Da dove inizare?

suggerimenti per chi vuole iniziare o per autodidatti
alicewonderland
paria
paria
Messaggi: 2
Iscritto il: 7 agosto 2017, 11:05

Da dove inizare?

Messaggioda alicewonderland » 22 agosto 2017, 13:12

Ciao a tutti sono nuova del forum e mi sono iscritta perché vorrei avvicinarmi al mondo dello yoga. Allora, premetto che non l'ho mai praticato e questa è la prima volta che mi interesso. L'ho fatto perché dopo la gravidanza ho sofferto di depressione (depressione post parto), sono stata seguita da uno specialista, che tra i vari suggerimenti, mi ha consigliato di praticare lo yoga come metodo di rilassamento. Essendo una principiante, con quale stile mi consigliate di iniziare? Qual è il livello base dello yoga? Inoltre, vorrei sapere se qualcuno pratica lo yoga con il bambino. Mi hanno detto che si può praticare utilizzando la fascia per i neonati, è vero? chi di voi lo ha provato? il bambino soffre? e quanto effettivamente è d'aiuto lo yoga come pratica di rilassemento se praticato con bambini? Scusate per tutte le domande. Grazie.
Ultima modifica di jasmin il 22 agosto 2017, 15:43, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: cancelllato link a scopo commerciale

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: Da dove inizare?

Messaggioda ckstars » 25 agosto 2017, 14:54

Ciao Alice,
Lo yoga e’ uno poi ci sono vari interpreti dello yoga: la scuola con cui iniziare e’ quella che non ti lascia indifferente a cio’ che stai praticando ... prova a fare qualche lezione con vari insegnanti
Non esiste un livello base dello yoga .... dipende dall’ istante in cui ti trovi, dal rapporto con il tuo insegnante, da cio’ che hai fatto fino ad oggi, da come pensi prima di iniziare a praticare ....
Molte scuole contemporanee si inventano tragitti di insegnamento ed escono dalla Via dello Yoga ... praticare con la fascia enuclea la consapevolezza verso il neonato e cio’ non facilita la pratica ....
Sperando di esserti stato utile, ti consiglio il testo di Gita Iyengar, Yoga per la donna, un saluto, Cks

Avatar utente
albachiara
brahmana
brahmana
Messaggi: 652
Iscritto il: 18 dicembre 2010, 17:19

Re: Da dove inizare?

Messaggioda albachiara » 26 agosto 2017, 18:33

ciao Alice,
di solito anche nelle città o piccole province trovi più di una scuola yoga e di norma la prima lezione è gratuita
appunto per poter capire se l'ambiente, l'insegnate, le persone che ci sono ..insomma devi sentirti a tuo agio e solo provando puoi capire.
La cosa che mi viene d'istinto dirti è che prima di cominciare a praticare yoga, valuterei un bel corso di rilassamento.
Da lì poi si parte,
ciao

Avatar utente
BabaJaga
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 492
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Da dove inizare?

Messaggioda BabaJaga » 14 settembre 2017, 11:27

Da dove iniziare?
Dalla ricerca di una babysitter. ..
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...

yoginieli
sudra
sudra
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 giugno 2017, 9:10

Re: Da dove inizare?

Messaggioda yoginieli » 25 settembre 2017, 10:00

Ciao, ora dato che è molto di moda esistono molte proposte e c'è da chi ne fa una disciplina tendenzialmente "spirituale" (interpretata a modo proprio) a chi ne fa un corso più fitness il che a mio avviso come in ogni cosa non è neppure da disdegnare dal momento che le posizioni yogiche sono solo una piccola parte di ciò che viene considerato yoga dagli induisti. Per tantoio provenendo dal mondo del fitness sia come istruttrice che come allieva, ho svolto sia delle pessime pratiche di yoga da parte di insegnanti certificati RYT con all'attivo 200 ore etc etc .... che delle belle e appaganti lezioni svolte da parte di insegnanti che provenivano dal mondo fitness con brevetti di due gg che il contrario.
Non vi è una regola in quanto in ogni cosa vige l'esperienza l'intelligenza e sono dell'avviso che una certificazione di 200 o 500 ore non può dare garanzie dal momento che si contano sulla punta delle dita le persone veramente capaci di tenere una classe mentre il più delle volte o vendono fuffa oppure fanno lavorare male senza avere la benchò minima conoscenza di anatomia di muscolatura etc.
Non ti posso che consigliare di provare e poi valutare cosa ti lascia una lezione di prova. E soprattutto mi sento di dirti che magari un distacco da tutto ciò che può essere un contesto troppo grande e "spirituale" sarebbe più opportuno all'inizio. Più che altro perchè ho visto molti che si avvicinano semplicemente con lo scopo di fare qualche posizione di allungamento per la schiena(perchè no? se uno vuole solo fare le posizioni e non desidera venire assorbito da tutto un contesto più grande di lui a cui magari potrebbe non essere interessato..che male c'è? si chiama...umiltà e consapevolezza anche questa) e si ritrovano poi a vestirsi da guru indiani a seguire corsi di meditazione con candele soffuse spendendo un sacco di soldini per poi stancarsi e darsi .....magari alla zumba! .;).

Avatar utente
BabaJaga
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 492
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Da dove inizare?

Messaggioda BabaJaga » 25 settembre 2017, 10:46

MAH.

Cosa è lo YOGA?
Per favore, andiamo alla etimologia della parola, come si fa quando si parla seriamente di qualcosa.
Questa parola sanscrita, traduciamola correttamente...
Ultima modifica di BabaJaga il 25 settembre 2017, 10:49, modificato 1 volta in totale.
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...

Avatar utente
BabaJaga
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 492
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Da dove inizare?

Messaggioda BabaJaga » 25 settembre 2017, 10:46

Lo YOGA è una disciplina integrale e lavora con il corpo, lavora su principi educativi e di atteggiamento alla vita e infine lavora sulla dimensione spirituale.
Semplicemente: SE non ha tutti e 3 questi elementi, NON è Yoga.
Quindi cosa è? E' certamente altro e altrove.

Ora, io vorrei che un insegnante che afferma di insegnare Yoga, mi insegnasse realmente quello che da 5000 anni si chiama YOGA e non qualcosa d' altro.
Se voglio fare un corso di fitness, mi iscrivo da un' altra parte: per esempio ad un corso di Stretching.

PER FAVORE: per mettere ordine in questo mondo alla rovescia, cominciamo a chiamare le cose col loro vero nome.
Basta confusione.
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...

yoginieli
sudra
sudra
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 giugno 2017, 9:10

Re: Da dove inizare?

Messaggioda yoginieli » 25 settembre 2017, 12:45

partendo dal presupposto che con hatha yoga per anni si sono aperte asd e associazioni che facevano di tutto tranne che lo svolgimento di asana...a mio parere esclusivamente personale può esistere un hatha yoga per il fitness oppure un corso di yogafit oppure di qualsiasi altra cosa che possa contemplare la parola yoga associata al fitness. non esistono leggi che ne vietano lo svolgimento nè tantomeno brevetti o diplomi. Sindacabile il termine "rilascio diploma" di cui si avvalgono tante dimensioni culturali che fuorviano sul vero e legittimo significato di DIPLOMA in quanto titolo ad esclusivo rilascio di un ministero dell'istruzione riconosciuto tale. per cui...bando alle ciance
sottolineo che NON E' esclusività di nessuno designare il termine di yoga o associarlo al termine fitness. Che dia fastidio perchè e per come...posso anche capirlo. Ma sinceramente penso possano convivere pacificamente (no? ). Ho visto e vedo cose che veramente....lasciano come minimo perplessi. Invezioni di metodi a dir poco ridicoli. Meditazioni che non sono altro che buffonate. Ma perfavore. e si disquisisce sull'associazione della parola fitness. Molti cosiddetti yogi dovrebbero andare a imparare un pò di fitness prima di eseguire a titolo esemplificativo delle asana in maniera errata e distorta.
Lo stretching non prevede uso di respirazione come nello yoga.
Quindi si diversifica in maniera direi evidente dallo yoga...(tanto per..) Ma una legge che identifichi i cosiddetti diplomi avvalorandoli al pari di un diploma nazionalmente valido e spendibile a livello di istruzione, che siano riconosciuti o meno da qualsiasi asd o istituzione di carattere omologativo della disciplina ...dov'è?
Ma va benissimo che uno che voglia abbracciare (o credere di abbracciare...cosa più probabile...) una disciplina come lo YOGA (di cui tanto di cappello e riconosciuto patrimonio dell'umanità nelle sue svariate forme?..) va benissimo. Ma dal primo momento che gli stessi pacifici istruttori (insegnante per me è un laureato in scienze motorie che svolge una qualsiasi forma di ginnastica) o pseudo guru ( ecco questi abbondano...sigh) cominciano a mettere da parte il principio fonamentale della convivenza pacifica per continuare a contrapporsi in maniera esasperata ai cosiddetti corsi fitness di due gg che possono anche specializzare istruttori e laureati di scienze motorie nel fare due posizioni di consuetudine yogica (il più delle volte fulcro di mezz'orette scarse proposte in pseudo associazioni oltretutto pagate care e salate da cosiddetti professionisti dello yoga che non sanno neppure cosa siano gli ischiocrurali e dove siano posizionati...sigh) allora scusate...andate a imparare e poi...professate. Nel frattempo continuano a nascere associazioni di carattere "culturale" che continuano a proporre corsi assurdi basati sul nulla conditi da belle parole lette su qualche testo impoverito (sanscrito o meno) e di cui i portavoce pervasi da mistica e non certo consapevole e umile idolatria nei confronti di un mal esposto concetto di yoga vivono professandosi pure professionisti. Per il momento il CONI non ha ancora inserito nuovamente lo yoga quale disciplina riconosciuta a tutti gli effetti. E i beati istruttori di fitness nel frattempo hanno concluso corsi adeguati con il titolo di ginnastica per il benessere ed il cui riconoscimento è avvalorato dal CONI. Potenza delle Istituzioni. io manderei tutti gli pseudo insegnanti sul suolo nazionale a vivere in un vero ashram induista per cinque anni. Ne tornerebbero indietro sani in cinque o sei. Un pò di umiltà e ...ammettetelo....siamo tutti distanti dal vero yoga di cinquemila anni fa. Fatevene una ragione e per lo meno accogliete che in questo strambo Paese possa esistere anche lo yoga.....per il fitness. E magari ne accoglie di allievi più dello yoga tradizionale. Quello che nessuno può proporre veramente e in maniera esclusiva perchè non ci sarebbero neppure cinque allievi in una classe. Scendete dal piedistallo.
Ultima modifica di yoginieli il 25 settembre 2017, 13:08, modificato 5 volte in totale.

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 231
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Da dove inizare?

Messaggioda padmasana2000 » 25 settembre 2017, 12:54

Ottimo lavoro .
Привет!!

yoginieli
sudra
sudra
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 giugno 2017, 9:10

Re: Da dove inizare?

Messaggioda yoginieli » 25 settembre 2017, 13:09

Ottimo lavoro quello di salire su piedistalli fittizi di cui non si conosce neppure una minima parte di significato. Relax siamo tutti esseri umanissimi.

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 231
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Da dove inizare?

Messaggioda padmasana2000 » 25 settembre 2017, 14:00

"OTTIMO LAVORO" era una mia risposta ad una conversazione che, forse a causa della mia pessima abitudine di leggere e rispondere al telefono, potrebbe essere finita nella discussione sbagliata .
Me ne scuso.
Peccato, perché la discussione originaria iniziava ad essere stimolante.
Con affetto, e con un caro saluto,
Luca
Привет!!

Avatar utente
padmasana2000
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 231
Iscritto il: 10 febbraio 2006, 17:17
Località: arona

Re: Da dove inizare?

Messaggioda padmasana2000 » 25 settembre 2017, 14:20

Ottimo lavoro sarebbe riportare lo Yoga a ciò che è , e non ad un semplice accessorio "fashion"
Ciao,
Luca
Привет!!

yoginieli
sudra
sudra
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 giugno 2017, 9:10

Re: Da dove inizare?

Messaggioda yoginieli » 25 settembre 2017, 14:36

Se per fashion si intende superficialità sono d'accordo. Ma il fitness fatto bene nn è superficiale.

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3046
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Re: Da dove inizare?

Messaggioda fabio » 25 settembre 2017, 14:37

Invito gli utenti a non giudicare il percorso altrui.

Ognuno esprime un punto di vista diverso in base alla propria esperienza e coscienza attuale. Impariamo ad osservarci e comprendere anche l'altro che ha un vissuto sicuramente diverso dal nostro. Questa è la ricchezza di un forum.

Certi che nessuno di noi abbia in mano la Verità Assoluta, scambiamo le nostre idee e opinioni senza entrare nel merito del percorso altrui.

Grazie
IL GRANDE CONTROLLORE

yoginieli
sudra
sudra
Messaggi: 41
Iscritto il: 16 giugno 2017, 9:10

Re: Da dove inizare?

Messaggioda yoginieli » 25 settembre 2017, 14:39

Pienamente d'accordo. semplice, parliamo di concretezza. Nessuno si impone. anzi.
Non ho conoscenza di verità e non so a quale si attinga facendo semplici posizioni tratte dallo yoga. Mi attengo ai fatti. e ad esprimere la mia personale opinione di fronte a discriminazioni sulla parola fitness associata alla parola yoga. Il più delle volte si fa semplicemente quello. Sia nelle palestre che nelle asd culturali.
Non penso sia disonorare la disciplina, si può fare. si possono associare (yoga fit, yoga per il fitness, piloga eh si...) . Si possono fare corsi di due gg che hanno parimenti valore di certificati rilasciati da associazioni o comunque enti non istituzionali con la parola yoga nel titolo.
Si può fare tutto ciò. Perchè non esiste una legge che vieta di proporre ad una palestra di fare un corso di yogafit, poweryoga, tutti brevetti e metodologie. Così è. Se poi uno vuole recitare un mantra mentre fa ginnastica magari va da un'altra parte. Ma se non è yoga fit è yoga con delle candele recitando un mantra. Lo yoga tradizionale è un'altra cosa e ben pochi possono proporlo e penso siano pochi che andrebbero a frequentarlo qui in Italia con la vita a cui siamo sottoposti e le nostre abitudini di occidentali.
Siamo immersi nell' Occidentali's Karma. Che piaccia o no.
Ultima modifica di yoginieli il 25 settembre 2017, 14:54, modificato 1 volta in totale.


Torna a “Avvicinarsi allo Yoga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti