partner tantrica /taoista esperta

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
kriashakti
sudra
sudra
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:46
Località: monterenzio (BO)

partner tantrica /taoista esperta

Messaggioda kriashakti » 19 novembre 2008, 12:27

Scusate tutti, se sto' per dire una baggianata e non me ne accorgo. Ho letto un po' dei discorsi fatti sulla ritenzione del seme, sull'amore tantrico taoista, ecc ecc. Ho notato che ci sono persone molto avanti che rispondono in mezzo a pivelli come me.
Tra le esperte di tantra, non teorico, ma pratico, ci sarebbe qualcuna che puo' aiutarmi ? fisicamente intendo, sempre ammesso e non concesso che come alcuni pensano, che non sia necessario da subito amare la partner e che il tantra e il taoismo sessuale, non siano tecniche per far innamorare o che fanno bene all'amore, ma una "via" per esteriorizzare ed evolvere la persona.
Ciao a tutti
Chissa' quanti accidenti ricevero'... :( per questo scritto.

Avatar utente
cara
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 331
Iscritto il: 1 novembre 2008, 17:55
Località: Liguria

Messaggioda cara » 19 novembre 2008, 15:07

Sporcaccione!
Questo non è certo un forum per incontri.

Sto scherzando :P

Io non ne so nulla ma mio marito era andato ad un corso di tantra durato 5 giorni.
Sinceramente non so quanto possa essere utile se non spiegano tutta la filosofia che c'è dietro. Secondo me, ma anch'io sono una pivella, c'è molta confusione tra filosofia tantrica e tantra visto esclusivamente come pratica sessuale.
Mio marito aveva trovato le date e i costi di questi corsi su internet. Io non avevo partecipato perchè all'epoca non m'interessava; lui ha detto che comunque gli è servito per capire un po' di cose su se stesso e gli sarebbe piaciuto partecipare anche ad altri incontri ma avevano un costo elevato.

Spero qualcuno ti possa dare delle informazioni più dettagliate :wink:

kriashakti
sudra
sudra
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:46
Località: monterenzio (BO)

Messaggioda kriashakti » 19 novembre 2008, 15:16

Sì, capisco l'osservazione. Mi sono cmq fatto l'idea che tantra sia una forma diversa di meditazione e pratica energetica, per cui, per me trovare una partner tantrica, che non sia una curiosa, ma una vera maestra tantrica, con una certa capacità di controllare le energie anche nel mio corpo. Tutto cio' forse romanticamente lo vedo come una possibilità di una transissione con questo metodo della Shaktipat ( per usare un termine di alcune scuole).
Se qualcuna mi puo' aiutare, è bene accetta. Cmq accetto ogni genere di suggerimento.

Ciao

Avatar utente
cara
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 331
Iscritto il: 1 novembre 2008, 17:55
Località: Liguria

Messaggioda cara » 19 novembre 2008, 15:43

Tu pratichi già yoga o meditazione?
Dicendo che vuoi cercare una maestra che controlli le tue energie ho come l'impressione che tu sia poco pratico; le tue energie le devi controllare tu con il potere della tua mente. Ma è un percorso lungo, bisogna fare un passo alla volta: devi imparare lo yoga, gli asana, il pranayama, la meditazione, imparare ad interiorizzare la mente per poter controllare le tue energie, anzi prima ancora devi essere capace di percepire queste tue energie.

Ho dato un'occhiata veloce su internet a proposito di questo Shaktipat perchè non l'avevo mai sentito e ho trovato di un corso di 4 giorni dove dicono: portare un cuscino di meditazione :shock: Mai sentito in vita mia. Quando si fa meditazione bisognerebbe già avere un corpo allenato dagli asana per poter stare appunto in una posizione seduta comoda e confortevole...non c'è bisogno di cuscini. A me sembra strano e ho come l'impressione che tu voglia correre un po' troppo ma magari mi sbaglio. :wink:

Anzi, magari ora arriva qualche utente che fa notare che sono io quella che non ha capito niente :lol:

Avatar utente
Faber
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 284
Iscritto il: 24 novembre 2004, 13:44
Località: roma
Contatta:

Messaggioda Faber » 19 novembre 2008, 22:36

..non c'è niente di strano nel cuscino per la meditazione..

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5627
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 20 novembre 2008, 8:59

Tu pratichi già yoga o meditazione?


cara cara, posso chiederti cosa intendi per yoga?
un abbraccio
ryu no kokyu
Il Manzo non Esiste

kriashakti
sudra
sudra
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:46
Località: monterenzio (BO)

Messaggioda kriashakti » 20 novembre 2008, 9:25

Un cuscino è un cuscino e basta. Ma la discussione si sta' spostando, qualcuna o qualcuno (solo per consigli) mi dice qualcosa ? Anche insulti volendo, meglio che nulla.

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1725
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Messaggioda pushan » 20 novembre 2008, 9:50

Faber ha scritto:..non c'è niente di strano nel cuscino per la meditazione..

concordo, è pratica usuale, nei ritiri in luoghi dove non sono già a disposizione cuscini un po' rigidi, invitare i partecipanti a portarsi il cuscino da casa al fine di rendere più confortevole la pratica meditativa (solitamente più lunga e frequente di quella che le persone svolgono a casa propria). Inoltre è pratica tradizionale "isolarsi" dal pavimento con un sotto deretano :mrgreen:
Anche Ramana Maharshi sedeva su una pelle di tigre....
ciao
pushan

Avatar utente
pushan
brahmana
brahmana
Messaggi: 1725
Iscritto il: 15 gennaio 2007, 11:57

Messaggioda pushan » 20 novembre 2008, 9:55

kriashakti ha scritto:Un cuscino è un cuscino e basta. Ma la discussione si sta' spostando, qualcuna o qualcuno (solo per consigli) mi dice qualcosa ? Anche insulti volendo, meglio che nulla.


Ognuno di noi ha la sua formazione, anche in campo sessuale (o se preferisci tantrico).
Non è detto però che un certo tipo di formazione sia necessario a tutte le persone.
Può attrarre la mente, certo, l'idea di certe pratiche, ma non è detto che siano pratiche opportune per la nostra crescita.
Invece che cercare sul web una tantrica che ti faccia da nave scuola :mrgreen: perchè non sperimenti un ascolto più in profondità del tuo corpo che favorisca, alla prima occasione anche con una ragazza non tantrica, un ascolto più profondo e consapevole del corpo della tua partner?
ciao
pushan

kriashakti
sudra
sudra
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:46
Località: monterenzio (BO)

Messaggioda kriashakti » 20 novembre 2008, 10:02

Ho provato infatti. e ho riscontrato due problemi, le donne non hanno voglia perchè ritengono le cose macchinose, e due nonostante tentativi, non riesco a ritenere il seme, salvo alcune rare volte che succede e dopo sto' bene e si acquieta anche la pulsione. Continuo ad ora ancora a pensare che se una tantrica o taoista, avanzata nelle pratiche e nella percezione sottile e nel controllo delle energie, chi o prana, essenze sessuali ed energie spirituali, mi aiuta nell'ascolto e nel controllo potrei aver una piu' grande crescita personale nella cosa.
Da ignorantone, magari mi sbaglio. Tendenzialmente sono molto piu' taoista nelle pratiche che tantrico, indù o buddista, pero' non pongo limiti.
grazie pushhand per la risposta
grazie anche a te Cara

Avatar utente
cara
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 331
Iscritto il: 1 novembre 2008, 17:55
Località: Liguria

Messaggioda cara » 20 novembre 2008, 14:35

Paolo proietti ha scritto:
Tu pratichi già yoga o meditazione?


cara cara, posso chiederti cosa intendi per yoga?
un abbraccio
ryu no kokyu

Ci provo. Tieni comunque conto che sono solo 4 anni che pratico lo yoga quindi mi sento ancora una principiante e non ho soprattutto l'arroganza di sapere e conoscere già tutto. Infatti mi sono iscritta al forum per imparare, conoscere e confrontarmi con altre persone.

Cerco di spiegarti, se ci riesco, cos'è lo yoga per me, come è stato capace di cambiarmi. Non affronto il discorso yoga a 360 gradi ma cerco di dire solo quello che è per me e i benefici che ne ho tratto.
Innanzitutto mi ha insegnato a non voler cercare la soluzione ai problemi con la fretta ma affrontare le difficoltà che si presentano per quello che sono e con estrema pazienza. Devo dire che anch'io, come l'utente che ha aperto la discussione, inizialmente volevo subito trovare risposte a tutte le mie domande e in parte io sono ancora così però so, grazie allo yoga, che non è possibile.
Lo yoga è introspezione, un rendersi conto delle proprie capacità ma anche dei propri limiti, prendere coscienza di se stessi. Imparare a conoscersi per trovare le risposte giuste alle nostre domande.
Lo yoga non sono solo gli asana ma attraverso questi possiamo imparare a percepire il respiro che ci scorre dentro, ad interiorizzare la mente e renderci consapevoli di noi stessi visti da dentro. Gli asana sono il primo passo da fare per andare avanti e imparare anche il pranayama, la meditazione. Se abbiamo un corpo che non ci da problemi non veniamo distratti durante la meditazione.
Lo yoga è filosofia ma non la si può studiare sui libri, è una filosofia di vita che bisogna sperimentare giorno dopo giorno e solo la pratica ci può aiutare ad impararla (ovviamente con degli insegnanti che non si limitano a spiegare la posizione da mantenere, ma spiegano anche il perchè degli asana, il pranayama, il karma...tutto insomma).
Essere più consapevoli di se stessi ci aiuta anche ad essere più lucidi davanti ai problemi e ai dubbi che dobbiamo affrontare. Lo so, sembra tutto facile, ma io stessa mi trovo in una situazione critica in cui non so che fare e i sensi di colpa e i dubbi mi stanno consumando però grazie allo yoga so che posso uscirne e cerco di non buttarmi giù (dal balcone :lol: ).


Detto tutto questo, sperando di aver risposto alla tua domanda in modo esauriente, volevo dire ancora due parole a proposito del problema dell'utente.
Come già detto, ho come l'impressione che lui voglia una soluzione subito, senza perdere tempo e secondo me è sbagliato ecco perchè gli potrebbe far bene iniziare a praticare yoga (sempre se non lo stia già facendo). Dicendo che sta cercando qualcuno che controlli le sue energie mi fa pensare che lui non sia molto pratico perchè se lo fosse avrebbe detto: sto cercando qualcuno che mi aiuti a controllare le mie energie.

Avatar utente
cara
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 331
Iscritto il: 1 novembre 2008, 17:55
Località: Liguria

Messaggioda cara » 20 novembre 2008, 14:50

kriashakti ha scritto:Un cuscino è un cuscino e basta. Ma la discussione si sta' spostando, qualcuna o qualcuno (solo per consigli) mi dice qualcosa ? Anche insulti volendo, meglio che nulla.

Perchè ti dovremmo insultare? Non ce n'è motivo.

Cito questo tuo post ma ho letto anche quello in cui scrivi che non riesci a trattenere il seme.
Io parlerò da ignorante in questione ma secondo me è solo un fattore psicologico. Sicuramente ti fa bene approfondire la conoscenza su te stesso. Hai bisogno non solo di una brava insegnante, capace ad indicarti degli asana che possano farti bene per il tuo specifico problema, ma secondo me hai anche bisogno di una partner che si prenda il tempo di aiutarti in modo sincero.

Ti rifaccio l'esempio di mio marito, lui aveva il tuo stesso problema anche se io gli dicevo che non era vero, che erano solo sue fissazioni. Questo molti anni fa; ora come ora lo aiuterei ad affrontare il problema diversamente, sicuramente dandogli una mano piuttosto che cercare di convincerlo che il problema non sussisteva, che era solo un paranoico.
Lui ha frequentato un corso, ma solo il primo, gli altri non li ha potuti fare perchè avevano un costo troppo elevato per noi. Comunque gli ha fatto bene, gli è servito per capire un po' di cose e togliersi tante ansie. Avessi fatto il corso insieme a lui forse avrebbe risolto il suo problema in meno tempo e con più soddisfazioni ma purtroppo io ero ancora una persona diversa e tendevo a sminuire i problemi degli altri guardando soltanto i miei.

Puoi provare a fare quei corsi e sono sicura che lì trovi anche una partner con cui sperimentare le cose che impari e vi potete aiutare a vicenda. O se sei sposato o fidanzato puoi chiedere alla tua partner, sperando che non sia com'ero io.

Ti auguro dal profondo del cuore che tu possa trovare qualcuno che ti aiuti perchè ho visto mio marito ed è un problema che un uomo vive veramente male. Spero tu possa anche trovare una partner che abbia voglia di seguirti ed aiutarti in questo tuo percorso :wink:

Paolo proietti
brahmana
brahmana
Messaggi: 5627
Iscritto il: 8 maggio 2005, 20:58
Località: Padova
Contatta:

Messaggioda Paolo proietti » 20 novembre 2008, 16:49

cara ha scritto:
Paolo proietti ha scritto:
Tu pratichi già yoga o meditazione?


cara cara, posso chiederti cosa intendi per yoga?
un abbraccio
ryu no kokyu

Ci provo. Tieni comunque conto che sono solo 4 anni che pratico lo yoga quindi mi sento ancora una principiante e non ho soprattutto l'arroganza di sapere e conoscere già tutto. Infatti mi sono iscritta al forum per imparare, conoscere e confrontarmi con altre persone.

Cerco di spiegarti, se ci riesco, cos'è lo yoga per me, come è stato capace di cambiarmi. Non affronto il discorso yoga a 360 gradi ma cerco di dire solo quello che è per me e i benefici che ne ho tratto.
Innanzitutto mi ha insegnato a non voler cercare la soluzione ai problemi con la fretta ma affrontare le difficoltà che si presentano per quello che sono e con estrema pazienza. Devo dire che anch'io, come l'utente che ha aperto la discussione, inizialmente volevo subito trovare risposte a tutte le mie domande e in parte io sono ancora così però so, grazie allo yoga, che non è possibile.
Lo yoga è introspezione, un rendersi conto delle proprie capacità ma anche dei propri limiti, prendere coscienza di se stessi. Imparare a conoscersi per trovare le risposte giuste alle nostre domande.
Lo yoga non sono solo gli asana ma attraverso questi possiamo imparare a percepire il respiro che ci scorre dentro, ad interiorizzare la mente e renderci consapevoli di noi stessi visti da dentro. Gli asana sono il primo passo da fare per andare avanti e imparare anche il pranayama, la meditazione. Se abbiamo un corpo che non ci da problemi non veniamo distratti durante la meditazione.
Lo yoga è filosofia ma non la si può studiare sui libri, è una filosofia di vita che bisogna sperimentare giorno dopo giorno e solo la pratica ci può aiutare ad impararla (ovviamente con degli insegnanti che non si limitano a spiegare la posizione da mantenere, ma spiegano anche il perchè degli asana, il pranayama, il karma...tutto insomma).
Essere più consapevoli di se stessi ci aiuta anche ad essere più lucidi davanti ai problemi e ai dubbi che dobbiamo affrontare. Lo so, sembra tutto facile, ma io stessa mi trovo in una situazione critica in cui non so che fare e i sensi di colpa e i dubbi mi stanno consumando però grazie allo yoga so che posso uscirne e cerco di non buttarmi giù (dal balcone :lol: ).


Detto tutto questo, sperando di aver risposto alla tua domanda in modo esauriente, volevo dire ancora due parole a proposito del problema dell'utente.
Come già detto, ho come l'impressione che lui voglia una soluzione subito, senza perdere tempo e secondo me è sbagliato ecco perchè gli potrebbe far bene iniziare a praticare yoga (sempre se non lo stia già facendo). Dicendo che sta cercando qualcuno che controlli le sue energie mi fa pensare che lui non sia molto pratico perchè se lo fosse avrebbe detto: sto cercando qualcuno che mi aiuti a controllare le mie energie.


ma scusa una cosa. in che modo ritieni di poter dare consigli a colui che chiami utente?
hai una grande esperienza di tantrismo?
sei autorizzata a parlarne ed a dare consigli, cioè ad insegnare?

ritengo che lo yoga, da alcuni definito pratica del samadhi, sia una scienza.
e ritengo anche, ma si tratta evidentemente di una personale opinione, che si debba fare molta attenzione, nel pensare che il nostro personale sentire abbia una validità oggettiva ed anche solo personale.
un abbraccio
paolo
Ultima modifica di Paolo proietti il 21 novembre 2008, 22:38, modificato 1 volta in totale.
Il Manzo non Esiste

kriashakti
sudra
sudra
Messaggi: 13
Iscritto il: 11 agosto 2008, 15:46
Località: monterenzio (BO)

Messaggioda kriashakti » 20 novembre 2008, 16:53

Non arrabbaitevi e battibeccate, Cara e Giorgio, non serve, potrebbe essere solo un dispiego di Ego, piuttosto Giorgio, tu che mi sembri nel gruppo di quelli che sa' perchè c'è parecchio dentro, cosa suggeriresti, oppure vorresti commnetare ?

Avatar utente
cara
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 331
Iscritto il: 1 novembre 2008, 17:55
Località: Liguria

Messaggioda cara » 20 novembre 2008, 17:17

Paolo proietti ha scritto:ma scsa una cosa. in che modo ritieni di potre dare consigli a colui che chiami utente?
hai una grande esperienza di tantrismo?
sei autorizzata a parlarne ed a dare consigli, cioè ad insegnare?

ritengo che lo yoga, da alcuni definito pratica del samadhi, sia una scienza.
e ritengo anche, ma si tratta evidentemente di una personale opinione, che si debba fare molta attenzione, nel pensare che il nostro personale sentire abbia una validità oggettiva ed anche solo personale.
un abbraccio
paolo

Lo chiamo utente perchè non mi ricordavo il suo nick, non mi sembra una cosa così grave :?

Lui ha chiesto consigli e io provo a darli ma non obbligo nessuno a seguire ciò che dico anche perchè come ho premesso sono ancora una principiante nelle pratiche dello yoga. Non ho assolutamente l'arroganza di voler insegnare niente a nessuno e mi dispiace se ho dato quest'impressione; forse ho solo sbagliato ad esprimermi, ma credimi, non volevo assolutamente fare la signora "so tutto io". Ripeto, sono qui anche per imparare.

Hai ragione, spesso non mi rendo conto che do al mio percorso una validità oggettiva. Cercherò di cambiare, di non fare più questo errore. Mi voglio infatti confrontare con altre persone anche per questo, per migliorare sempre me stessa e togliermi brutte abitudini che possono dar fastidio o nuocere anche a me stessa.

Giuro, non voglio far polemica e mi dispiace se sono stata fraintesa o se ho dato l'impressione di essere una che si pone al di sopra degli altri. Chiedo scusa.


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti