Tantra e Neotantra

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1484
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda mauro » 16 dicembre 2015, 2:03

BabaJaga ha scritto:Ma perchè non si può semplicemente amarsi passionalmente, fare l' amore, fare sesso o [modificato da un moderatore] ??


basta chiamarlo col nome suo.

Malaclypse
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 12 dicembre 2015, 13:52

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda Malaclypse » 16 dicembre 2015, 3:13

BabaJaga ha scritto:Ma perchè non si può semplicemente amarsi passionalmente, fare l' amore, fare sesso o [modificato da un moderatore] ??


E chi dice che non si puo fare?

E' una delle mie attivita' preferite

Malaclypse
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 12 dicembre 2015, 13:52

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda Malaclypse » 16 dicembre 2015, 8:03

Ecco un articolo, che ad una prima lettura sembra interessante, dove vengono delineati alcuni punti importanti in cui si puo notare la differenza tra Tantra e Neo-tantra.

L'articolo e' in inglese, appena posso provo a tradurlo.

L'articolo riassume le differenze in 6 punti chiave:

1) il tantra classico non ha come punto centrale la sfera sessuale.

2) il tantra si rifa' a particolare scritture (agama) e non ad autori moderni (Osho, Mantak Chia, Oldier etc etc).

3) importanza del Guru e dell'iniziazione nel Tantra.

4) il tantra e' di base una pratica spirituale

5) il Vama-marg (sentiero sinistro) implica atti realmente trasgressivi (per un occidentale l'atto sessuale ordinario , come il mangiare carne, non sono atti realmente trasgressivi)


6)Pratiche di visualizzazione sono estremamente importanti nel tantra.

Per chi volesse leggere l'articolo per intero in inglese:

http://aristocratsofthesoul.com/6-key-d ... eo-tantra/

Malaclypse
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 12 dicembre 2015, 13:52

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda Malaclypse » 16 dicembre 2015, 8:21

Intanto traduco qualcosa dall'articolo sopra citato.

Modern practitioners of Neotantra may never have read any Tantrik scripture, or they may take the opposite, and equally non-traditional, route and read tons of Tantras without the assistance of a guru.


Praticanti neotantra moderni, probabilmente non hanno mai letto alcun testo tantrico , oppure, in maniera contraria, hanno letto tantissimi testi tantrici senza l'assistenza di un guru/maestro (quindi probabilmente senza capirci un gran che' ndt)

Modern Neotantra books are likely to mix very diverse traditions–a common theme in New Age literature. The writer may discuss the yin and yang of Taoism; raising kundalini energy and activating chakras from Hinduism; or achieving compassion like in the Mahayana Buddhist tradition.


Moderni libri sul neotantra tendono a mescolare tradizioni differenti, cosa abbastanza comune nella letterature New Age. Lo scrittore potrebbe discutere di Yin e Yang dal taoismo; la risalita della energia Kundalini e l'attivazione dei Chakra dall'induismo; o l'ottenere lo stato 'compassionevole" dal buddhismo Mahayana.

A true Tantrik guru will not charge for his teachings. However, today there are many self-styled gurus teaching modern sexual Tantrik techniques in exchange for money (or sex)


Un vero Maestro tantrico non vende i suoi insegnamenti. Tuttaavia, oggi, esistono molti autoproclamati Maestri che insegnano moderne tecniche tantriche in cambio di soldi (o prestazioni sessuali).

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1484
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda mauro » 16 dicembre 2015, 9:19

Tornando ad alcune simbologie rituali, guardando per l'ennesima volta il film indiano "water" di Deepa Metha, mi sono accorto di una scena in cui una giovane vedova in sari bianco, davanti ad un altare, raccoglie della cenere con un dito della mano destra e lo passa sotto gli occhi, prima il destro e poi il sinistro.
C'e' qualcuno che conosce il significato di questo gesto?

Avatar utente
BabaJaga
brahmana
brahmana
Messaggi: 547
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda BabaJaga » 16 dicembre 2015, 12:05

Malaclypse ha scritto:Intanto traduco qualcosa dall'articolo sopra citato.

Modern practitioners of Neotantra may never have read any Tantrik scripture, or they may take the opposite, and equally non-traditional, route and read tons of Tantras without the assistance of a guru.


Praticanti neotantra moderni, probabilmente non hanno mai letto alcun testo tantrico , oppure, in maniera contraria, hanno letto tantissimi testi tantrici senza l'assistenza di un guru/maestro (quindi probabilmente senza capirci un gran che' ndt)

Modern Neotantra books are likely to mix very diverse traditions–a common theme in New Age literature. The writer may discuss the yin and yang of Taoism; raising kundalini energy and activating chakras from Hinduism; or achieving compassion like in the Mahayana Buddhist tradition.


Moderni libri sul neotantra tendono a mescolare tradizioni differenti, cosa abbastanza comune nella letterature New Age. Lo scrittore potrebbe discutere di Yin e Yang dal taoismo; la risalita della energia Kundalini e l'attivazione dei Chakra dall'induismo; o l'ottenere lo stato 'compassionevole" dal buddhismo Mahayana.

A true Tantrik guru will not charge for his teachings. However, today there are many self-styled gurus teaching modern sexual Tantrik techniques in exchange for money (or sex)


Un vero Maestro tantrico non vende i suoi insegnamenti. Tuttaavia, oggi, esistono molti autoproclamati Maestri che insegnano moderne tecniche tantriche in cambio di soldi (o prestazioni sessuali).


E FA BENE, SE TROVA LE POLLASTRE CHE CI CASCANO...
IN VENETO SI DICE: CHI CHE XE MONA XE MONA. E CHI CHE XE MONA, RESTA CIAVA'.


---->serve la traduzione?? :mrgreen:
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1484
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda mauro » 16 dicembre 2015, 12:14

E FA BENE, SE TROVA LE POLLASTRE CHE CI CASCANO...


se uno deve puntare su una sedicente maestria tantrica per rimediare le "pollastre", vuol dire che su altre "doti" e' messo proprio male...

srisyadasti
sudra
sudra
Messaggi: 18
Iscritto il: 12 dicembre 2015, 16:36

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda srisyadasti » 16 dicembre 2015, 12:51

Malaclypse ha scritto:Intanto traduco qualcosa dall'articolo sopra citato.

Modern practitioners of Neotantra may never have read any Tantrik scripture, or they may take the opposite, and equally non-traditional, route and read tons of Tantras without the assistance of a guru.


Praticanti neotantra moderni, probabilmente non hanno mai letto alcun testo tantrico , oppure, in maniera contraria, hanno letto tantissimi testi tantrici senza l'assistenza di un guru/maestro (quindi probabilmente senza capirci un gran che' ndt)

Modern Neotantra books are likely to mix very diverse traditions–a common theme in New Age literature. The writer may discuss the yin and yang of Taoism; raising kundalini energy and activating chakras from Hinduism; or achieving compassion like in the Mahayana Buddhist tradition.


Moderni libri sul neotantra tendono a mescolare tradizioni differenti, cosa abbastanza comune nella letterature New Age. Lo scrittore potrebbe discutere di Yin e Yang dal taoismo; la risalita della energia Kundalini e l'attivazione dei Chakra dall'induismo; o l'ottenere lo stato 'compassionevole" dal buddhismo Mahayana.

A true Tantrik guru will not charge for his teachings. However, today there are many self-styled gurus teaching modern sexual Tantrik techniques in exchange for money (or sex)


Un vero Maestro tantrico non vende i suoi insegnamenti. Tuttaavia, oggi, esistono molti autoproclamati Maestri che insegnano moderne tecniche tantriche in cambio di soldi (o prestazioni sessuali).



Molto interessante malaclypse, grazie.

Nel bell'articolo che hai segnalato si legge anche questo, a proposito della necessità di affidarsi al Guru:

"Un guru è importante anche perché i Tantra usano il sāṃdhyābhāṣā (tradotto come "linguaggio crepuscolare"), che è incomprensibile per i non iniziati. Coloro che non seguono un guru autentico certamente si perderanno cercando di decifrare il simbolismo dei Tantra ed è anche probabile che si allontanino dal sentiero spirituale.
Se pensi di aver trovato un autentico maestro tantrico c'è un semplice test per determinare se si attiene a una tradizione autentica ed originale: basta chiedere quale Tantra (Scrittura) segue".

Avatar utente
BabaJaga
brahmana
brahmana
Messaggi: 547
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda BabaJaga » 16 dicembre 2015, 13:10

Il Guru è importante solo per chi cerca in un altro Uomo ( seppur con la U maiuscola) una figura genitoriale.
Invece l' Adulto è colui che comprende che deve fare da genitore di se stesso.
L' Adulto in ogni sua forma è colui che ha introiettato la figura del Padre/Madre dentro di sè
e SI FA da genitore. E sa stare nel mondo, da solo.
Il mitico Tarzan dei film e dei fumetti e dei romanzi è un uomo adulto,
un archetipo dell' uomo Adulto,per esempio: perchè sa stare nella giungla
e sa cavarsela nella completa solitudine.


Il Sè è l' archetipo degli archetipi e come tale è un modello conitivo e comportamentale INTRINSECO alla NATURA BIOLOGICA (!!!) UMANA.

GLI DEI SONO NOSTRE CREAZIONI IMMAGINALI, CHE RICHIAMANO IN NUCE GLI ARCHETIPI, CHE SONO PARTE DELLA NOSTRA NATURA.
SONO ISCRITTI NEL DNA.
NOI UOMINI E DONNE QUANDO CI AMIAMO NON PREGHIAMO: ABBIAMO VOGLIA DI UNIRCI NELLA CARNE, ABBIAMO VOGLIA DI UNIRE I CORPI, COSA MOLTO MOLTO FISICA, ISTINTIVA E ANCESTRALE.
COPULARE SERVE A PERPETUARE LA VITA: DA' PIACERE PERCHE' IN QUESTO MODO LA SPECIE LO FA E CREA LE NUOVE GENERAZIONI E QUINDI PERPETUA LA PROPRIA SOPRAVVIVENZA DI SPECIE.
IL SESSO NON E' IL TANTRA.
IL SESSO E' SESSO E SERVE A PROCREARE. BIOLOGICAMENTE NOI SIAMO PROGRAMMATI PER PROCREARE.
E QUEST E' LA NATURA.

POI LA CULTURA HA RESO IL SESSO UNA ATTIVITA' CONCETTUALE, CULTURALE, DI AUTOCONSAPEVOLEZZA.

MA IL SESSO NON E' TANTRA.

IL MASAI, ANCORA PRENDE LA DONNA SU UNA PILA DI SASSI, LA SCARAVENTA A TERRA E L POSSIEDE E IN POCHI SECONDI VIENE E SE NE VA.
NON HA BISOGNO ALCUNO DI PROLUNGARE L' ATTO SESSUALE. PUNTA AL PROPRIO PIACERE E BASTA.E' FISICO, ISTINTIVO, CARNALE.
E QUESTO BASTA A RIPRODURSI.
QUESTA E' LA SESSUALITA' NELLA SUA FORMA PURA.

TUTTO IL RESTO E' FATTORE CULTURALE SOTTO FORMA DI EDUCAZIONE E QUI IENE IL TANTRA E QUI VIENE IL TANTRA YOGA.
E QUI SI TRASCENDE LA SESSUALITA', PERCHE' IL FINE NON E' IL MEZZO.

CREDO CHE PAOLO PROIETTI, DI CUI HO LETTO IL LIBRO E FATTO LEGGERE IL LIBRO AD ALCUNI INSEGNANTI DI YOGA,
ABBIA ESPRESSO BENE CHE IL TANTRA E' LA VIA DEL SESSO -MA ANCHE NO!


UN SORRISO.
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...

srisyadasti
sudra
sudra
Messaggi: 18
Iscritto il: 12 dicembre 2015, 16:36

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda srisyadasti » 16 dicembre 2015, 13:21

srisyadasti ha scritto:
Malaclypse ha scritto:Intanto traduco qualcosa dall'articolo sopra citato.

Modern practitioners of Neotantra may never have read any Tantrik scripture, or they may take the opposite, and equally non-traditional, route and read tons of Tantras without the assistance of a guru.


Praticanti neotantra moderni, probabilmente non hanno mai letto alcun testo tantrico , oppure, in maniera contraria, hanno letto tantissimi testi tantrici senza l'assistenza di un guru/maestro (quindi probabilmente senza capirci un gran che' ndt)

Modern Neotantra books are likely to mix very diverse traditions–a common theme in New Age literature. The writer may discuss the yin and yang of Taoism; raising kundalini energy and activating chakras from Hinduism; or achieving compassion like in the Mahayana Buddhist tradition.


Moderni libri sul neotantra tendono a mescolare tradizioni differenti, cosa abbastanza comune nella letterature New Age. Lo scrittore potrebbe discutere di Yin e Yang dal taoismo; la risalita della energia Kundalini e l'attivazione dei Chakra dall'induismo; o l'ottenere lo stato 'compassionevole" dal buddhismo Mahayana.

A true Tantrik guru will not charge for his teachings. However, today there are many self-styled gurus teaching modern sexual Tantrik techniques in exchange for money (or sex)


Un vero Maestro tantrico non vende i suoi insegnamenti. Tuttaavia, oggi, esistono molti autoproclamati Maestri che insegnano moderne tecniche tantriche in cambio di soldi (o prestazioni sessuali).



Molto interessante malaclypse, grazie.

Nel bell'articolo che hai segnalato si legge anche questo, a proposito della necessità di affidarsi al Guru:

"Un guru è importante anche perché i Tantra usano il sāṃdhyābhāṣā (tradotto come "linguaggio crepuscolare"), che è incomprensibile per i non iniziati. Coloro che non seguono un guru autentico certamente si perderanno cercando di decifrare il simbolismo dei Tantra ed è anche probabile che si allontanino dal sentiero spirituale.
Se pensi di aver trovato un autentico maestro tantrico c'è un semplice test per determinare se si attiene a una tradizione autentica ed originale: basta chiedere quale Tantra (Scrittura) segue".


Sottoporre il sedicente maestro tantrico al test di cui sopra è molto utile perchè rispondendo a questa semplice domanda
dovrà necessariamente chiarire se segue o meno una tradizione autentica ed originale e manifestare il suo ricollegamento ad un guruparamparā vivente.
E' probabile che si rifiuti di rispondere con chiarezza o fornisca una risposta confusa con citazioni che mescolano tradizioni differenti allo scopo di confondere l'interlocutore.

Avatar utente
BabaJaga
brahmana
brahmana
Messaggi: 547
Iscritto il: 18 novembre 2014, 10:37
Località: Selva Nera

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda BabaJaga » 16 dicembre 2015, 14:10

Le solite sinuose esse, di Sir Bissssss.
IL SUONO, OVVERO IL VERBO, OVVERO IL NOME, OVVERO L' IDENTITA', NON LA MASCHERA TEATRALE...

L' originalità non è IL TUO FORTE....

:idea: :mrgreen:
CI SONO COSE CHE SI DICONO SOLO ALL'UNIVERSO...

Malaclypse
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 12 dicembre 2015, 13:52

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda Malaclypse » 16 dicembre 2015, 16:23

srisyadasti ha scritto:Sottoporre il sedicente maestro tantrico al test di cui sopra è molto utile perchè rispondendo a questa semplice domanda
dovrà necessariamente chiarire se segue o meno una tradizione autentica ed originale e manifestare il suo ricollegamento ad un guruparamparā vivente.
E' probabile che si rifiuti di rispondere con chiarezza o fornisca una risposta confusa con citazioni che mescolano tradizioni differenti allo scopo di confondere l'interlocutore.



Purtroppo il concetto di GuruParampara non e' ben compreso, cosi' come si associa il termine tantra al sesso, credendo che le tecniche neotantriche per prolungare l'orgasmo siano in realta' tantriche (mentre sono invenzioni recenti), allo stesso modo si crede che il guru sia un sostituto del padre e lo si analizza in chiave psicanalitica [modificato da un moderatore]

mauro
brahmana
brahmana
Messaggi: 1484
Iscritto il: 29 marzo 2012, 22:02
Località: viterbo

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda mauro » 16 dicembre 2015, 17:05

Pero' l'interpretazione psicoanalitica e' interessante: nel senso che il guru va effettivamente a sostituire la figura del padre, allorche' il discepolo giunge nella gurukula in giovane eta', in genere preadolescenziale: eta' in cui la figura paterna, per il giovane figlio maschio, e' fondamentale.

Malaclypse
sudra
sudra
Messaggi: 31
Iscritto il: 12 dicembre 2015, 13:52

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda Malaclypse » 16 dicembre 2015, 17:42

mauro ha scritto:Pero' l'interpretazione psicoanalitica e' interessante: nel senso che il guru va effettivamente a sostituire la figura del padre, allorche' il discepolo giunge nella gurukula in giovane eta', in genere preadolescenziale: eta' in cui la figura paterna, per il giovane figlio maschio, e' fondamentale.


Sicuramente e' interessante, e non escludo che possa essere cosi'.

Ma il punto non e' questo, il guru non deve essere un bisogno.

Se voglio imparare un'arte , mi affido ad un insegnante (Guru), e magari posso anche proiettare la figura paterna su tale insegnante (credo che sia soggettivo comunque) ma non e' che l'insegnante di quell'arte me lo vado a cercare perche' ho bisogno di una figura paterna.

Avatar utente
jasmin
moderatore
Messaggi: 1382
Iscritto il: 25 aprile 2010, 15:19
Località: Catania

Re: Tantra e Neotantra

Messaggioda jasmin » 16 dicembre 2015, 17:56

secondo me la figura paterna si può cercare a seconda i casi nel marito, nel professore a scuola o in qualsiasi soggetto che corrisponda a ciò che più o meno inconsapevolmente si cerca. Ma questo è un fatto soggettivo.
Il guru non è un semplice insegnante, se nella tua vita incontri il tuo guru sarà il giorno in cui maledirai di averlo incontrato.
Sarà un tormento e una rivoluzione, un fuoco che tutto brucia. Non c'è guru che non ti voglia vedere "morire".


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti