre 2007, 18:35

ho letto ora, malcolm, la tua ultima su padmasana.
sono perplesso.
credo che ancora tu non riesca a far scattare una certa molla.
altrove si è scritto sulla erudizione.
meglio leggere mille libri che abbandonarsi prima che sia giunto il momento ad un guru o a ciò che, a volte, si crede la buddhi ed invece è fantasia o immersione nel subconscio.
ma, detto questo, devi tener presente che lo yoga è disciplina sperimentale e sperimentabile.
l'aspirante naviga a vista.
non c'è altro modo.
il maestro, l'istruttore,il testo scritto dal guru vero o presunto possono dare indicazioni, il resto lo deve fare l'aspirante.
Ci sono due modi diversi di assumere un asana.
lo si può fare come un ginnasta o come uno yogi.
lo yogi che assume un asana non è paolo,malcolm ofabio.
E' Shiva.
l'asana è una posizione ,ma è anche un processo energetico ed è anche una lettera di un alfabeto che l'aspirante deve interpretare per poter conoscere-comprendere-essere.
se ti poni tanti problemi tecnici significa che non hai ancora attuato la rettificazione.
la rettificazione, o conversione è quel cambio d'ottica che ti fa leggere le cose in maniera inaspettata.
controlla le tue cervicali.
sono sicuro che tieni il collo contratto e lo sguardo basso.
non hai ancora scoperto il giusto equilibrio del cranio sulla settima cervicale.
sposta il mento un pochino in avanti ( lo so che nei libri è scritto spesso il contrario, ma tu prova) e solleva lo sguardo come se gli occhi siano sul piano delle sopracciglia, prima di guardare la punta del naso.
naturalmente sono consigli che valgono per te e magari solo per te.
alleggerisci il collo e la testa.
rilassa i muscoli della fronte e della faccia come se la carne fosse cera che si scioglie.
quando sentirai il vuoto al centro della fronte segui l'AUM mentale che emerge dalle parti più profonde del tuo cervello e ascolta gli occhi che naturalmente si spostano verso il centro della fronte.
fai emergere l'AUM.
quando qualcosa assumerà shambavi mudra i dettagli tecnici non avranno più alcun senso.
l'ascolto malcolm, l'ascolto.
non dimenticarlo mai.

un abbraccio.
p.
Il Manzo non Esiste

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 4 settembre 2007, 21:49

mi inchino, faccio ammenda e mi ritiro in meditante silenzio.

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 262
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Messaggioda padmasana2000 » 31 ottobre 2014, 15:39

Riapro ora questo vecchio thread per chiedere qualche parere su una variante di padmasana che pratico da sempre ma di cui non ho trovato descrizione nei vari testi che ho consultato.
In.pratica: dorso del piede sinistro sopra l'avambraccio destro, vicino al gomito e poi simmetricamente con il piede destro. I talloni sono ravvicinati e premono ai lati del plesso solare. L'arco di entrambi i piedi preme sotto la gabbia toracica. Le ginocchia in questa fase sono.molto ravvicinate. Ideale uddiyana bandha, nauli e maha bandha.
Qualcuno ha mai visto o provato questo asana?

Un caro saluto

Luca


Torna a “Asana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite