UG Krisnamurti

yogin, filosofi e personaggi del mondo della spiritualità
DAVIDE89V
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 226
Iscritto il: 15 ottobre 2006, 15:23

Messaggioda DAVIDE89V » 30 aprile 2007, 11:10

Paolo proietti ha scritto:bene .
scriverò di rudra e di at per parlare ad onofrio e malcolm.

questa discussione su UG Krisnamurti è devastante così come è devastante il pensiero di UG Krisnamurti.
AT e Rudra si sono comportati nella stessa maniera.
Concettualizzano e difendono.

lamberto, se fossi un maestro o se fossi l'autista cercherei , con la maieutica, di condurti a riflettere sugli errori di identificazione ed attaccamento che stai compiendo.

stai divulgando ma il tuo parlare riguarda essenzialmente il quarto.
si intuisce che non ti interessa altro.
stai recitando il ruolo del rappresentante del ramakrisna math in Italia e purtroppo ci credi.

non hai visto come ti sei messo a difendere la parola Grazia?

che importanza può avere?

stai difendendo le tue opinioni, non la tradizione.

insistendo sarei riuscito a far fiammeggiare la tua indignazione.
con te va tutto bene fin quando ti si rispetta come un grande istruttore rappresentante della tradizione e si pende dalle tue labbra.
e quindi sei amorevole, dotto e sapiente.
se uno ti contraddice o ti tratta come tratto R9 o R9 tratta me cominci a difenderti e ad offendere.

opinioni, concettualizzazioni.

poi se uno ti dice : "oh stai dicendo str.onzate" cominci a difendere il tuo ego per poi giustificarti dicendo che ti stavi facendo specchio del postulante.

ti sei immedesimato nel ruolo di chi sparge il verbo e quindi ti difendi.
fai attenzione. parli di non dualismo e poi.... :wink:
non è che credi davvero, dentro di te, di essere "Il Prescelto" o "Un grande maestro"?

At si comporta nella stessa maniera.
ma lui non difende la tradizione o il suo ruolo in una tradizione o in una chiesa.
Lui difende probabilmente la sua incolumità.
difende il suo ego, la propria "identità inalienabile".

E quindi difende a spada tratta un certo numero di autori o correnti filosofiche contro altri che inconsciamente avverte come minacce alla propria integrità.

per combattere con ciò che non gli va bene del criastanesimo cita gli islamici e sembra più sufi di IBN Arabi.

per combattere contro Guenon (islamico) sembra un adepto di Crowley e della controiniziazione contro cui lottava Guenon.

Attacca Ousspenskji (che è l'uomo che insieme ad Orage ha portato il pensiero di Gurdjieff nei paesi anglosassoni) e per farlo utilizza Gurdjieff e Bennett....


Un continuo combattimento..
Quanta benzina nel motore di questi piccoli guerrieri.

Piccoli fuochi e piccoli guerrieri.

per far scatenare Graziano zap invece basterebbe dire che Sai baba ogni tanto, per insegnare, usa tecniche di illusionismo.
cadrebbe giù il forum....

allora forse parlare di UG Krisnamurti è servito.
parlare del suo messaggio devastante può far riflettere sul nostro attaccamento.

attaccamento al ruolo e agli onori.
attaccamento all'io.
attaccamento al maestro.

non c'è maestro.
non c'è io.
non c'è onore mondano nel vuoto.

MU.

lo sapete , fabio e Onofrio e malcolm, il significato del mantra che i tibetani vi hanno insegnato?

lo sapete il significato di:
OM MUNI MUNI MAHA MUNI SHAKIAMUNIE SOHA?

MUNI in sanscrito colui che conosce il valore del silenzio.
la coscienza pura, non qualificata è Silenzio.
mauna è il valore del silenzio.

Munitva è l'attitudine al silenzio.

Il messaggio finale di UG Krisnamurti è questo.
C'è solo silenzio.
attenti alle chiese.
attenti ai maestri.
Ogami Itto uccide il Buddha ed il buddha sorride.
perchè è vacuità.
la vacuità è silenzio.

il rispetto per i maestri è inutile.
la polvere del tempio non va adorata.
anche se l'hanno calpestata i maestri va spazzata.
perchè è polvere.
solo polvere.

la grazia?
è solo una parola.
ha lo stesso valore di Amica e Confidenze.

i libri sono solo letteratura.
tutti.
inchiostro su carta.

UG krisnamurti è devastante.


un abbraccio.
p.


vaii paolo!!! uuuuuuhhhhhh :lol: :lol:
la polvere e polvere, non serve adorarla
il tempio è solo una struttura non serve andarci
la tradizione, la morale gli schemi sono stati eretti dall'uomo non serve attaccarsi ad essa
quando un uomo cerca di liberarsi da un desiderio non lo fa per il semplice atto che è ma girandoci attorno e facendo un casino di morale e schemi cerca di REPRIMERLO perchè si attacca alla morale, si sente in colpa per essersi attaccato a qualcosa che è stato creato dall'uomo, si attacca al giudizio degli altri, a cosa c'è stato insegnato e a cosa ci è stato detto che è giusto o è sbagliato

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5630
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Paolo proietti » 31 ottobre 2019, 15:30

Oggi vi ripropongo una vecchia discussione sull'Advaita Vedanta molti 8nteressante.
Il Manzo non Esiste

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda jasmin » 1 novembre 2019, 16:05

Paolo proietti ha scritto:Oggi vi ripropongo una vecchia discussione sull'Advaita Vedanta molti 8nteressante.


davvero interessante, anzi penetrante :)

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 122
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Daniella » 6 novembre 2019, 13:46

Saluti!
In questa discussione, mi sento vicino ad AT... c'era anche del resto quel detto del famoso Troisi..che diceva non buono ricominciare da zero, ma avendo fatto tre cose giuste sarebbe ripartito da queste.

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 122
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Daniella » 18 novembre 2019, 21:44

Fatto sta che la trinita' cristiana
e' per me incomprensibile , c'e' confusione fra la seconda persona e la terza. Era stato S.Paolo l'autore di questa visione fonte di successive diatribe sanguinose.
Ma il problema maggiore credo stia nel fatto che il cristianesimo fin dall'inizio abbia vilipeso quella che a mioavviso dovrebbe essere la base di ogni cosa: ovvero una certa corrispodenza fra cio' che si dice e la realta'.
Piu' sincero era stato Mohammed dicendo che il Cristo non era morto sulla croce, ma due angeli lo avevano salvato. Perche' a questo credo, ch' egli si sia salvato,......
E credo corretto dire che per fare una cosa del genere bisogna essere un Dio

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5630
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Paolo proietti » 19 novembre 2019, 16:06

Credo che l'impostazione teologica del Concilio di Nicea sia stata tratta, tramite Eusebio, dall'organismo.
Padre, Cristo e Figlio ( o Padre , Spirito Santo , Figlio) sono costruiti sulla trinità Zeus di prima dell'inizio, Dioniso, Orfeo.
Il Manzo non Esiste

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 122
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Daniella » 19 novembre 2019, 21:55

Ciao Paolo, ho fatto una ricerca, sui miti greci c'e' da perdersi ed e' ben possibile la tua supposizione .
Quando parlo di incomprensibilita' mi riferisco al fatto che mi e' impossibile trasferire questa visione del macrocosmo al mio microcosmo individuale.
Non cosi' se consideriamo la trinita' come cielo terra ed uomo. Ovvero rispettivamente spirito, corpo ed anima.
Anche S.Paolo aveva parlato di questi tre, ma se non erro proprio durante I primi concilii cristiani lo spirito e' stato come dire tralasciato e dimenticato. L' uomo avrebbe solo un corpo ed un anima.....

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5630
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Paolo proietti » 21 novembre 2019, 10:08

Ciao Daniela.
In realtà Paolo fa una classificazione degli esseri umani in base al Pneuma ( inteso come spirito) rifacendosi agli gnostici.
Cosi gli esseri umani vengono suddivisi in :
- illici ( identificati con il corpo di pelle, carne ed ossa)
-psichici identificati con l'anima immortale)
-pneumatici ( identificati con il Pneuma e quindi con l'energia della creazione).

La suddivisione gnostica è assai simile, se non identica, a quella del Vedanta , compresa la corrispondenza tra stato individuale ( microcosmo) e stato universale ( macrocosmo).
1) visva ( coscienza di veglia) - vaisvara ( stato universale della creazione)
2) taijasa ( coscienza di sogno)- hiranyagarbha .
3) prajña ( stato di sonno profondo) - isvara.
Il Manzo non Esiste

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 122
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Daniella » 21 novembre 2019, 18:22

Saluti Paolo.
Scusa, ma dove ti e' parso che io faccia una classificazione degli esseri umani?
Davvero lungi da me, anche perché credo che in quanto uomini, tutti posseggano una scintilla di divino.
Sono molto scettico poi sulle posizioni gnostiche.
Benché accattivanti mi sembrano in un certo modo anti-umane. Come i tempi moderni del resto.
Pensa: aborto, eutanasia, psicanalisi ecc ecc
La scienza stessa ti propone la visione di un essere umano poco più evoluto degli animali.
C'era una storia orientale secondo la quale esisteva un uccello capace da un bicchiere colmo di latte mischiato ad acqua di trangugiarne solo il latte.
Danayuddin

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5630
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Paolo proietti » 21 novembre 2019, 23:34

Parlavo degli gnostici.
Sono gli gnostici a classificare così gli esseri umani in relazione alla loro percezione del Pneuma, inteso come "energia vitale autocosciente".
Paolo riprende il concetto gnostico del Pneuma.
Non mi riferivo alle tue parole.
Il Manzo non Esiste

Daniella
vaisya
vaisya
Messaggi: 122
Iscritto il: 4 giugno 2015, 13:38

Re: UG Krisnamurti

Messaggioda Daniella » 22 novembre 2019, 15:21

Volevo ancora dire qualche cosa a proposito di Ug Krisnamurti, e dell'altro più famoso Jiddu Krisnamurti.
Perchè al di là delle condivisibili critiche di AT, è d'uopo credo un momento di riflessione su questi due pensatori indiani ed alla loro per alcuni versi simile esperienza di vita.
Entrambi sono stati strappati ancora giovani alle loro famiglie,
alla loro vita, al loro paese.....irretiti, inscritti in un progetto altrui(l'associazione teosofica) molto più grande di loro e losco.
Ebbene per questi motivi non posso non sentire un moto di umana pietà nei loro confronti ed anche di ammirazione per come se la sono cavata essendo finiti in balia di serpenti.
Dani


Torna a “Insegnamenti di maestri e filosofi”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite