Amare se stessi, amare gli altri.

società, ambiente, famiglia, autoanalisi, effetti dello Yoga
Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 730
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Messaggioda Indra » 8 dicembre 2011, 18:08

fuxi
come tu stesso ammetti, hai risposto :
...certamente... ne parlo senza conoscere...

Mostrare, non interloquire.
Diverso.

Avatar utente
Calicanto
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 266
Iscritto il: 3 ottobre 2011, 14:13

Messaggioda Calicanto » 8 dicembre 2011, 21:51

Luce Oscura ha scritto:calicanto
no, non hai empatia
usi i dati che ritieni di trarre da ciò che gli altri scrivono.
Mi stava interessando il tuo gioco con occhi di giada, ma non hai avuto il coraggio di andare fino in fondo.
Nè lei ha rilevato ed usato contro di te il fatto che tu abbia menzionato varie volte la sua procacità.

Non hai detto che mi piacciono le donne.
Lo sai bene.

...Dalle ringhiere del balcone pendevano e dondolavano pigre al vento le trecce di fichi, nere di mosche che correvano a sorbirne gli ultimi umori, prima che la vampa del sole li avesse tutti succhiati. Davanti all'uscio, sulla strada, sotto agli stendardi neri seccavano al sole, su tavole dai bordi sporgenti, liquide distese color del sangue di conserva di pomodoro. Sciami di mosche passeggiavano a piede asciutto sulle parti già solidificate, innumerevoli come il popolo di Mosè; altri sciami precipitavano e s'impegolavano nelle zone bagnate di quel Mar Rosso, e vi annegavano come eserciti di Faraone, impazienti di preda. Il grande silenzio della campagna pesava nella cucina, e il mormorìo continuato delle mosche segnava il passare delle ore, come la musica senza fine del tempo vuoto. Ma, a un tratto, dalla chiesa vicina, cominciava a suonare la campana, per qualche santo ignoto, o per qualche funzione deserta, e il suono riempiva lamentoso la stanza.

Perchè continui a comunicare con me,allora?
Noia?Solitudine?
Per accendere il freddo fuoco con un po' di napalm ?
« Tu mi hai fatto conoscere ad amici che non conoscevo.
Tu mi hai dato un posto in case che non erano mie.
Tu hai ravvicinato ciò che era lontano,
e fatto dello straniero un fratello. »

(Rabindranath Tagore)

Avatar utente
dattatreya
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 febbraio 2010, 9:46
Contatta:

Messaggioda dattatreya » 9 dicembre 2011, 9:08

Metti dieci galline in un pollaio e queste si beccheranno a vicenda, facendo a gara a chi schiamazza più forte.
Dal punto di vista maschile, la cosa è veramente ridicola. :P E un modo divertente per osservare l'universo parallelo.
Buona competizione, care. Che vinca la schiamazzatrice migliore.

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1727
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Messaggioda pushan » 9 dicembre 2011, 9:14

dattatreya ha scritto:Metti dieci galline in un pollaio e queste si beccheranno a vicenda, facendo a gara a chi schiamazza più forte.
Dal punto di vista maschile, la cosa è veramente ridicola. :P E un modo divertente per osservare l'universo parallelo.
Buona competizione, care. Che vinca la schiamazzatrice migliore.

Ultimamente, passando da queste parti, ho visto svolazzare delle piume.
Osservando meglio ho visto che erano di gallo, non di gallina.
Pare che si dilettino, i galli, a combattere tra loro.
E' per quello che ce ne sono pochi, iniziano al mattino con il chicchirichì per vedere chi ha la voce più squillante e procedono di giorno, zampettando pomposi e guardando di qua e di là il procedere operoso delle galline. Se poi qualche altro gallo prova anche solo a dare uno sguardo alle loro galline, o ad alzare la cresta, apriti cielo!
Il gioco è fatto, eccoli pronti per l'epica zuffa!
Ne bastano pochi di galli per dare un certo tono al pollaio, e poi non fanno le uova e la loro carne è dura.
Però c'è anche qualcuno, sfrontato, che approfitta di un loro attimo di distrazione o di esaltazione canora, per metterli in pentola, senza rispetto, come fossero capponi.
Non parliamo poi dei polli, noti per la loro distrazione. Piccoli galli che crescono.

fuxi
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 311
Iscritto il: 10 dicembre 2010, 23:27

Messaggioda fuxi » 9 dicembre 2011, 9:25

... mosche, sempre più mosche...

anche le tigri perdono i baffi...

Avatar utente
dattatreya
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 febbraio 2010, 9:46
Contatta:

Messaggioda dattatreya » 9 dicembre 2011, 10:24

Più che galli, alcuni giocano a chi ce l'ha più duro, in maniera assai penosa.

Indra
brahmana
brahmana
Messaggi: 730
Iscritto il: 14 agosto 2011, 15:58

Messaggioda Indra » 9 dicembre 2011, 10:41

calicanto
mi diverte osservare il mutamento.
e tu sei mutevole.

Per il fuoco, è cosa da pashu.

Gli Altari di carne non mi interessano.

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 9 dicembre 2011, 10:42

dattatreya ha scritto:Metti dieci galline in un pollaio e queste si beccheranno a vicenda, facendo a gara a chi schiamazza più forte.
Dal punto di vista maschile, la cosa è veramente ridicola. :P E un modo divertente per osservare l'universo parallelo.
Buona competizione, care. Che vinca la schiamazzatrice migliore.


perchè 10, le hai contate una ad una?
come un buon contadino le conosci e le sai distinguere l'una dall'altra, le hai messo pure dei nomignoli affettuosi?
il contadino ama le sue galline.
però credo che tu non abbia molta esperienza di galline, non si beccano tra loro, osservare con attenzione la natura è sempre molto istruttivo. Comunque Pushan ti ha dato già le giuste delucidazioni, vuoi che una tigre non abbia un buon spirito di osservazione?

In conclusione tu vedi galline, fuxi vede mosche.
Insomma il punto di vista maschile è tutto qua?
Bè a volte cercare di sentire ciò che accade in modo diverso, nel senso fuori dal solito canone (io sono uomo e vedo le cose così e così ecc.) può essere addirittura creativo e sentire la propria parte femminile può essere estatico.
Sentirsi gallina o mosca non è cosa facile, bisogna innanzitutto dimenticare se stessi.
Ciao!

Avatar utente
Calicanto
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 266
Iscritto il: 3 ottobre 2011, 14:13

Messaggioda Calicanto » 9 dicembre 2011, 11:02

dattatreya ha scritto:Più che galli, alcuni giocano a chi ce l'ha più duro, in maniera assai penosa.

E tu a che gioco giochi,invece?
« Tu mi hai fatto conoscere ad amici che non conoscevo.

Tu mi hai dato un posto in case che non erano mie.

Tu hai ravvicinato ciò che era lontano,

e fatto dello straniero un fratello. »



(Rabindranath Tagore)

Avatar utente
dattatreya
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 febbraio 2010, 9:46
Contatta:

Messaggioda dattatreya » 9 dicembre 2011, 11:16

Jasmin, ho abbastanza esperienza di galline umane, per questo posso affermare che, per farsi notare, si mettono facilmente in competizione.
In quanto sentire la propria parte femminile, sono d'accordo. E' pur vero il contrario, che qualche volta le donne possono sentire la loro parte maschile, cosi da rendersi conto quando cominciano a rasentare il ridicolo.

Calicanto, te l'ho già detto, mi diverto.
Ma perché non ti rilassi un po'?

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 9 dicembre 2011, 11:32

Ingredienti per la “Torta Tutti contro Tutti” (i numeri in onore di anais):
(1) Aprire un post citando Calicanto
(2) Aggiungere un po’ di benzina
(3) Aggiungere qualche spintarella per gradire
(4) Scommettere coll’aiuto cuoco Fabio (ahimè, solo 10 euri…)
(5) Agitare bene l’impasto
(6) Mescolare bene l’impasto
(7) Mettere in forno
(8 ) Attendere
(9) Risultato: una bella Torta Tutti contro Tutti con su scritto “Giudica Te che Giudico Io”

Grazie a tutti per la partecipazione, coi 10 euri vinti vorrei pagare un caffettino a Calicanto, fuxi, LO, Pushan etc. etc. etc.

Oh non vi inc azzate, ragazzi e ragazze, noi poveri pashu si scherza, ma il caffè ve lo pago davvero giuro, se ci incontriamo, pure corretto alla sambuca se qualcuno ha voglia :wink:

PS cico non mi bannare, questa è l’ultima che combino, per l’anno nuovo prometto che sarò più buono. :oops:
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 9 dicembre 2011, 11:39

dattatreya ha scritto:Jasmin, ho abbastanza esperienza di galline umane, per questo posso affermare che, per farsi notare, si mettono facilmente in competizione.
In quanto sentire la propria parte femminile, sono d'accordo. E' pur vero il contrario, che qualche volta le donne possono sentire la loro parte maschile, cosi da rendersi conto quando cominciano a rasentare il ridicolo.

Calicanto, te l'ho già detto, mi diverto.
Ma perché non ti rilassi un po'?


Si, capisco, ma ti rendi conto che a una donna non fa piacere essere chiamata gallina, anche se chi lo fa ama farsi delle belle frittate.
Spero comunque anch'io che l'atmosfera torni più calma, anche se vedo che muovere le acque fa salire su tanta schiuma. Diciamo che si possono muovere più delicatamente magari con lo stesso risultato, un abbraccio.

Avatar utente
Calicanto
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 266
Iscritto il: 3 ottobre 2011, 14:13

Messaggioda Calicanto » 9 dicembre 2011, 11:40

Non bevo caffè,grazie.
Solo brodo di gallino,bello caldo e con una spolverata di zenzero...
« Tu mi hai fatto conoscere ad amici che non conoscevo.

Tu mi hai dato un posto in case che non erano mie.

Tu hai ravvicinato ciò che era lontano,

e fatto dello straniero un fratello. »



(Rabindranath Tagore)

fuxi
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 311
Iscritto il: 10 dicembre 2010, 23:27

Messaggioda fuxi » 9 dicembre 2011, 11:41

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

invece il caffé con la sambuca a me piace...

Avatar utente
dattatreya
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 350
Iscritto il: 23 febbraio 2010, 9:46
Contatta:

Messaggioda dattatreya » 9 dicembre 2011, 11:49

Si, lo so che non fa piacere farsi chiamare gallina, ma è un modo per dare uno scossone. I colpetti sono già stati dati, ma non è servito a niente. Io che c'entro in tutto questo? In un luogo di yoga, anche se virtuale, non mi sembra il caso di continuare a fare fracasso come al mercato rionale. Ricambio l'abbraccio gentile yogini.

Non bevo caffè,grazie.
Solo brodo di gallino,bello caldo e con una spolverata di zenzero...


:lol: Beh, almeno è una bella battuta.


Torna a “Yoga e vita quotidiana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti