Mantra per il risveglio della kundalini

suggerimenti per chi vuole iniziare o per autodidatti
Dado
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 13 aprile 2013, 23:32

Mantra per il risveglio della kundalini

Messaggioda Dado » 14 aprile 2013, 0:03

I mantra possono creare miracoli. Essi possono trasformare la disperazione in gioia, la paura in coraggio, la rabbia in perdono, la sconfitta in vittoria. Fanno questo mettendo in comunicazione il nostro ego individuale, la nostra consapevolezza finita, con la nostra Anima universale e la nostra consapevolezza infinita. YB

Siri Guru Granth Sahib

I mantra sono composti da "suoni" capaci di modificare la consapevolezza della mente e la chimica del cervello. Come ogni parola essi hanno un significato, ma l'effetto che generano deriva non solo da questo. Ogni "suono" è una formula che determina la stimolazione di punti particolari all'interno della bocca che innescano una risposta da parte del cervello e vanno ad attivare delle aree del sistema nervoso che permettono di modificare il proprio stato.

E' autoriflessologia mirata e consapevole.


COME RECITARE I MANTRA

Recitare un mantra non è cantare o parlare, è vibrare.
 Tenete la schiena dritta.
 Recitate dal punto dell'ombelico per ottenere il massimo effetto.
 Ascoltate il suono del mantra attraverso il vostro corpo.
 Se state recitando con altre persone, ascoltate chi vi sta conducendo o la vibrazione del gruppo e adeguatevi a loro.
 Quando recitate ad altavoce, siate consapevoli dell'attività della vostra lingua sui punti [om] del palato.

Quando praticate Kundalini Yoga sono necessarie tre attenzioni:
- iniziare cantando tre volte l’Adi Mantra (Ong Namo Guru Dev Namo)
-tenere il collo ben diritto con il mento leggermente chiuso verso lo sterno
-concludere la sessione cantando tre volte il Bij Mantra (Sat Nam)

Adi mantra
ONG NAMO GURU DEV NAMO
Ong è l’energia creativa infinita nella sua forma manifesta
namo è il saluto riverente al nome
Guru è il ponte tra finito e infinito
Dev è la qualità sottile della vibrazione
Mi inchino con riverenza all’energia creatrice affinché essa mi ispiri e mi guidi alla conoscenza che genero dentro di me


E’ facoltativo vibrare il Mangala Charn Mantra
Ad Gureh Nameh
Jugad Gureh Nameh
Sat Gureh Nameh
Siri Guru Deveh Nameh
Mi inchino al Primo Guru, mi inchino alla Saggezza attraverso tutte le età,
mi inchino alla Vera Saggezza, mi inchino alla grande invisibile Saggezza
Quando finite la sessione di Kundalini Yoga, rilassamento e meditazione è bello dedicare il lavoro fatto a qualcuno. Cantate quindi una piccola canzone di benedizione:

May The Long Time Sun Shine Upon You
All Love Sorround You
And The Pure Light Within You
Guide Your Way On

Per finire tre volte il Bij mantra
SAT NAM
Vera Identità - Il Nome è la Verità

Avatar utente
matasilogo
brahmana
brahmana
Messaggi: 1940
Iscritto il: 16 agosto 2008, 11:41
Località: Villa d'Adda Bergamo
Contatta:

Re: Mantra per il risveglio della kundalini

Messaggioda matasilogo » 17 aprile 2013, 15:58

Dado ha scritto:I mantra possono creare miracoli. Essi possono trasformare la disperazione in gioia, la paura in coraggio, la rabbia in perdono, la sconfitta in vittoria. Fanno questo mettendo in comunicazione il nostro ego individuale, la nostra consapevolezza finita, con la nostra Anima universale e la nostra consapevolezza infinita. YB

.


Benvenuto in questo forum.
Condivido molto di quello che scrivi.
Infatti la preghiera come recitazione esiste in molte culture.
Queste domande che ti rivolgo non sono una formalità del forum, ma una mia richiesta personale per entrare, se gradisci, in migliore comunione.
Di me puoi trovare qui molte confidenze che i possono far avvicinare meglio nelle circa 1600 entrate.
Come hai conosciuto questo forum?
Quale è la tua formazione culturale ?
Quale formazione e attività svolgi?
Hai letto i sutra che cito in fondo?
Lo yoga, con la radice YUI, incita alla armonia anche tra coloro che condividono almeno in parte lo stesso spirito.
A rileggerti presto.

OM
Leggi i Sutra di Patangiali Edizione tradotta da Taimni o Iyengar.
Nella Natura, nello Yoga, nella Scienza i percorsi si intrecciano e producono l'evoluzione.
Il cambiamento è vita. Meglio collaborare che confliggere.
OM


Torna a “Avvicinarsi allo Yoga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite