Pagina 2 di 2

Re: Shiva e san michele

Inviato: 14 giugno 2016, 9:11
da mauro
La proiezione su un piano della superficie terrestre modifica le aree dei continenti (se vuoi rispettare gli angoli o le distanze), per cui tirare dritta una linea che non sia una geodetica, su tale cartina, da' risultati falsati.
Ottima new age, comunque.

Re: Shiva e san michele

Inviato: 14 giugno 2016, 21:37
da gb
Coincidenza...

...Il giorno prima di ri-leggere questo messaggio grazie agli up fatti, dopo aver fatto una sessione di mantra di Shiva, e a seguire una sessione di concentrazione sulla rappresentazione di Shiva, in siddhasana, quando mi sono alzato ho notato che la postura era cambiata nello stesso modo in cui si fa il "Legno" dell'Uomo di Legno del WT, che mi sembra sia molto simile alla postura della danza classica che mi hai mostrato una volta.

Questa postura è molto diversa dall mia solita che negli anni è diventata più quella dell'Acqua (un pò "scimmiesca")

Poi ho ri-letto appunto il messaggio, del "danzatore cosmico".

Re: Shiva e san michele

Inviato: 15 giugno 2016, 7:50
da mauro
mauro ha scritto:La proiezione su un piano della superficie terrestre modifica le aree dei continenti (se vuoi rispettare gli angoli o le distanze), per cui tirare dritta una linea che non sia una geodetica, su tale cartina, da' risultati falsati.
Ottima new age, comunque.


E, rimanendo on topic dopo altrui digressione, lo sapevate che la distanza piu' breve tra due punti sulla superficoe terrestre e' rappresentata sul planisfero non da una retta (come avverrebbe se si considerasse la terra piatta), ma da un arco di circonferenza?

Re: Shiva e san michele

Inviato: 15 giugno 2016, 13:55
da Paolo proietti
gb ha scritto:Coincidenza...

...Il giorno prima di ri-leggere questo messaggio grazie agli up fatti, dopo aver fatto una sessione di mantra di Shiva, e a seguire una sessione di concentrazione sulla rappresentazione di Shiva, in siddhasana, quando mi sono alzato ho notato che la postura era cambiata nello stesso modo in cui si fa il "Legno" dell'Uomo di Legno del WT, che mi sembra sia molto simile alla postura della danza classica che mi hai mostrato una volta.

Questa postura è molto diversa dall mia solita che negli anni è diventata più quella dell'Acqua (un pò "scimmiesca")

Poi ho ri-letto appunto il messaggio, del "danzatore cosmico".

una cosa.....la prima posizione della forma yang di taiji si chiama" dare i izio all'energia". credo sia l'unica posizione in cui terviene la mente. una volta dato izio all'energia il corpo va da solo. la mente puó solo osservare....

Re: Shiva e san michele

Inviato: 15 giugno 2016, 14:18
da gb
Paolo proietti ha scritto:
gb ha scritto:Coincidenza...

...Il giorno prima di ri-leggere questo messaggio grazie agli up fatti, dopo aver fatto una sessione di mantra di Shiva, e a seguire una sessione di concentrazione sulla rappresentazione di Shiva, in siddhasana, quando mi sono alzato ho notato che la postura era cambiata nello stesso modo in cui si fa il "Legno" dell'Uomo di Legno del WT, che mi sembra sia molto simile alla postura della danza classica che mi hai mostrato una volta.

Questa postura è molto diversa dall mia solita che negli anni è diventata più quella dell'Acqua (un pò "scimmiesca")

Poi ho ri-letto appunto il messaggio, del "danzatore cosmico".

una cosa.....la prima posizione della forma yang di taiji si chiama" dare i izio all'energia". credo sia l'unica posizione in cui terviene la mente. una volta dato izio all'energia il corpo va da solo. la mente puó solo osservare....


In effetti se si pensa alla forma all'Uomo di Legno appunto, le decine di ripetizioni portano nel tempo ad una situazione che mi sembra simile a quella da te descritta: la sequenza va in automatico, dopo il primo movimento che è "volontario".

Credo che valga per tutte le forme ripetute nel tempo, ma col Wooden Dummy il fenomeno è più marcato mi pare, perchè interviene lo stimolo dato dalla risposta del Legno stesso...

Re: Shiva e san michele

Inviato: 15 giugno 2016, 16:23
da mauro
mauro ha scritto:E, rimanendo on topic dopo altrui digressione, lo sapevate che la distanza piu' breve tra due punti sulla superficoe terrestre e' rappresentata sul planisfero non da una retta (come avverrebbe se si considerasse la terra piatta), ma da un arco di circonferenza?


http://www.e-ser.eu/Aeronautica/nav14.htm

Re: Shiva e san michele

Inviato: 16 giugno 2016, 12:23
da Paolo proietti
gb ha scritto:
Paolo proietti ha scritto:
gb ha scritto:Coincidenza...

...Il giorno prima di ri-leggere questo messaggio grazie agli up fatti, dopo aver fatto una sessione di mantra di Shiva, e a seguire una sessione di concentrazione sulla rappresentazione di Shiva, in siddhasana, quando mi sono alzato ho notato che la postura era cambiata nello stesso modo in cui si fa il "Legno" dell'Uomo di Legno del WT, che mi sembra sia molto simile alla postura della danza classica che mi hai mostrato una volta.

Questa postura è molto diversa dall mia solita che negli anni è diventata più quella dell'Acqua (un pò "scimmiesca")

Poi ho ri-letto appunto il messaggio, del "danzatore cosmico".

una cosa.....la prima posizione della forma yang di taiji si chiama" dare i izio all'energia". credo sia l'unica posizione in cui terviene la mente. una volta dato izio all'energia il corpo va da solo. la mente puó solo osservare....


In effetti se si pensa alla forma all'Uomo di Legno appunto, le decine di ripetizioni portano nel tempo ad una situazione che mi sembra simile a quella da te descritta: la sequenza va in automatico, dopo il primo movimento che è "volontario".

Credo che valga per tutte le forme ripetute nel tempo, ma col Wooden Dummy il fenomeno è più marcato mi pare, perchè interviene lo stimolo dato dalla risposta del Legno stesso...


E quando interviene lo stimolo dato dall'aria come nel taiji e dallo Spazio come nelle sequenze di hatha yoga?

Re: Shiva e san michele

Inviato: 16 giugno 2016, 12:33
da gb
Non sono abbastanza sensibile credo per quello dato dall'aria, per lo spazio... Diciamo che cambiando elemento (es legno e acqua alternati nella prima forma) si avverte un diverso modo di rispondere alla gravità e di occupare lo spazio, se è questo che intendi?

Re: Shiva e san michele

Inviato: 16 giugno 2016, 15:47
da mauro
mauro ha scritto:
mauro ha scritto:E, rimanendo on topic dopo altrui digressione, lo sapevate che la distanza piu' breve tra due punti sulla superficoe terrestre e' rappresentata sul planisfero non da una retta (come avverrebbe se si considerasse la terra piatta), ma da un arco di circonferenza?


http://www.e-ser.eu/Aeronautica/nav14.htm


una interessante definizione che descrive la "deformazione" della geodetica quando e' proiettata su un piano e' la seguente:

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Modulo_ ... ne_lineare

Re: Shiva e san michele

Inviato: 7 luglio 2016, 16:22
da esk
Molto interessante
Attendo anche io aggiornamenti e ulteriori spiegazioni sul profeta Elia e sul significato metafisico del suo personaggio.

Certo che se Dan Brown leggesse questo topic. .. ci scapperebbe un altro libro :P
Dovresti mettere il copyright :wink:

Re: Shiva e san michele

Inviato: 28 dicembre 2019, 19:52
da stefanoangelo