Piccole eco pratiche

società, ambiente, famiglia, autoanalisi, effetti dello Yoga
Avatar utente
awareness
vaisya
vaisya
Messaggi: 93
Iscritto il: 9 marzo 2009, 17:22
Località: Ravenna

Messaggioda awareness » 2 novembre 2011, 22:04

Per ora la "fetta" più grande che ci permette di essere il più ecologici possibile è data da ciò che mangiamo.

Consiglio di mangiare, il meno possibile, cibo animale compresi i suoi derivati.
Comperare prodotti alimentari Chilometri zero,quindi produzione e consumazione in loco.
Se si riesce economicamente comperare alimenti biologici.
L'opposto dell'Amore non è l'Odio, ma la Paura. Osho

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Messaggioda cico » 3 novembre 2011, 12:51

anais ha scritto:
cico ha scritto:
anais ha scritto:Ma vivereverde.it lo conoscete?


mmm... il link mi perplime un po'! :roll:



Perché? :D


perchè finisco su un sito di arredamenti! :)

sei sicura che sia giusto?
ciau! :)
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen

Avatar utente
anais
brahmana
brahmana
Messaggi: 1239
Iscritto il: 25 gennaio 2007, 23:13
Località: ovunque e da nessuna parte

Messaggioda anais » 3 novembre 2011, 13:04

cico ha scritto:
anais ha scritto:
cico ha scritto:
anais ha scritto:Ma vivereverde.it lo conoscete?


mmm... il link mi perplime un po'! :roll:



Perché? :D


perchè finisco su un sito di arredamenti! :)

sei sicura che sia giusto?
ciau! :)


scusate!!!! :oops:
era questo!!!
http://vivereverde.blogspot.com/

gb vai a darci un'occhiata!!! :mrgreen:
Se per la gioia cammini a un metro da terra, niente ti farà inciampare.

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Re: Piccole eco pratiche

Messaggioda grazianozap » 20 novembre 2011, 12:58

rogiopad ha scritto:Per noi maschi: risparmiare sulle lamette di qualsiasi tipo. Circa 5 anni fa ho comperato al 'SANA' una piccola piramide cava di metallo e un libro'L'energia della piramide' ediz. Mediterranee, per pura curiosità e scettico ho seguito le indicazioni: mettere la lametta all'interno con il 'filo'della lama rivolto rigorosamente a Nord. La lametta da circa 7/10 gg arriva a udite udite a 60/80 gg . Fate voi il calcolo del risparmio in soldi (sono di Genova) ma sopratutto minore smaltimento. È assolutamente importante il Nord! Quando nella fretta mattutina mi sbagliavo durava molto meno. Usando la bussola attenzione a eventuale metallo attorno! Ci sono parecchi esperimenti da fare. per info ho provato a fare la piramide con altri materiali e il risultato non cambia. Per inciso nel libro c'e pure una piramide di cartoncino pieghevole che mi porto quando sono via. Hari Om



E' da febbraio che utilizzo la stessa lametta usando una piramide di legno ed ancora non sento la necessità di cambiarla, sono curioso di vedere quando ancora potrà durare :lol:
samastaloka sukhino bhavantu

Avatar utente
stebau
brahmana
brahmana
Messaggi: 538
Iscritto il: 30 luglio 2010, 10:56
Località: PESCARA

Messaggioda stebau » 20 novembre 2011, 20:00

awareness ha scritto:Per ora la "fetta" più grande che ci permette di essere il più ecologici possibile è data da ciò che mangiamo.

Consiglio di mangiare, il meno possibile, cibo animale compresi i suoi derivati.
Comperare prodotti alimentari Chilometri zero,quindi produzione e consumazione in loco.
Se si riesce economicamente comperare alimenti biologici.


al piccolo supermarket ho acquistato degli eccellenti pomodorini a kilometri zero che sono la fine del mondo. Ummmm che buoni!!!
la bietolina, l'ovetto de la gallina,l 'acqua di fonte, finocchi mandarini e arance bio per centrifugato.
Signori questa è vita.

OM SAI RAM
Nessuno trova la strada per Puttaparthi, se non sono Io a chiamarlo.Sathya Sai Baba.

Ritirando la mente all'interno, puoi vivere dappertutto e sotto qualsiasi circostanza.
R.Maharshi

Avatar utente
rogiopad
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 365
Iscritto il: 26 maggio 2008, 23:30
Località: La Salle (AO)

Piccole eco pratiche

Messaggioda rogiopad » 21 novembre 2011, 11:15

Ciao grazianozap, la tua piramide che dimensioni ha? Questa primavera come esperimento, ho messo sotto la piramide dei semi di pomodoro per quindici giorni e li ho piantati assieme ad altri della stessa busta comprata e quelli 'trattati' sono cresciuti notevolmente più in fretta degli altri. A proposito, mi sono fatto un orto di 3mt x 1mt sul terrazzo con bancali di plastica chiesti al mercato e oltre ai pomodori a rotazione metto fave, peperoni, carote e naturalmente varia insalata. Oltre al piacere di mangiare bio e a mt 0, è una sorta di meditazione, è uno stare nel momento e il tempo si dilata a dismisura quando sto con le 'mani nella terra'. È illuminante osservare come da semi apparentemente uguali nascono piante diverse e da stessi semi piantine con caratteristiche diverse (quanto ho imparato trasportando ciò nella vita umana!) Hari Om

grazianozap
brahmana
brahmana
Messaggi: 1366
Iscritto il: 30 dicembre 2006, 17:45

Re: Piccole eco pratiche

Messaggioda grazianozap » 21 novembre 2011, 11:43

rogiopad ha scritto:Ciao grazianozap, la tua piramide che dimensioni ha? Questa primavera come esperimento, ho messo sotto la piramide dei semi di pomodoro per quindici giorni e li ho piantati assieme ad altri della stessa busta comprata e quelli 'trattati' sono cresciuti notevolmente più in fretta degli altri. A proposito, mi sono fatto un orto di 3mt x 1mt sul terrazzo con bancali di plastica chiesti al mercato e oltre ai pomodori a rotazione metto fave, peperoni, carote e naturalmente varia insalata. Oltre al piacere di mangiare bio e a mt 0, è una sorta di meditazione, è uno stare nel momento e il tempo si dilata a dismisura quando sto con le 'mani nella terra'. È illuminante osservare come da semi apparentemente uguali nascono piante diverse e da stessi semi piantine con caratteristiche diverse (quanto ho imparato trasportando ciò nella vita umana!) Hari Om


La piramide che utilizzo per la lamette è in legno 10x10 con una fessura al centro e va posizionata verso nord, un po come le piramidi egiziane.
Al contrario di te di terra coltivabile ne ho troppa e pochissimo tempo per cui mi limito a tagliare, siepi ,erba ,potare gli alberi e cercare di tenere un po d'ordine.ciao
graziano.
samastaloka sukhino bhavantu

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 21 novembre 2011, 11:52

ciao a tutti, vorrei chiedervi come fate con i parassiti che tendono ad infestare le piantine dell'orto, usate qualche sistema alternativo?

Avatar utente
rogiopad
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 365
Iscritto il: 26 maggio 2008, 23:30
Località: La Salle (AO)

Piccole eco pratiche

Messaggioda rogiopad » 21 novembre 2011, 12:12

Ciao Jasmine, ho uso uno spruzzatore con: sbriciolo un toscanello (li compro apposta), grattugio un pò di sapone di Marsiglia li miscelo in acqua calda, filtro e spruzzo. Funziona su quasi tutto meno che sui funghi. L'unico neo è che bisogna darlo spesso al contrario di sostanze chimiche. (è una ricetta di un vecchio contadino) Hari Om

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: Piccole eco pratiche

Messaggioda jasmin » 21 novembre 2011, 14:46

rogiopad ha scritto:Ciao Jasmine, ho uso uno spruzzatore con: sbriciolo un toscanello (li compro apposta), grattugio un pò di sapone di Marsiglia li miscelo in acqua calda, filtro e spruzzo. Funziona su quasi tutto meno che sui funghi. L'unico neo è che bisogna darlo spesso al contrario di sostanze chimiche. (è una ricetta di un vecchio contadino) Hari Om


Grazie Ragiopad, vorrei provare.
Ho un balcone abbastanza grande ed è da un pò che penso di organizzarlo come piccolo orto, con vasi giusti, terriccio, ecc. il piacere di potere mangiare qualcosa coltivata (come dici tu) a km. 0.
Seguirò il tuo consiglio che fra l'altro sembra anche economico.

Qualche mese fa, ho trovato vicino ad un cassonetto un piccolo bonsai. Aveva le foglie quasi completamente secche, l'ho portato a casa, l'ho ripulito, ho tolto tutte le foglie secche e ho levato anche del fil di ferro che stringeva i rami, l'ho posizionato vicino ad altre piccole piantine, gli ho dato acqua ed attenzione, oggi è pieno di foglie verde scuro e sembra veramente in buona salute. :)

Taijin
sudra
sudra
Messaggi: 14
Iscritto il: 21 novembre 2011, 18:18
Località: roma

Re: Piccole eco pratiche

Messaggioda Taijin » 2 dicembre 2011, 12:47

gb ha scritto:- lavare i piatti solo con aceto e acqua o aceto, bicarbonato e acqua, no lavastoviglie. "Rigovernatura" come pratica della pazienza


Se ci metti anche il limone, dovrebbe venire meglio.
Nel mio caso l'ecodetersivo funziona per pulire posate e piatti, ma nel caso di padelle e pentole con tanto di soffritto devo per forza usare il sapone.
Per lavare, come già suggerito, l'acqua di bollitura della pasta facilita il compito

Taijin
sudra
sudra
Messaggi: 14
Iscritto il: 21 novembre 2011, 18:18
Località: roma

Messaggioda Taijin » 2 dicembre 2011, 12:51

awareness ha scritto:Per ora la "fetta" più grande che ci permette di essere il più ecologici possibile è data da ciò che mangiamo.

Consiglio di mangiare, il meno possibile, cibo animale compresi i suoi derivati.
Comperare prodotti alimentari Chilometri zero,quindi produzione e consumazione in loco.
Se si riesce economicamente comperare alimenti biologici.


In realtà, dato che sia l'allevamento (estensivo e intensivo) sia l'agricoltura sono le pratiche più nocive al mondo dopo la Tav, bisognerebbe vivere di raccolta: caccia, pesca, frutta, verdure selvatiche.

Realisticamente, diventare vegan o perlomeno vegetariano è un buon contributo

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 7 dicembre 2011, 10:51

ho letto che esiste una pallina contenente microsfere di ceramica che messa in lavatrice dovrebbe sostituire il detersivo e con il rilascio di ioni dovrebbe lavare la biancheria. So che dura tre anni e va ricaricata ogni tanto al sole.
La vendono on line, ma non ho idea se funziona davvero, se così fosse sarebbe una soluzione ecologica da adottare, tanto più che si compra a prezzi molto ragionevoli. Ne sapete qualcosa?

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1727
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Messaggioda pushan » 20 dicembre 2011, 9:25

giro agli eco-praticanti del forum un interessante video che mi hanno segnalato
p.

http://www.youtube.com/watch?v=pCBmYCUj_y4&sns=fb

ons
paria
paria
Messaggi: 3
Iscritto il: 26 dicembre 2009, 16:22

Messaggioda ons » 20 dicembre 2011, 13:37

jasmin ha scritto:ho letto che esiste una pallina contenente microsfere di ceramica che messa in lavatrice dovrebbe sostituire il detersivo e con il rilascio di ioni dovrebbe lavare la biancheria. So che dura tre anni e va ricaricata ogni tanto al sole.
La vendono on line, ma non ho idea se funziona davvero, se così fosse sarebbe una soluzione ecologica da adottare, tanto più che si compra a prezzi molto ragionevoli. Ne sapete qualcosa?


Non comprarla: ti quoto delle parti di un articolo da Altroconsumo che ha testato questa palla (esattamente quella da caricare al sole, che sfrutterebbe l’azione delle microsfere in ceramica e dei raggi infrarossi):

“…” fallisce in laboratorio.
Con “…”, la palla che fa il bucato senza usare il sapone, si ottengono gli stessi risultati che lavando con sola acqua. Per valutarne l'efficacia, abbiamo realizzato tre prove, con gli stessi tessuti, macchiati come sempre di sporco standard: un lavaggio in lavatrice con un buon detersivo; uno con sola acqua; uno con acqua e “….” usata secondo le istruzioni. I risultati in tabella e nella foto parlano chiaro: lavare con “…” o con sola acqua è uguale. L'efficacia rispetto al detersivo è dimezzata.


Spero di esserti stata utile, ciao.


Torna a “Yoga e vita quotidiana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti