respirazione tantrica

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
mikel

Messaggioda mikel » 10 maggio 2006, 23:01

pensando pero di portare il respiro fino al famoso punto sotto l ombelico rilasso talmente gli addominali che esce la pancia e forse sbaglio qualcosa la pancia dovrebbe gonfiarsi respirando??
mi sa che grazie a questa scoperta sto buttando fuori un bel po di tensione poi mi spieghero meglio

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5530
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Roma

Messaggioda Paolo proietti » 11 maggio 2006, 14:42

lasciare la pancia ..finalmente....occorre avere la sensazione di "rilassare tutti gli organi interni....a quel punto si può cominciare a lavorare davvero con i muscoli...prova a respirare in maniera molto sottile fino a sentire una leggera sensazione di pressione, durante la inspirazione, nella parte più bassa dell'addome e del bacino...quando hai avvertito questa sensazione immagina ,espirando, di portare l'aria (o un fluido o del vapore all'osso sacro e da lì in tutta la schiena, facendo attenzione a non contrarre durante la piccola pausa che divide inspirazione ed espirazione....nella inspirazione, sempre sottile, successiva prova a sentire la parte alta della schiena che si allarga....solleva un pochino le costole senza alzare le spalle e vedi un po' che succede.....
Il Manzo non Esiste

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3046
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Messaggioda fabio » 11 maggio 2006, 15:10

ho bisogno di un manuale con le figure...o di qualcuno che mi mostri le cose fisicamente!!
Stavo rileggendo un pò di roba...si è parlato di chi prenatale, potrei avere qualche chiarimento?
Della respirazione prenatale cosa mi sapete dire? La conoscete? A che serve?
Diventa più che mai urgente trovarsi...e spiegarsi.... :D
IL GRANDE CONTROLLORE

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5530
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Roma

Messaggioda Paolo proietti » 11 maggio 2006, 16:28

perchè non cominciamo semplicemente dal respirare?
Cioè dallo scoprire quale è il ritmo naturale del respiro?
Quello del Chi è un concetto molto diffuso e importante in oriente ...ma è intraducibile per noi.
Un cinese ti direbbe che innanzitutto occorre percepire il chi .
comincia con il percepire e visualizzare il percorso dell'aria nel tuo corpo...poi il battito cardiaco...poi la circolazione sanguigna....poi si vedrà....
Il Manzo non Esiste

Avatar utente
fabio
moderatore
Messaggi: 3046
Iscritto il: 24 marzo 2006, 11:35

Messaggioda fabio » 11 maggio 2006, 16:42

la circolazione sanguigna mi mancava proprio... :mrgreen:
IL GRANDE CONTROLLORE

MirandaFey

Biscantare

Messaggioda MirandaFey » 13 maggio 2006, 13:56

Biscantare? Canterellare, signore, come sussurrando...

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5530
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Roma

Messaggioda Paolo proietti » 13 maggio 2006, 14:39

mannaggia la mia linguaccia.... ero ironico...però scusa non mi trattengo....
Biscantare da biscanto ,anche discanto, non vuol dire sussurrare, ma è l'azione di colui che nel canto va di un tono superiore alla voce di base.
nel caso del canto sacro la voce era quella del tenore ( colui che tiene la voce) quindi per biscantare con un tenore bisogna prendere delle note da contralto e per biscantare con un contralto si prendono delle note da soprano....
quindi biscantare vuol dire esattamente il contrario di ciò che affermi.....
scusami.
Il Manzo non Esiste

devata
brahmana
brahmana
Messaggi: 784
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:14
Località: Roma

Messaggioda devata » 13 maggio 2006, 14:50

.....un bel cucchiaio di miele per Paolo!!!...così si addolcisce un pò.. :wink: ......(scherzo...ma non troppo!!!)

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5530
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Roma

Messaggioda Paolo proietti » 13 maggio 2006, 15:32

ciao devy, sto lavorando al pc e quando mi arrivano i messaggi rispondo perchè così mi distraggo un po', l'anno vecchio è finito ormai ecc ecc.
C'è una cosa che non capisco nell'ambiente ...come chiamarlo? new age? mah...
se arriva uno e dice 2 x2 fa 5 non bisogna farglielo notare, bisogna pensare all'energia che l'ha portato a dire che 2x2 fa 5 alla situazione e così via....
secondo me questo atteggiamento ha portato a delle storture notevoli.
Se vogliamo capire cosa c'è di vero in certe tecniche, teorie credenze religioni dobbiamo cominciare a fare chiarezza. a cominciare dalle piccole cose.
Il senso del mio post " che significa biscantare?" voleva significare " non ho capito che c'azzecca".
il momento che mi si risponde con una cosa non vera perchè non dovrei dire non è vera?
Credo che dobbiamo fare due chiacchiere in privato io e te.
non ho capito certi tuoi comportamenti o forse ho bisogno di un consiglio in proposito...
(oh sono serio eh!).
Se tu dici ad esempio , pur non essendo un medico,che una malattia polmonare si può curare con i fanghi io salto su sulla sedia.
telefono ad un mio amico medico che mi dà conferma dei miei dubbi e mi fornisce la letteratura alla quale far riferimento e poi scrivo dicendo quello che ho verificato.
la tua reazione è quella di offenderti e di sentirti umiliata (cosa che tra l'altro mi addolora, sinceramente).
Quindi vorrei una spiegazione o magari un consiglio.
Un conto vedi sono pareri differenti o differenti opinioni.
AT afferma che in certe posizione bisogna stare con i muscoli contratti e io affermo il contrario.
sono pareri differenti appunto, può darsi che abbia ragione io può darsi che abbia ragione lui, può darsi che abbiamo ragione entrambi.
Un altro conto è dire che una cosa significa verde quando significa ineluttabilmente giallo.
se ci mettiamo a fare del relativismo su tutto finisce che diamo i numeri.
Biscantare non significa bisbigliare in nessun testo di letteratura italiana.
perchè non dovrei dirlo.
magari non è importante, dirai tu.
E' vero, ma se io rispetto la persona che scrive e mi risponde, glielo dico.
Se non gli rispondessi vorrebbe dire che non do' nessuna importanza a ciò che ha scritto e che non la ritengo degna di considerazione.
e se per caso la persona mi dice guarda che su tal testo di tale autore la parola bviene interpretata in questo modo, io la ringrazio perchè ha allargato le mie conoscenze.
Così come spero che dopo che io e CKSTAR ti abbiamo detto che il sarcoma non si cura con i fanghi tu sia andata a verificare e a parlare di ciò con i tuoi amici medici.

se io scrivessi che per fare bene che so...la verticale sulla testa bisogna stare con tutti i muscoli contratti e mantenere l'apnea per 3 minuti...tu che faresti?

Tra l'altro sono uno dei massimi divoratori di miele sulla terra dopo l'orso Yoghi.. 8) .

Probabilmente la differenza tra noi sta nel fatto che io non ho la fede come la si intende comunemente.
io voglio capire.
voglio andare a fondo.
magari voglio anche cercare di interpretare il testo,oscuro per me, scritto dalla nostra ospite di "Biscantare".
se poi scopro che gli arcani termini da lei usati sono anche usati, secondo i miei vocabolari, a sproposito, la situazione mi si complica.
Se uno sente il bisogno di scrivere qualcosa su un post , qwuindi di pubblicarlo, vuol dire che secondo lui/lei il post ha un qualche significato.
Se io ho deciso di leggere tutti o quasi i post di questo forum vuol dire che cerco di capire tutti o quasi i post scritti.
e che mi piacerebbe conoscere tutte o quasi le persone che li hanno scritti.
e Che mi piacerebbe anche sapere cosa c'è in comune tra me e una persona che un pomeriggio di maggio scrive "biscantare" su un forum di Yoga.
Forse è inutile...ma è così affascinante....
Il Manzo non Esiste

devata
brahmana
brahmana
Messaggi: 784
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:14
Località: Roma

Messaggioda devata » 13 maggio 2006, 18:56

Paolo proietti ha scritto:ciao devy, sto lavorando al pc e quando mi arrivano i messaggi rispondo perchè così mi distraggo un po', l'anno vecchio è finito ormai ecc ecc.
C'è una cosa che non capisco nell'ambiente ...come chiamarlo? new age? mah...
se arriva uno e dice 2 x2 fa 5 non bisogna farglielo notare, bisogna pensare all'energia che l'ha portato a dire che 2x2 fa 5 alla situazione e così via....
secondo me questo atteggiamento ha portato a delle storture notevoli.
Se vogliamo capire cosa c'è di vero in certe tecniche, teorie credenze religioni dobbiamo cominciare a fare chiarezza. a cominciare dalle piccole cose.
Il senso del mio post " che significa biscantare?" voleva significare " non ho capito che c'azzecca".
il momento che mi si risponde con una cosa non vera perchè non dovrei dire non è vera?
Credo che dobbiamo fare due chiacchiere in privato io e te.
non ho capito certi tuoi comportamenti o forse ho bisogno di un consiglio in proposito...
(oh sono serio eh!).
Se tu dici ad esempio , pur non essendo un medico,che una malattia polmonare si può curare con i fanghi io salto su sulla sedia.
telefono ad un mio amico medico che mi dà conferma dei miei dubbi e mi fornisce la letteratura alla quale far riferimento e poi scrivo dicendo quello che ho verificato.
la tua reazione è quella di offenderti e di sentirti umiliata (cosa che tra l'altro mi addolora, sinceramente).
Quindi vorrei una spiegazione o magari un consiglio.
Un conto vedi sono pareri differenti o differenti opinioni.
AT afferma che in certe posizione bisogna stare con i muscoli contratti e io affermo il contrario.
sono pareri differenti appunto, può darsi che abbia ragione io può darsi che abbia ragione lui, può darsi che abbiamo ragione entrambi.
Un altro conto è dire che una cosa significa verde quando significa ineluttabilmente giallo.
se ci mettiamo a fare del relativismo su tutto finisce che diamo i numeri.
Biscantare non significa bisbigliare in nessun testo di letteratura italiana.
perchè non dovrei dirlo.
magari non è importante, dirai tu.
E' vero, ma se io rispetto la persona che scrive e mi risponde, glielo dico.
Se non gli rispondessi vorrebbe dire che non do' nessuna importanza a ciò che ha scritto e che non la ritengo degna di considerazione.
e se per caso la persona mi dice guarda che su tal testo di tale autore la parola bviene interpretata in questo modo, io la ringrazio perchè ha allargato le mie conoscenze.
Così come spero che dopo che io e CKSTAR ti abbiamo detto che il sarcoma non si cura con i fanghi tu sia andata a verificare e a parlare di ciò con i tuoi amici medici.

se io scrivessi che per fare bene che so...la verticale sulla testa bisogna stare con tutti i muscoli contratti e mantenere l'apnea per 3 minuti...tu che faresti?

Tra l'altro sono uno dei massimi divoratori di miele sulla terra dopo l'orso Yoghi.. 8) .

Probabilmente la differenza tra noi sta nel fatto che io non ho la fede come la si intende comunemente.
io voglio capire.
voglio andare a fondo.
magari voglio anche cercare di interpretare il testo,oscuro per me, scritto dalla nostra ospite di "Biscantare".
se poi scopro che gli arcani termini da lei usati sono anche usati, secondo i miei vocabolari, a sproposito, la situazione mi si complica.
Se uno sente il bisogno di scrivere qualcosa su un post , qwuindi di pubblicarlo, vuol dire che secondo lui/lei il post ha un qualche significato.
Se io ho deciso di leggere tutti o quasi i post di questo forum vuol dire che cerco di capire tutti o quasi i post scritti.
e che mi piacerebbe conoscere tutte o quasi le persone che li hanno scritti.
e Che mi piacerebbe anche sapere cosa c'è in comune tra me e una persona che un pomeriggio di maggio scrive "biscantare" su un forum di Yoga.
Forse è inutile...ma è così affascinante....


Paolo ma io stavo scherzando...per stuzzicarti un pò...non ci trovo niente di male in quel che hai scritto...suvvià sorridi!

Non ti ho mai detto che mi sono sentita umiliata perchè tu o qualcun'altro ha contestato le mie affermazioni...altrimenti non le avrei scritte in un forum no?!
Quel termine l'ho usato per tutt'altra cosa...e tu sai il perchè.
L'atteggiamento che usi tu e di cui qui parli se fai caso lo uso anch'io...altrimenti come mai ci siamo confrontati fino ad ora!!
Comunque sono sempre dell'idea che la fangoterapia è utile per la sarcoidosi e ti assicuro che anch'io ho chiesto conferma?Ma questo non c'entra con il discorso..

Va bene se mangi tanto miele quando ci incontriamo te ne regalo un pò ... :P

devata
brahmana
brahmana
Messaggi: 784
Iscritto il: 25 gennaio 2006, 14:14
Località: Roma

Messaggioda devata » 13 maggio 2006, 18:57

..ambiente new age???...non ci siamo capiti...

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 14 maggio 2006, 22:11

anche io mangio kili di miele...me ne regali un po anche a me? :mrgreen:

volevo saper cosa ne pesate del Postillonage


Il Postillonage a volte chiamato anche mungitura della prostata (dall'inglese prostate milking) è una tecnica che prevede il massaggio della prostata (numero 12 in figura) allo scopo di ritardare l'orgasmo maschile (e la conseguente eiaculazione) e di aumentarne l'intensità.

Il massaggio può avvenire sia in modo indiretto, premendo al centro del perineo (la zona compresa tra i testicoli (17 in figura) e l'ano (14)), che in modo diretto, introducendo parte della mano o altri oggetti (preferibilmente lubrificati per evitare abrasioni) nell'ano per circa 5 cm.

L'individuazione della prostata è semplice giacché in seguito all'eccitazione l'afflusso di sangue la ingrossa e la indurisce.

La ghiandola prostatica è la zona erogena più sensibile nel maschio, e per questo viene paragonato al punto G femminile, col nome di "punto A"; grazie a questa sensibilità gli orgasmi raggiunti con l'ausilio del massaggio della prostata (in aggiunta alle altre pratiche sessuali) hanno generalmente un intensità notevolmente maggiore, oltre che una maggiore durata.
[modifica]

Il postillonage nella letteratura

Il comico Daniele Luttazzi, nel suo spettacolo satirico "Sesso con Luttazzi", si riferisce in uno sketch al postillonage, raccontando che ogni volta che vicini all'orgasmo lo si rimanda stimolando la prostata, si amplifica l'intensità dell'orgasmo finale, che sarà poi pari alla somma di quelli precedenti; da qui il nome ironico di "addizione prostatica".
[modifica]

Il postillonage come tabù

In alcuni paesi, tra cui l'Italia, la pratica del postillonage, come tutte quelle riconducibili al sesso anale, è un tabù molto diffuso. Questo perché coloro che nutrono timore verso l'omosessualità, tendono ad evitare quelle pratiche e quei comportamenti che associano ad essa. Tuttavia va ricordato per chiarezza, che l'omosessualità consiste nell'attrazione per individui del proprio sesso, e che invece i piaceri derivanti dalla stimolazione dell'ano e della prostata, non sono ad essa collegati, ma dipendono dalla conformazione biologica di tutti i maschi.

by wikipedia


paolo quando raccontavi della tua pratica tantrica con il gentil sesso ti sei dimenticato di dire che funziona anche con il sesso non sempre gentile
:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

MirandaFey

Biscantare

Messaggioda MirandaFey » 15 maggio 2006, 16:49

Ammetto d'ignorar quest'accezione... State pur certo, gentile signore, che non è improprio l'uso ch'io ne facevo... "canticchiare", "canterellare", "biscantare" molto si simigliano...

Ma passando alla trattazione della primiera materia trattata, potrebbe dirmi, signore, che cosa crede della festa dei sensi, come definirebbe il culmine (onde il termine) dell'atto d'amore? Intendo dire, che cosa, nel suo intendimento, tale istante apporti agli amanti? Ancora, intendo dire, quali effetti ne siano sortiti? Che ne venga alla psiche, che ne venga alla carne? E quali piuttosto, nel suo intendimento, siano gli effetti sortiti dal suo contrario (vale a dire l'eterna rinunzia non all'amore ma al termine d'amore)? Ovvero a che conduca la magìa di quella che è detta "sublimazione"?

Miranda

MirandaFey

Biscantare

Messaggioda MirandaFey » 15 maggio 2006, 16:51

State pur certo, gentil signore, che accanto all'accezione suddetta, sussiste ed è in miglior uso quella che vede simigliarsi i predicati "biscantare" "canticchiare" canterellare"...

Miranda

malcolm
brahmana
brahmana
Messaggi: 1228
Iscritto il: 8 febbraio 2006, 9:27
Contatta:

Messaggioda malcolm » 15 maggio 2006, 22:32

che ne dice, vossignioria, del singolar tenzone? :lol:


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite