anatomia sottile

chakra, nadi, kundalini ed esperienze del corpo energetico
Helvetia
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 229
Iscritto il: 15 maggio 2010, 22:01

anatomia sottile

Messaggioda Helvetia » 11 giugno 2011, 18:47

Sapreste consigliarmi un libro o un link dove trovare un po' di nozioni di anatomia sottile? (for dummies, possibilmente...)

Oppure vi pongo direttamente una domanda, se c'e' qualcuno che puo' rispondermi...
Pressappoco sotto la scapola destra, c'e' qualche centro di energia, un canale, qualcosa?
E' un punto che, in determinate condizioni, sento come "vibrare". Lo avevo avvertito gia' prima di venire a conoscenza dell'esistenza delle energie sottili. La prima volta, ed era stata una percezione molto forte, mi era successo con la nascita di mio figlio, tanto che avevo chiesto alle ostetriche se per caso di li' passasse la montata lattea :lol:
Grazie

Yogavira
brahmana
brahmana
Messaggi: 1229
Iscritto il: 23 settembre 2006, 21:47

Messaggioda Yogavira » 11 giugno 2011, 18:50

Immagine
Ultima modifica di Yogavira il 12 giugno 2011, 17:54, modificato 2 volte in totale.
Immagine mitico ! Immagine

Helvetia
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 229
Iscritto il: 15 maggio 2010, 22:01

Messaggioda Helvetia » 11 giugno 2011, 19:03

scusa yogavira, devi aver allegato un'immagine, ma (almeno da me) non si vede.

Yogavira
brahmana
brahmana
Messaggi: 1229
Iscritto il: 23 settembre 2006, 21:47

Messaggioda Yogavira » 11 giugno 2011, 20:04

L'immagine è presa da quì :
http://xoomer.virgilio.it/zanshinjudo/Kyusho.htm

Lo studio della fisiologia sottile, può cominciare anche dallo studio/ricerca dei 'punti vitali' , gli atemi: personalmente non ho cominciato così, ma trovo, ora che ho ripreso a praticare il Karate da qualche anno, sia più facile capire/sentire il punto preciso, quando il Maestro applica una tecnica. Ovvio che non tutti i maestri di Karate (o di altre Arti Marziali) conoscono tutti gli atemi, anzi, veramente pochi.
Nella pratica Yogica, invece, ai centri sottili ci si arriva solamente se prima hai imparato il silenzio, mouna, e i rudimenti di dharana...e, ovviamente, dopo che padroneggi asana e pranayama. Questo, come detto più volte, non vuol dire dopo che sei diventato un contorsionista e/o dopo che qualche minuto di pranayama cominci a levitare, ma semplicemente dopo che hai acquisito la tecnica in modo giusto e la pratichi correttamente.
Immagine mitico ! Immagine

Avatar utente
rogiopad
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 342
Iscritto il: 26 maggio 2008, 23:30
Località: La Salle (AO)

Anatomia sottile

Messaggioda rogiopad » 12 giugno 2011, 17:07

Ciao Helvetia, se come hai detto il punto è sotto la scapola corrisponde secondo la MTC (medicina tradizionale cinese), al meridiano della 'vescicola biliare' . La funzione di tale meridiano è quella di distribuire l'energia nel corpo. "Nei Ching" la vescicola biliare è citata come 'il giudice e ad essa fanno capo le difese'. Una non libera circolazione energetica sul piano psicologico,può scatenare effetti negativi come collera, rabbia e aggressività. O comunque stati di tensione nervosa e di irritabilita'. Questi stati di tensione devono trovare subito una via di scarico altrimenti si evidenziano sul piano fisico con possibili vari disturbi: colicisti, emicranie, dolori premestruali, bruxismo , tensioni alle spalle, tendenza all'obesità, stipsi e diarrea. Questi disturbi spesso sono in persone che non riescono a non stare mai ferme. Se anche la schiena e le spalle sono rigide o l'addome contratto sono la risposta a situazioni che non possiamo o vogliamo gestire. A emozioni che rifiutiamo. Se il quadro almeno in parte ti "risuona" , è obbligatorio! prendersi momenti di rilassamento e svago. . . . .YOGA ! HARI OM


Torna a “La fisiologia sottile”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti