Uova, formaggio e latte

cucina vegetariana e yogica, digiuno
vinoba
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 6 luglio 2012, 13:24
Località: Sesto san Giovanni

Uova, formaggio e latte

Messaggioda vinoba » 20 ottobre 2012, 23:04

Salve,
sto leggendo il libro Autobiografia di uno yogi e nel capitolo "Con il Mahatma Gandhi a Warda" ho appreso che Gandhiji permettena l'uso delle uova non fecondate per ovvie ragioni di ahimsa.
Il latte lo permetteva e penso anche il formaggio.
Alcuni, invece, proibiscono oltre alle uova, anche il latte e il formaggio perchè di origine animale e quindi contraria alla dieta vegetariana.
Nella mia vita ho sempre considerato,fino ad ora, solo la carne come alimento da proibire perchè proveniente dall'uccisione di un essere senziente.
Adesso sto facendo una dieta quasi vegana e sto bene.
Vorrei però chiarirmi su questo punto:
latte e formaggio sono da considerarsi "vegetali" o no?
Grazie
Il mezzo può essere paragonato al seme, il fine all'albero; tra il mezzo ed il fine vi è la stessa inviolabile relazione che vi è tra il seme e l'albero.
M.K.Gandhi

AT
brahmana
brahmana
Messaggi: 2509
Iscritto il: 28 marzo 2005, 19:38

Messaggioda AT » 20 ottobre 2012, 23:11

Latte e formaggio sono alimenti di origine animale. Fanno parte della dieta di alcuni vegetariani, tra cui gli Hare Krishna, ma non fanno parte della dieta vegana. Gli animalisti vegani affermano che la produzione di latte e formaggio, nonchè di uova, è inscindibile dalla produzione della carne. Perché non è possibile allevare animali solo per latte, formaggio o uova: non è economicamente conveniente, quando i maschi nascono saranno in gran parte improduttivi, e solo una piccola parte di essi potrà essere destinata alla riproduzione. Gli altri andranno comunque uccisi. Non so esattamente come vadano le cose in India, dove esiste una vecchia tradizione di apprezzamento del latte e dei suoi derivati: Krishna stesso viene rappresentato in compagnia di pastori, e il ruolo della mucca da latte è fonte di ammirazione. Resta il fatto che produrre latte senza produrre carne è problematico. A questo si aggiunge tutta una corrente di pensiero che tende a vedere latte e derivati come alimenti non salubri.

Avatar utente
albachiara
brahmana
brahmana
Messaggi: 654
Iscritto il: 18 dicembre 2010, 17:19

Messaggioda albachiara » 21 ottobre 2012, 10:45

io penso che il latte sia un dono che mucche,capre,pecore mi danno.Il formaggio solo se è fatto con caglio derivato naturale,non animale.Le uova sono un dono delle galline.
La prima volta che ho ricevuto tale dono è stato quando sono nata,dal seno materno.

Avatar utente
stebau
brahmana
brahmana
Messaggi: 538
Iscritto il: 30 luglio 2010, 10:56
Località: PESCARA

Messaggioda stebau » 21 ottobre 2012, 11:50

albachiara ha scritto:La prima volta che ho ricevuto tale dono è stato quando sono nata,dal seno materno.


Anche per me fù così.
abbracci.

§
Nessuno trova la strada per Puttaparthi, se non sono Io a chiamarlo.Sathya Sai Baba.

Ritirando la mente all'interno, puoi vivere dappertutto e sotto qualsiasi circostanza.
R.Maharshi

vinoba
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 6 luglio 2012, 13:24
Località: Sesto san Giovanni

Messaggioda vinoba » 21 ottobre 2012, 18:58

OM
La spiegazione del latte e delle uova come dono di alcuni essere senzienti, mi piace e mi ha convinto.
Nel senso che non si vede come una violenza che l'uomo fa nei confronti degli animali.
Per il resco concordo anch'io che chi alleva non lo fa per un solo prodotto.
Però penso sia un altro discorso.

In India, leggevo che Gandhi ha condotto battaglie perchè i bimbi avessero la possibilità di avere mezzo litro (mi sembra) di latte al giorno per combattere il rachitismo.

Om Shanti
Il mezzo può essere paragonato al seme, il fine all'albero; tra il mezzo ed il fine vi è la stessa inviolabile relazione che vi è tra il seme e l'albero.

M.K.Gandhi


Torna a “Alimentazione e ricette”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron