Money money money!

società, ambiente, famiglia, autoanalisi, effetti dello Yoga
Avatar utente
luca69
vaisya
vaisya
Messaggi: 127
Iscritto il: 13 febbraio 2008, 18:34
Località: Torino

Messaggioda luca69 » 22 ottobre 2008, 18:05

SIcuramente un gestore di un centro fitness non gliene puo fregar di meno dell'etica di una dottrina come lo yoga,a lui o lei che sia importa il business! Io fossi in te cercherei un altro posto(magari un po più intimo)e mi trascinerei il gruppo che ti sei creato,anche perchè personalmente non ho mai amato le vibrazioni emanate in questi posti dove l'ego delle persone è pompato come i loro fisici,e dove ,secondo me,lo yoga è fuori luogo.
...senza offesa per chi frequenta le palestre,ognuno fa le sue scelte. :roll:
L'ego è la maschera con cui la nostra anima si presenta al mondo.

DexterGordon
vaisya
vaisya
Messaggi: 84
Iscritto il: 22 settembre 2005, 23:43

Messaggioda DexterGordon » 24 ottobre 2008, 0:22

Esattamente cio' che pensavo di fare!
ringrazio per avermi risposto!

hyla
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 24 ottobre 2008, 14:27
Località: roma

Messaggioda hyla » 24 ottobre 2008, 14:35

gb ha scritto:Se mi dai 10 euro ti rispondo



ahahahhah!

Avatar utente
matasilogo
brahmana
brahmana
Messaggi: 1948
Iscritto il: 16 agosto 2008, 11:41
Località: Villa d'Adda Bergamo
Contatta:

Messaggioda matasilogo » 25 ottobre 2008, 11:53

DexterGordon ha scritto:questo post mi sembra azzeccato per esorre quanto mi sta' accadendo, chiedo consiglio:
Ho iniziato ad insegnare yoga persso una struttura fitness, e' stata un'idea piu' malsana di quella che pensavo: ........................ma sono un po' in confusione spero in qlk parola di conforto! :cry:


Anch'io ho incominciato cosi, richiesto da gestori che avevano visto i personaggi che riuscivo a recuperare quando insegnavo nelle carceri. Non ho mai insegnato come primo lavoro (ero ricercatore in un laboratorio) e fonte di reddito e penso che debba essere così per questa cultura. Per esempio ho anche fatto i massaggi, Lentamente dopo trenta anni sono riuscito a ritagliarmi, già da un pò, uno spazio in una struttura pubblica ed ora faccio e dico quello che ritengo opportuni. shanti OM

Yogaforlife
sudra
sudra
Messaggi: 47
Iscritto il: 20 dicembre 2010, 23:49

Soldi Soldi

Messaggioda Yogaforlife » 23 dicembre 2010, 1:11

Bè il problema dei soldi è stato sempre presente d'appertutto nell'ambito del gruppo umano, ma vorrei dire che tutti più o meno ci sono cascati, ricordo ad esempio il periodo nel quale la chiesa cattolica vendeva le indulgenze a chi avesse pagato abbastanza, oggi nello Yoga andiamo incontro alla stessa cosa, ma comunque non è una cosa nuova, ad esempio Milarepa offre tutto ciò che ha al suo Guru Marpa, compreso il suo corpo, solo che il suo Guru lo accoglie come una figlio, ma che dico più di un figlio suo discepolo e poi successore, voglio vedere oggi questi cari maestri ma che dico maestri bidelli, ma che dico bidelli peggio...spennare dei poveri disgraziati aspiranti e offrirgli cosa?

Yogaforlife
sudra
sudra
Messaggi: 47
Iscritto il: 20 dicembre 2010, 23:49

Re: ciao

Messaggioda Yogaforlife » 23 dicembre 2010, 1:19

Paolo proietti ha scritto:
france ha scritto:Ciao paolo,
scusa ma non sono molto d’accordo…
non credo che lo yoga possa essere interpretato in queste tre maniere che dici, o meglio, può, ma per me è riduttivo e poco interessante.

Patanjali è sempre all’origine dello yoga, perché lo yoga, una volta manifestatosi, si organizza come sistema.
Chi interpreta lo yoga come tecniche psicofisiche fa un torto allo yoga nella sua integrità, e quindi naturalmente nel mondo esiste tale interpretazione, ma io non la considero certo, come tu dici, un’interpretazione alternativa allo yoga “di Patanjali”.
L’interpretazione diventa ricca quando è espressione di un pensiero che si evolve, mantenendone l’integrità originale. In questo senso le interpretazioni possono essere molteplici, e sono tutti gradini che per fortuna porteranno lo yoga fino ai tuoi figli e ai tuoi nipoti.
Lo yoga non è una pietra, anche se spesso in questo forum ne assume le sembianze :mrgreen: , e altroché se è un sistema di simboli…


ognuno è libero di avere le opinioni che vuole ed è libero di esprimerle.
emotivamente mi verrebbe da approvare quello che dici, è bello pensare che si possa esercitare la creatività personale ...
in qualche maniera però so che non è così.
c'è una cosa che pare strana a dirla e che sfugge, a dir la verità, alle capacità di comprensione di molti individui ed è la Tradizione.
lo yoga appartiene alla tradizione, come la Qabbalah, l'esoterismo islamico,il taoismo, la filosofia platonica.

la Tradizione è quella e basta.

lo scopo è la comprensione di una verità, una sola L'uomo è un angelo caduto, è il dio autolimitato.

non c'è differenza tra ciò che dicono i veda e ciò che traspare dai frammenti orfici o dalle tre cose che sappiamo di pitagora.

e non è cosa che riguarda la magia, o oscuri riti precristiani (Cristo è la tradizione vivente).
anzi magia e riti in un certo senso sono effetti collaterali della tradizione.

la tradizione riguarda la metafisica.

cosa diversa dalla filosofia e da ciò che comunemente si chiama religione.

la metafisica si divide in ontologia, ovvero la conoscenza dell'essere e "altro".

lo scopo dello yoga e delle discipline tradizionali è giungere a quell'altro.

anzi a Quello (tat, in arabo dhat, in inglese That).

va benissimo che si cominci a fare yoga per il benessere del corpo o per tranquillizzarci.

ma dal punto di vista di alcuni (come sul forum , scusate se mi permetto di citare nomi diverso dal mio senza interpellarli, R9, Govinda, Rudra, Lakhsmi, Pushan, grazianozap, Miranda e molti altri)quello non è Yoga.

spesso si crede di sapere cosa è Yoga ma non si conosce bene nemmeno il significato della parola.

non è affatto scontato che significhi Unione.

la definizione nasce dal fatto che in sanscrito Yu vuol dire unire, ma d'altro canto ga è il verbo cantare ed anticamente yoga era usato per giogo.

unione si dovrebbe dire, credo Yuj.

ma questo non è essenziale.
è essenziale il fatto che per motivi economici si chiami spesso yoga una simpatica ginnastica o alcune esibizione simili alla danza libera che non hanno molto a che vedere con lo yoga.

la maggior parte delle scuole che nascono come funghi fanno riferimento a tre categorie:
lo yoga che magari di nome prende spunto dagli yogasutra di patanjali (comptreso l'ashtanga che è disciplina del xx° secolo )scritti tra il 300 ed il 250 a.C..
lo yoga che prende spunto dallo hathayogapradipika scritto tra il 1400 ed il 1500 della nostra era.
ed il kundalini Yoga di origine islamica importato da Yoghi bahjan in occidente negli anni sessanta.

adesso prende piede anche lo yoga sudamericano di DeRose che dice di riferirsi al samkhya secondo una genealogia e delle corrispondenze note solo a lui.


tutto va bene, naturalmente.
ma la maggiorparte di queste scuole non hanno collegamento con ciò che si chiama Tradizione.

nella tradizione senza nome e nelle scuole senza muri, esistono dei lignaggi ben precisi.

delle chiavi che passano da maestro a maestro dalla notte dei tempi.
io vado d'accordissimo con Govinda, ma il suo lignaggio differisce dal mio.

la tradizione è vivente, nel senso che il maestro di R9, il maestro di Govinda, il maestro di Pushan sono comunque degli esseri viventi riconosciuti dagli altri lignaggi.

essere predisposti all'attività fisica e alla contemplazione, prendere un diploma in una scuola non significa far riferimento alla tradizione senza nome.

quindi non è che non devi chiamare yoga ciò che tu pensi si chiami yoga, ma forse devi tener conto del fatto che per altri yoga ha un altro ben preciso significato che differisce da ciò che tu intendi.

inutile quindi discutere, da un certo punto di vista.
basta sapere di cosa si parla.
un abbraccio.
p.p.


Caro Paolo, a me pare che non ci capisci proprio nulla!
Forse sarai un'ottimo maestro del DOYIN, quindi è meglio che parli giapponese che forse ti capiscono meglio!

Asthanga Yoga moderno non centra nulla con Patanjali perchè è derivato dal Vinyasa di Krishnamacharya, Asthanga Yoga vuol dire a 8 Sezioni, e si definisce Sadanga quello a 6, che sarebbe lo stesso Asthanga meno Yama e Nyama, per quanto riguarda Kundalini Yoga non è di origine Islamica, perchè il Profeta Muahammad non lo ha mai praticato nè insegnato, e non è nemmeno di origine Sikh, ma appartiene solamente all'insegnamento di Yogi Bajan, e non ha nulla a che vedere con Kundalini.


Torna a “Yoga e vita quotidiana”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite