Contrastare tamas

misticismo, esoterismo, riflessioni e temi vari
rocket
sudra
sudra
Messaggi: 40
Iscritto il: 11 ottobre 2018, 11:17

Contrastare tamas

Messaggioda rocket » 16 ottobre 2018, 9:47

buongiorno a tutti,
di seguito il problema:
tendo alla pigrizia e all' apatia, in alcuni periodi volendo contrastare queste caratteristiche probabilmente "faccio troppo" e dopo qualche giorno di pro-attività ripiombo nel neanche troppo dolce far niente.
Leggendo un po di guna ho pensato di considerare questa tendenza come un elastico: se lo tiro troppo verso rajas, essendo ancora troppo forte, subisco una sorta di rinculo che mi riporta verso tamas e si rafforza; se lo tendo dolcemente ma con costanza e senza strafare probabilmente si indebolirà fino un giorno a liberarmi.
Che ne dite? Calza? A me sta facendo bene :D

rocket
sudra
sudra
Messaggi: 40
Iscritto il: 11 ottobre 2018, 11:17

Re: Contrastare tamas

Messaggioda rocket » 17 ottobre 2018, 10:23

Probabilmente la tendenza al tamas è dovuta alla paura di sbagliare, che porta a un blocco nell' agire; essendo riflessivo inconsciamente forse reputo di non avere mai abbastanza elementi per fare la cosa giusta; dovrei accettare il fatto che quando è il momento di fare una cosa, dobbiamo farla al meglio per quel momento e non pensare che domani avremo piu elementi per farla in maniera migliore, bloccandoci.....



ps: visto che nessuno risponde prendo il forum come un viaggio introspettivo :D :D :D

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 273
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Contrastare tamas

Messaggioda padmasana2000 » 18 ottobre 2018, 8:10

rocket ha scritto:Probabilmente la tendenza al tamas è dovuta alla paura di sbagliare, che porta a un blocco nell' agire; essendo riflessivo inconsciamente forse reputo di non avere mai abbastanza elementi per fare la cosa giusta; dovrei accettare il fatto che quando è il momento di fare una cosa, dobbiamo farla al meglio per quel momento e non pensare che domani avremo piu elementi per farla in maniera migliore, bloccandoci.....



ps: visto che nessuno risponde prendo il forum come un viaggio introspettivo :D :D :D


Colpito ed affondato, come si diceva giocando a battaglia navale, generalmente durante l’ora di filosofia...
Si, direi che hai colto il punto; se aspettiamo di avere la risposta perfetta o l’argomentazione decisiva, di sicuro non interveniamo, condannando il forum alla desertificazione.
Ovviamente questo non deve essere un invito a scrivere qualunque fesseria ci venga in mente.
Quanto all’introspezione, direi che nello yoga non fa male, anzi ..
Un caro saluto,
Luca
Привет!!

rocket
sudra
sudra
Messaggi: 40
Iscritto il: 11 ottobre 2018, 11:17

Re: Contrastare tamas

Messaggioda rocket » 18 ottobre 2018, 15:29

Interessante l' applicazione della mia riflessione alle (scarse) attività del forum.....

grazie!!!

Avatar utente
BabaJaga
brahmana
brahmana
Messaggi: 546
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Contrastare tamas

Messaggioda BabaJaga » 19 ottobre 2018, 10:38

rocket ha scritto:Interessante l' applicazione della mia riflessione alle (scarse) attività del forum.....

grazie!!!



Nell' indice del forum, che è molto dettagliato e copioso, trovi la maggior parte degli argomenti già trattati negli anni e anni di apertura del forum. Abbiamo scritto milioni di pagine negli anni in cui la gente scriveva, perchè realmente praticava lo yoga e approfondiva gli argomenti.
Questo è un forum di yoga, che ha ancora gente che vi scrive con un profilo culturale di settore ( via via sempre più stanca e sfiduciata del fatto che la nuova utenza sembra più voler trolleggiare che parlare seriamente di yoga e affini...) e moltissimi che oggi scrivono su questo forum sembrano voler fare ginnastica con le dita.
Forse è anche questo il motivo per cui non si risponde ad argomenti fuori tema, a sciocchezzerie o semplicemente ad argomenti e temi già molto dibattuti e ampiamente trattati e di cui trovi molto materiale in archivio. Esiste un archivio.
Con un indice degli argomenti e parole-chiave che sostanzialmente riassume per temi tantissimo materiale scritto, che ci si potrebbe fare una enciclopedia dello yoga...e delle domande dei praticanti.

Saluti.
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...

rocket
sudra
sudra
Messaggi: 40
Iscritto il: 11 ottobre 2018, 11:17

Re: Contrastare tamas

Messaggioda rocket » 19 ottobre 2018, 13:38

BabaJaga ha scritto:

Nell' indice del forum, che è molto dettagliato e copioso, trovi la maggior parte degli argomenti già trattati negli anni e anni di apertura del forum. Abbiamo scritto milioni di pagine negli anni in cui la gente scriveva, perchè realmente praticava lo yoga e approfondiva gli argomenti.
Questo è un forum di yoga, che ha ancora gente che vi scrive con un profilo culturale di settore ( via via sempre più stanca e sfiduciata del fatto che la nuova utenza sembra più voler trolleggiare che parlare seriamente di yoga e affini...) e moltissimi che oggi scrivono su questo forum sembrano voler fare ginnastica con le dita.
Forse è anche questo il motivo per cui non si risponde ad argomenti fuori tema, a sciocchezzerie o semplicemente ad argomenti e temi già molto dibattuti e ampiamente trattati e di cui trovi molto materiale in archivio. Esiste un archivio.
Con un indice degli argomenti e parole-chiave che sostanzialmente riassume per temi tantissimo materiale scritto, che ci si potrebbe fare una enciclopedia dello yoga...e delle domande dei praticanti.

Saluti.



ciao BabaJaga,
grazie mille della risposta;
la mia non voleva essere una critica, la scarsa attività è un dato oggettivo basata sull' osservazione di questo momento....
sarebbe bello per un neofita come me avvalersi di consigli ad personam relativi ai miei stati d' animo nella pratica quotidiana, da un forum ci si aspetta questo....credo....
un caro saluto

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3071
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Re: Contrastare tamas

Messaggioda fabio » 19 ottobre 2018, 13:48

rocket ha scritto:

ciao BabaJaga,
grazie mille della risposta;
la mia non voleva essere una critica, la scarsa attività è un dato oggettivo basata sull' osservazione di questo momento....
sarebbe bello per un neofita come me avvalersi di consigli ad personam relativi ai miei stati d' animo nella pratica quotidiana, da un forum ci si aspetta questo....credo....
un caro saluto


Ciao Rocket, come darti torto?
Fai benissimo a scrivere ciò che ti senti, e a sperare in risposte ad personam. Va tutto bene.

RIguardo questo forum, tante vicissitudini e la mancanza di tempo di tanti, ne hanno decretato un pochino più di tranquillità. Ma va bene così.
Le cose accadono quando servono.

Al limite non prenderla sul personale se non ricevi risposte, nel senso che magari nessuno legge le domande :mrgreen:

a presto
IL GRANDE CONTROLLORE

rocket
sudra
sudra
Messaggi: 40
Iscritto il: 11 ottobre 2018, 11:17

Re: Contrastare tamas

Messaggioda rocket » 19 ottobre 2018, 13:54

fabio ha scritto:
Al limite non prenderla sul personale se non ricevi risposte, nel senso che magari nessuno legge le domande :mrgreen:

a presto


grazie mille fabio...non preoccuparti....ho le spalle larghe, me ne faccio una ragione. :D :D :D

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5583
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: Contrastare tamas

Messaggioda Paolo proietti » 24 ottobre 2018, 21:00

Lo so che tamas, rajas e sattva vengono visti così, in maniera un po' troppo elementare. Ma devi tener presente che Tamas è lo stato corrispondente a Shiva e al sonno profondo la cui corrispondenza sul piano soggettivo è Prajña. Parola che puoi tradurre con coscienza luminosa permanente.
In realtà i tre guna, parola che significa "corda", "filo", sono le tre qualità fondamentali della Natura secondo il Samkhya. In altri darshana sono molti di più.
I guna NON HANNO QUALITÀ,, ma SONO QUALITÀ . Cioè a dire non sono nè positivi nè negativi. Sono. Punto.
Il rimbabimento o la sonnolenza non sono "guna" ma fanno parte dei "cinque territori della mente" , i cittabhumi.
Si tratta di cinque condizioni, che insorgono automaticamente nell'essere umano,innestate dalle vritti:
1) ottusità.
2)confusione.
3)eccitazione.
4)concentrazione.
5) controllo.
Essendo automatiche non puoi far niente per evitare, prima o poi di ricadere nell'ottusità e nella confusione,
L'unica possibilità è quella di "trasformare la mente" attraverso la pratica costante del samadhi e del samapatti.
Il Manzo non Esiste


Torna a “Riflessioni”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti