hata e aria condizionata?

cucina vegetariana e yogica, digiuno
tamerlano
vaisya
vaisya
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 dicembre 2015, 13:07

hata e aria condizionata?

Messaggioda tamerlano » 20 luglio 2016, 21:50

Ho avuto un'interessante discussione in treno con un praticante di una disciplina
di meditazione ...quella che ha il krya che è l'UNICA VIa :) :) . Secondo lui
l'aria condizionata rende il prana deleterio e la pratica nulla. Che ne pensate?

pervinca
vaisya
vaisya
Messaggi: 51
Iscritto il: 23 gennaio 2013, 21:49
Località: pisa

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda pervinca » 20 luglio 2016, 22:23

Personalmente io adoro l'aria condizionata, soffro molto il caldo che mi fa sentira spossata e inerte e mi rende tutto difficile.

tamerlano
vaisya
vaisya
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 dicembre 2015, 13:07

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda tamerlano » 21 luglio 2016, 0:10

Ciao Pervinca,
noti differenze a fine pratica fra l'attività fatta col climatizzatore e senza?
Se pratichi/avi in una giornata afosa, poi notavi una migliore tolleranza o no?

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3071
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda fabio » 21 luglio 2016, 9:54

tamerlano ha scritto:Ho avuto un'interessante discussione in treno con un praticante di una disciplina
di meditazione ...quella che ha il krya che è l'UNICA VIa :) :) . Secondo lui
l'aria condizionata rende il prana deleterio e la pratica nulla. Che ne pensate?


Che l'aria condizionata è semplicemente raffreddata... e non comprendo come si possa sostenere che questo renda deleteria la qualità di chissà cosa. Cioè non è magia, e il liquido refrigerante non può intaccare in nessun modo l'aria.

Allora anche il frigo (che è una pompa di calore) dovrebbe rendere deleterio il cibo che assumiamo? :mrgreen:
IL GRANDE CONTROLLORE

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda ckstars » 21 luglio 2016, 12:48

L' aria condizionata e' un' aria manipolata dal condizionatore che per raffreddarla e renderla con un basso tasso di umidita' la lavora eliminando delle particelle elementari importanti per la nostra salute.
Tra l' aria condizionata e l' aria di alta montagna c' e' una bella differenza!
Detto cio' e' difficile dire e anche dipende da praticante e praticante se fare Pranayama sotto aria condizionata comporti risultanti nulli o addirittura sia nocivo, un aspetto da considerare e' la posizione psicologica in cui si pone chi pratica Pranayama: se pensa che l' aria condizionata faccia male .... meglio non stare sotto aria condizionata!
Altro aspetto importante e' l' abitudine e la predisposizione del sadhaka: ho fatto Pranayama in alta montagna e a Cefalu in estate le differenze sono enormi .... ma ne ho tratto comunque beneficio!
Per lavoro sono in un ambiente con aria raffreddata (un po meno nociva dell' aria condizionata comunque aria fasulla) non riesco a fare il miglior Pranayama ma mi accontento!
Un abbraccio, Cks

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3071
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda fabio » 21 luglio 2016, 12:56

Scusa l'ignoranza, ma che particelle sottrae l'aria condizionata? E come?
Che differenza c'è fra aria raffrescata e condizionata?
Per raffrescamento intendi un impianto di ventilazione meccanica?

La differenza che percepisci fra l'aria fresca condizionata e quella di montagna, probabilmente dipende dal fatto che in un caso sei al chiuso, nell'altro sei all'aperto. L'aria in un ambiente chiuso è sempre più degradata rispetto a quella esterna, perchè aumenta il tasso di CO2. Ultimamente esisostono degli impianti che "ionizzano" l'aria viziata restituendole ioni negativi... ma la responsabilità dell'aria viziata non dipende dalla temperatura.

Mi interessa l'argomento, dammi qualche info in più.
IL GRANDE CONTROLLORE

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1484
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda mauro » 21 luglio 2016, 14:56

Fabio, dillo: non ti par vero di parlare di qualcosa con cui hai a che fare tutti i giorni per lavoro... :)

Però considera che non tutti vivono in città inquinate, in cui un' areazione condizionata può avere funzione di purificazione dell' aria (sempre che sostituiscano i filtri!).

L' aria condizionata è sempre un' aria " artificiale", ed il fatto che si siano decisi di ionizzarla vuol dire che gli ioni presenti nell' aria naturale (per esempio quelli provenienti dalle particelle dell' acqua, ed in particolare i 2O--), sono fondamentali.

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3071
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda fabio » 21 luglio 2016, 15:12

mauro ha scritto:Fabio, dillo: non ti par vero di parlare di qualcosa con cui hai a che fare tutti i giorni per lavoro... :)

Però considera che non tutti vivono in città inquinate, in cui un' areazione condizionata può avere funzione di purificazione dell' aria (sempre che sostituiscano i filtri!).

L' aria condizionata è sempre un' aria " artificiale", ed il fatto che si siano decisi di ionizzarla vuol dire che gli ioni presenti nell' aria naturale (per esempio quelli provenienti dalle particelle dell' acqua, ed in particolare 2O--), sono fondamentali.


Quello che vorrei dire, è che l'aria condizionata/raffrescata, per quanto ne so io viene semplicemente raffreddata. Personalmente mi occupo di ventilazione meccanica, che è un altra cosa ancora, e non sono molto preparato sul condizionamento. Ma se quel che capisco è corretto, l'unica cosa che può accadere nel processo di raffrescamento dell'aria (che è sempre la stessa a livello qualitativo) è che perde umidità dovuta allo scambio di calore (il che può essere anche una cosa positiva, se adeguatamente tarata)

Sulla ionizzazione ne so pochissimo, giusto letto qualche articolo. Il problema secondo me è che i nuovi edifici sono "troppo" isolati, quindi l'aria interna si degrada più velocemente. Ionizzarla significa restituire quella "bontà" che avrebbe naturalmente. Ma non si degrada perchè "raffrescata" ma perchè non ricambiata...
IL GRANDE CONTROLLORE

pervinca
vaisya
vaisya
Messaggi: 51
Iscritto il: 23 gennaio 2013, 21:49
Località: pisa

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda pervinca » 22 luglio 2016, 9:37

Nelle giornate afose non riesco neanche a cominciarla, la pratica, specialmente al pomeriggio.La scuola di yoga che frequentavo tempo fa in Luglio organizza una pratica di gruppo unificata al tramonto, sulle rive del lago vicino, e nonostante l'atmosfera idilliaca sono stata costretta, dopo qualche volta, a non andare più perchè l'aria umida e ferma intorno al lago mi ostacola.

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda ckstars » 22 luglio 2016, 14:37

fabio ha scritto:
mauro ha scritto:Fabio, dillo: non ti par vero di parlare di qualcosa con cui hai a che fare tutti i giorni per lavoro... :)

Però considera che non tutti vivono in città inquinate, in cui un' areazione condizionata può avere funzione di purificazione dell' aria (sempre che sostituiscano i filtri!).

L' aria condizionata è sempre un' aria " artificiale", ed il fatto che si siano decisi di ionizzarla vuol dire che gli ioni presenti nell' aria naturale (per esempio quelli provenienti dalle particelle dell' acqua, ed in particolare 2O--), sono fondamentali.


Quello che vorrei dire, è che l'aria condizionata/raffrescata, per quanto ne so io viene semplicemente raffreddata. Personalmente mi occupo di ventilazione meccanica, che è un altra cosa ancora, e non sono molto preparato sul condizionamento. Ma se quel che capisco è corretto, l'unica cosa che può accadere nel processo di raffrescamento dell'aria (che è sempre la stessa a livello qualitativo) è che perde umidità dovuta allo scambio di calore (il che può essere anche una cosa positiva, se adeguatamente tarata)

Sulla ionizzazione ne so pochissimo, giusto letto qualche articolo. Il problema secondo me è che i nuovi edifici sono "troppo" isolati, quindi l'aria interna si degrada più velocemente. Ionizzarla significa restituire quella "bontà" che avrebbe naturalmente. Ma non si degrada perchè "raffrescata" ma perchè non ricambiata...



Ciao Fabio,
Qualita dell’ Aria e condizionatori
http://www.minerva.unito.it/Chimica&Ind ... inati2.htm

I condizionatori esercitano 2 azioni negative sull’ aria:

- Mettono in movimento l’ aria negli ambienti chiusi e tengono cosi in sospensione polvere, batteri, agenti inquinanti, sostanze tossiche distruggendo la popolazione degli ioni negativi

- i vortici creati all’ interno delle ventole che sono tutt’ altro che pulite e di buoni materiali portano a danneggiare l’aria aggiungendo elementi patogeni

Il raffreddamento con fan coil ha dei vantaggi rispetto ai condizionatori:

- il filtro d’ aria e’ a monte delle ventole e distante da esse, se cambiato fa in modo che le impurita’ dell’ aria non arrivino sulle ventole

- le ventole sono di medie dimensioni e quindi piu’ facili da pulire

- le serpentine sono in rame e di medie dimensioni in modo che l’ aria sia meno vorticosa al passaggio

Tutto cio’ ovviamente se si esegue una manutenzione appropriata.
L’ utilizzo di piante da appartamento puo’ migliorare sensibilmente la qualita’ dell’ aria, ci sono piante capaci di mangiare polvere e inquinanti oltre a mantenere un alto tasso di O2 nell’ ambiente.
L’ aria di alta montagna contiene un alto numero di ioni negativi (2000 /cc) in una stanza condizionata gli ioni negativi sono quasi nulli.
Un abbraccio, Cks

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3071
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda fabio » 22 luglio 2016, 15:30

ckstars ha scritto:
Ciao Fabio,
Qualita dell’ Aria e condizionatori
http://www.minerva.unito.it/Chimica&Ind ... inati2.htm

I condizionatori esercitano 2 azioni negative sull’ aria:

- Mettono in movimento l’ aria negli ambienti chiusi e tengono cosi in sospensione polvere, batteri, agenti inquinanti, sostanze tossiche distruggendo la popolazione degli ioni negativi

- i vortici creati all’ interno delle ventole che sono tutt’ altro che pulite e di buoni materiali portano a danneggiare l’aria aggiungendo elementi patogeni

Il raffreddamento con fan coil ha dei vantaggi rispetto ai condizionatori:

- il filtro d’ aria e’ a monte delle ventole e distante da esse, se cambiato fa in modo che le impurita’ dell’ aria non arrivino sulle ventole

- le ventole sono di medie dimensioni e quindi piu’ facili da pulire

- le serpentine sono in rame e di medie dimensioni in modo che l’ aria sia meno vorticosa al passaggio

Tutto cio’ ovviamente se si esegue una manutenzione appropriata.
L’ utilizzo di piante da appartamento puo’ migliorare sensibilmente la qualita’ dell’ aria, ci sono piante capaci di mangiare polvere e inquinanti oltre a mantenere un alto tasso di O2 nell’ ambiente.
L’ aria di alta montagna contiene un alto numero di ioni negativi (2000 /cc) in una stanza condizionata gli ioni negativi sono quasi nulli.
Un abbraccio, Cks


Grazie mille per il link, veramente interessante.

Ovviamente io parlavo di un impianto in condizioni di manutenzione normali con filtri adeguati. Certamente un impianto non correttamente mantenuto o obsoleto (come qualsiasi cosa) può danneggiare la salute.
Pensa che in auto l’aria condizionata riduce i microrganismi, le spore di funghi e il particolato fino all'80%, con riduzione del rischio di crisi allergiche, senza contare la moria di anziani in più che avremmo in condizioni "normali".
Il problema dei condizionatori è che riciclano l'aria all'interno dell'edificio, ma questo accadrebbe anche in caso di assenza dell'impianto ed uso ordinario (muoversi, pulire, cucinare, lavorare).

Tanti si stanno rivolgendo agli impianti di ventilazione meccanica ( :mrgreen: ) per risolvere questo inconveniente.

Un consiglio che mi sento di dare a tutti. La cosa più importante rimane che i locali vanno aerati, questo per garantire la diminuizione del tasso di CO2 e una corretta ionizzazione dell'aria.
Il nostro corpo centuplica la quantità di CO2 che emettiamo rispetto a quella che respiriamo, il che la dice lunga sulla qualità dell'aria che respiriamo all'interno delle nostre case.
Nel caso usiate l'aria condizionata, cercate di mantenerla max 4/5 gradi in meno rispetto alla T esterna, per evitare malanni dovuti ad eccessivi sbalzi di temperatura, e ogni tanto aprite ste benedette finestre :lol:. Paradossalmente, anche in città inquinate, la percentuale di CO2 presente all'esterno è sempre inferiore a quella all'interno di casa.
IL GRANDE CONTROLLORE

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4293
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda gb » 22 luglio 2016, 19:36

ckstars ha scritto:Ciao Fabio,
Qualita dell’ Aria e condizionatori
http://www.minerva.unito.it/Chimica&Ind ... inati2.htm

I condizionatori esercitano 2 azioni negative sull’ aria:

- Mettono in movimento l’ aria negli ambienti chiusi e tengono cosi in sospensione polvere, batteri, agenti inquinanti, sostanze tossiche distruggendo la popolazione degli ioni negativi

- i vortici creati all’ interno delle ventole che sono tutt’ altro che pulite e di buoni materiali portano a danneggiare l’aria aggiungendo elementi patogeni

Il raffreddamento con fan coil ha dei vantaggi rispetto ai condizionatori:

- il filtro d’ aria e’ a monte delle ventole e distante da esse, se cambiato fa in modo che le impurita’ dell’ aria non arrivino sulle ventole

- le ventole sono di medie dimensioni e quindi piu’ facili da pulire

- le serpentine sono in rame e di medie dimensioni in modo che l’ aria sia meno vorticosa al passaggio

Tutto cio’ ovviamente se si esegue una manutenzione appropriata.
L’ utilizzo di piante da appartamento puo’ migliorare sensibilmente la qualita’ dell’ aria, ci sono piante capaci di mangiare polvere e inquinanti oltre a mantenere un alto tasso di O2 nell’ ambiente.
L’ aria di alta montagna contiene un alto numero di ioni negativi (2000 /cc) in una stanza condizionata gli ioni negativi sono quasi nulli.
Un abbraccio, Cks


Favoloso Volatile Astrale, potresti darci dei consigli sulle piante suddette? Siamo molto interessati!
Un abbraccio
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

tamerlano
vaisya
vaisya
Messaggi: 77
Iscritto il: 9 dicembre 2015, 13:07

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda tamerlano » 22 luglio 2016, 21:43

non ho la minima idea di quanto sia attendibile il
sito, ma qui parla di piante "che purificano"....http://www.ideegreen.it/piante-che-puri ... 36402.html

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda ckstars » 29 luglio 2016, 14:35

Le piante da appartamento che conosco meglio sono le Dieffenbachia.
In casa nostra abitano tre esemplari: la madre e 2 figlie, la madre ha 15 anni, e’ alta 3 metri. una decine di rami colonnari e circa 50 foglie. Ciascuna foglia ha le dimensioni di un foglio A4.

In natura i rami sono piu’ grandi di diametro ma le piante non superano i 150 cm, come piante da appartamento con appositi sostegni si arrivano a rami di 3 – 4 metri.

La superficie esposta da una pianta di 50 foglie e’ circa 3 metri quadrati, la superficie di una piccola stanza.
Coltivandola ci si accorge ben presto di un particolare .... le foglie restano lucide e non si deposita su di esse polvere, in realta’ la polvere si deposita ma viene assorbita dalle foglie.

Le foglie respirano emettendo in presenza di luce O2 e’ facile rendersene conto facendo Pranayama nei pressi delle piante.
Le Dieffenbachia sono golose di resti di caffe’, orzo tostato, noccioli di olive ..... e altre sostanze tostate acide.
Un abbraccio, Cks

Avatar utente
Andrea AtuttoYoga
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 25 maggio 2015, 12:51
Località: Viterbo
Contatta:

Re: hata e aria condizionata?

Messaggioda Andrea AtuttoYoga » 30 luglio 2016, 11:27

L'importante è che l'ambiente dove si pratica sia piacevole. Non dovrebbe fare ne troppo caldo ne troppo freddo.
Fondatore del blog http://www.atuttoyoga.it


Torna a “Alimentazione e ricette”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite