La vita prende lo yoga da....

società, ambiente, famiglia, autoanalisi, effetti dello Yoga
gioiayoga
sudra
sudra
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 luglio 2014, 16:25

La vita prende lo yoga da....

Messaggioda gioiayoga » 26 luglio 2014, 19:49

Vorrei che mi toglieste un cruccio. Perché dopo yoga anche se sudo w li per li magari sento anche la fatica poi mi sento come se potessi correre i 100 metri a ostacoli? È questo che mi affascina tanto.... Nel senso come posso di spendere calorie e energia e rigenerarmi? Non rispondetemi in testi sanscriti mio padre lo studiava io purtroppo pecco in quanto a cultura....

ckstars
brahmana
brahmana
Messaggi: 1209
Iscritto il: 6 settembre 2005, 19:14
Contatta:

Yoga per uomini nuovi

Messaggioda ckstars » 28 luglio 2014, 9:55

Domanda interessantissima la sua, alla quale non si hanno risposte forse sufficienti.

In un mondo occidentale di stressati e con il termine intendo portatori di stress fisiologico, lo Yoga, specie se praticato con un certo grado di qualita’, permette di sgravare l’ asse dello stress hypothalamic-pituitary-adrenal axis (HPA axis) system.

E’ come se dopo una lunga salita in montagna con uno zaino di 20 kg ci levassimo arrivati in quota lo zaino e il risultato e’ quello di riuscire a saltare come stambecchi.

Come se non bastasse si assiste nel senso fisiologico del termine ad una serie di fenomeni altrettano importanti.

Una disponibilita’ immediata di serotonina e dopamina in sede di SNC, una adattabilita’ dell’ apparato circolatorio a dosaggi elevati sia di ossigeno che CO2, una capacita’ di movimentazione del liquido rachido-spinale, un decongestionamento del pavimento pelvico ... e si potrebbe continuare .... con una disponibilita' di endorfine .... e ancora

Tutti questi fenomeni sono sufficienti a permetterle di correre semmai a mezzanotte i suoi 110 metri a ostacoli ? Be ci provi e poi semmai ci racconti ...

Intanto se fosse interessato ad approfondire gli argomenti le segnalo il libro del medico Timothy McCall “Lo Yoga Che ti Cura”
Un abbraccio, Cks

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5599
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Re: La vita prende lo yoga da....

Messaggioda Paolo proietti » 28 luglio 2014, 14:01

gioiayoga ha scritto:Vorrei che mi toglieste un cruccio. Perché dopo yoga anche se sudo w li per li magari sento anche la fatica poi mi sento come se potessi correre i 100 metri a ostacoli? È questo che mi affascina tanto.... Nel senso come posso di spendere calorie e energia e rigenerarmi? Non rispondetemi in testi sanscriti mio padre lo studiava io purtroppo pecco in quanto a cultura....


Perché lo Yoga è un Arte.
E la vera Opera d'Arte sviluppa più energia di quanta se ne impiega per produrla.
Il Manzo non Esiste

gioiayoga
sudra
sudra
Messaggi: 6
Iscritto il: 26 luglio 2014, 16:25

Messaggioda gioiayoga » 28 luglio 2014, 16:23

Grazie per aver citato un testo, lo cercherò sicuramente per approfondire il più possibile.... E' quella senzazione di benessere meravigliosa che mi fa venire voglia ogni giorno di un ora di yoga, solo per me, nel silezio della mia casa, circondata dal nulla..... Concentrata solo su me stessa.... Beh, magari i 100 metri a ostacoli non li superei comunque, ma mi da la carica di partire, ogni giorno, col piede giusto!!

ps io sento tantissimo beneficio nelle torsioni.... E' proprio una sensazione di benessere interiore.... può venire da fatto che anche gli organi interni si spostino, come massaggiatI?


Torna a “Yoga e vita quotidiana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti