il lato B dell'amore

società, ambiente, famiglia, autoanalisi, effetti dello Yoga
Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 24 gennaio 2011, 17:39

Devo dire invece un'altra cosa: quantomeno qua a Firenze e dintorni, e nel mio ambiente di lavoro (multinazionale), c'è un grosso rispetto per yoga e pratica, e anche una sana curiosità.

Nella mia azienda (devo dire grazie anche a miei messaggi subliminali), all'ora di pranzo c'è la possibilità di fare yoga in azienda stessa (ovviamente saltando il pranzo); se non sbaglio questo succede anche nell'azienda di ckstars, dove ovviamente l'insegnante è lui.

Ma si sa, noi Toscani siamo TROPPO avanti
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,
nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”
Giovanni Vannucci

Vivy
vaisya
vaisya
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 maggio 2007, 18:41

Messaggioda Vivy » 24 gennaio 2011, 18:01

Lo credo davvero che siate TROPPO avanti!
Dove lavoravo io, sempre multinazionale, si derideva allegramente e "ignorantemente" lo yoga. Roba da contorsionisti pazzi.

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 24 gennaio 2011, 18:33

bhè in effetti un po pazzi e contorsionisti gli yoghi sono...

non è così Gb...

un abbraccio gimnosofico
malcolm

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 24 gennaio 2011, 18:49

X fuxi e Annananda: sono approdato a questi lidi pensandola, credo, come voi.

Poi mi sono reso conto (il forum riecheggia ancora dei miei scontri col Proiettile), che lo Yoga è una filosofia realizzativa, insieme di tecniche operative, che si basa su una serie di fonti ben precise.

Una di quelle che mi è stato detto di studiare (da ckstars e Proietti ad esempio), sono gli yoga sutra di patanjali. Ne sto studiando la traduzione di Raphael.

Ho recentemente acquistato Mandukaya Upanishad, il Brahamasutra, e il commento e traduzione agli yoga sutra di Patanjali di Iyengar.

Quello che credo adesso è che il mio atteggiamento iniziale fosse una difesa della mente che è sempre, come mi ricorda implacabile ckstars, molto molto molto furba.

Il mio invito è a studiare le fonti in questione (ma ce ne sono altre, ai più esperti una lista esauriente).

Alcuen considerazioni finali: la giusta quantità di struttura, vi libera. Ricordiamoci tutti che Achille non raggiungerà mai la tartaruga, in quanto tra il suo piede ed il sedere della suddetta, per quanto vicini, stretti, stringenti possano sembrare, pare ci sia comunque l'infinito.

C'è anche chi ha detto che sia necessario passare per la porta stretta
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

fuxi
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 311
Iscritto il: 10 dicembre 2010, 23:27

Messaggioda fuxi » 24 gennaio 2011, 19:24

si, si, può essere... che siamo approdati pensandola allo stesso modo... anche se ne dubito... le combinazioni sono così diverse che solo il linguaggio può portare ad assimilarle...

ogni attimo di vita può portare alla realizzazione, alla consapevolezza di se stessi, al Sè... dunque ciò che hai scelto ti condurrà ad una maggiore consapevolezza... insieme a tutte le altre esperienze della tua vita...

in ogni essere umano è presente un Sé... è li che grida, che vuole essere libero... ma è necessario voler ascoltare... se stessi...

conoscere se stessi permette di conoscere l'altro da se... diversamente si procede per reciproci assestamenti, esattamente come nel camminare insieme ad altri sospesi sul filo...

Avatar utente
Annananda
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 366
Iscritto il: 22 novembre 2010, 12:25

Il lato B dell'amore.

Messaggioda Annananda » 24 gennaio 2011, 19:54

gb ha scritto:X fuxi e Annananda: sono approdato a questi lidi pensandola, credo, come voi.

Poi mi sono reso conto (il forum riecheggia ancora dei miei scontri col Proiettile), che lo Yoga è una filosofia realizzativa, insieme di tecniche operative, che si basa su una serie di fonti ben precise.

Una di quelle che mi è stato detto di studiare (da ckstars e Proietti ad esempio), sono gli yoga sutra di patanjali. Ne sto studiando la traduzione di Raphael.

Ho recentemente acquistato Mandukaya Upanishad, il Brahamasutra, e il commento e traduzione agli yoga sutra di Patanjali di Iyengar.

Quello che credo adesso è che il mio atteggiamento iniziale fosse una difesa della mente che è sempre, come mi ricorda implacabile ckstars, molto molto molto furba.

Il mio invito è a studiare le fonti in questione (ma ce ne sono altre, ai più esperti una lista esauriente).

Alcuen considerazioni finali: la giusta quantità di struttura, vi libera. Ricordiamoci tutti che Achille non raggiungerà mai la tartaruga, in quanto tra il suo piede ed il sedere della suddetta, per quanto vicini, stretti, stringenti possano sembrare, pare ci sia comunque l'infinito.

C'è anche chi ha detto che sia necessario passare per la porta stretta


Accetto l'invito di studiare bene e con attenzione le fonti che hai citato.
Io ho abitato per un periodo ad Arezzo e della Toscana ho uno splendido ricordo.
Qui nel Veneto,secondo me,la presa di una certa visione cattolica,che crea discredito sull'olismo,è ancora abbastanza pervasiva.
E per un po'di leggerezza (che mi sottolinei sempre...) ora vado a djembare col mio gruppo di percussioni,canto e danze africane tradizionali.Anche questo ad esempio,è un modo per lavorare su di sè,in modo gioioso,tellurico e istintivo.
Buona serata a tutti! :)
Namastè.

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 24 gennaio 2011, 21:53

malcolm ha scritto:bhè in effetti un po pazzi e contorsionisti gli yoghi sono...

non è così Gb...

un abbraccio gimnosofico
malcolm


oh malcolm, conoscendomi dovresti sapere che in quanto a pazzia sono già un pezzo avanti, per il contorsionismo ci stiamo lavorando!

ti confermo che siamo 3, portiamo amica a carico, a breve ti caparriamo
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Avatar utente
anais
brahmana
brahmana
Messaggi: 1239
Iscritto il: 25 gennaio 2007, 23:13
Località: ovunque e da nessuna parte

Messaggioda anais » 24 gennaio 2011, 22:14

Annananda...danze tribali?? wow!!!
io faccio danza del ventre!! da poco...e mi piace un sacco...la maestra dice che sono portata.
e a milano dove anche io precariamente lavoro in multinazionale, mi guardano come una pazza.
tutti i colleghi vogliono venire al saggio per prendermi in giro.
Ma in realtà li stupirò! 8)
Se per la gioia cammini a un metro da terra, niente ti farà inciampare.

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1727
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Messaggioda pushan » 24 gennaio 2011, 23:40

anais ha scritto:Annananda...danze tribali?? wow!!!
io faccio danza del ventre!! da poco...e mi piace un sacco...la maestra dice che sono portata.
e a milano dove anche io precariamente lavoro in multinazionale, mi guardano come una pazza.
tutti i colleghi vogliono venire al saggio per prendermi in giro.
Ma in realtà li stupirò! 8)

ne sono certa.
falli schiattà! :)
push

Avatar utente
Annananda
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 366
Iscritto il: 22 novembre 2010, 12:25

Il lato B dell'amore.

Messaggioda Annananda » 25 gennaio 2011, 11:25

anais ha scritto:Annananda...danze tribali?? wow!!!
io faccio danza del ventre!! da poco...e mi piace un sacco...la maestra dice che sono portata.
e a milano dove anche io precariamente lavoro in multinazionale, mi guardano come una pazza.
tutti i colleghi vogliono venire al saggio per prendermi in giro.
Ma in realtà li stupirò! 8)

ne sono certa.
falli schiattà! :)
push[/quote]

A me piace molto anche suonare le percussioni africane,varie,perchè il ritmo è travolgente, esplosivo e poi ci si trova in giro a campi d'estate a suonare in grandi gruppi,di fricchettoni e rastoni ma anche gente comune di tutti i colori ed età,assieme,scialli,anche improvvisando...e ballando a piedi nudi... Molto catartico. :)
Secondo me,ti danno della pazza ma hanno già la bavetta alla bocca nell'attesa di poter vedere e godere del tuo ombelico e bacino svolazzante sulla loro faccia alloccata...Ha ragione Pushan:"falli schiattà!"
Ora va di moda anche il corso di Burlesque...ma la danza del ventre a mio avviso,con il suo movimento e vedo-non-vedo è mooolto più sensuale.E ha un effetto notevole,anche sul fisico e sul portamento. ;)
Ero molto tentata anche io due anni fa.Avevo già preso il gonnellino di paillettes.Poi qualcuno pareva piuttosto infastidito.
Mah.La mia nonna mi diceva sempre:"Cosa ci vuoi fare...Uomini,teste di rapa..."
:mrgreen:
p.s. : Ovviamente,mia nonna non conosceva gli yogin. Sono certa che li avrebbe considerati un gradino superiori... :P

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 25 gennaio 2011, 15:13

qui nel profondo Sud c'è un grande interesse e rispetto per yoga, danza orientale, danza tribale, insomma per tutto, basta che abbia qualcosa di esotico.
Non c'è il miracolo della pausa lavoro con maestro di yoga compreso, ma d'altronde non cè nemmeno la pausa e soprattutto non c'è nemmeno lavoro.
Un abbraccio a tutti

Avatar utente
Annananda
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 366
Iscritto il: 22 novembre 2010, 12:25

Il lato B dell'amore.

Messaggioda Annananda » 25 gennaio 2011, 21:22

jasmin ha scritto:qui nel profondo Sud c'è un grande interesse e rispetto per yoga, danza orientale, danza tribale, insomma per tutto, basta che abbia qualcosa di esotico.
Non c'è il miracolo della pausa lavoro con maestro di yoga compreso, ma d'altronde non cè nemmeno la pausa e soprattutto non c'è nemmeno lavoro.
Un abbraccio a tutti


Mi piace pensare che anche lì ci siano dei "miracoli".
Altri miracoli...
Credere,per vedere.

Namastè.

Avatar utente
gb
brahmana
brahmana
Messaggi: 4294
Iscritto il: 26 aprile 2005, 17:49

Messaggioda gb » 25 gennaio 2011, 22:21

Il miracolo è in ogni respiro, in ogni battito del cuore, quando percepiamo questo ci schianta il cuore
“Negli alberi, nel vento, nell’acqua perenne,

nella terra, nella luce, nella roccia inflessibile”

Giovanni Vannucci

Avatar utente
Annananda
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 366
Iscritto il: 22 novembre 2010, 12:25

Re: Il lato B dell'amore.

Messaggioda Annananda » 26 gennaio 2011, 9:12

anais ha scritto:Io li ho letti tutti e sto cercando di diventare:
"bella ricca e [om]!" :wink: baci baci[/color]


Il libro "Come diventare bella,ricca e [om]"che ho letto anni fa e "Il fascino discreto degli [om]",ti dirò...mi hanno un po'deluso.Preferivo i precedenti,più originali e profondi.Per me lì c'è stato un piccolo declino nei contenuti.Questi testi danno slogan ridondanti e già ben presenti in questa società e,tutto sommato,poco costruttivi,rispetto ai precedenti.Il secondo,poi,sugli [om],è una vero attacco diretto al matrimonio e alle donne (è un po' misogeno secondo me...)e francamente a Giulio gli ho pure scritto subito una mail,chiedendogli cosa gli era accaduto,per scrivere un libro così "scentrato".Ma si ride molto,come sempre!
L'unico che mi manca è quello che mi hai consigliato tu.Ora sto leggendo un libro di Vito Mancuso.Poi lo compererò senz'altro. :)

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1394
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Messaggioda jasmin » 26 gennaio 2011, 14:42

gb ha scritto:Il miracolo è in ogni respiro, in ogni battito del cuore, quando percepiamo questo ci schianta il cuore


Ho usato la parola miracolo così per caso (almeno credo) e vedo che ha dato luogo a pensieri come questo, bellissimo, sono veramente contenta.
A tutti voi shanti :)


Torna a “Yoga e vita quotidiana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite