yoga dinamico

tantra-yoga, vie dello yoga vecchie e nuove
spiessa
sudra
sudra
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 gennaio 2005, 16:03

yoga dinamico

Messaggioda spiessa » 30 maggio 2005, 17:11

Ciao a tutti!
vi leggo sempre con tanto interesse e qualche volta ho partecipato alla discussione (ad es. quella sulla gravidanza!).
Sto praticando hatha yoga da ottobre e devo dire che tra mille difficoltà (psicologiche e posturali) sono quasi arrivata a fine corso! è stato molto bello anche se la mia difficoltà nel fare le diverse asana mi porta ad ogni lezione ad essere "preoccupata" sulle mie capacità o meno di riuscire nelle varie posizioni! la mia domanda è questa: avete mai provato a fare una pratica (di cui purtroppo non ricordo più il nome) che dura più o meno tre quarti d'ora e durante la quale bisogna muoversi continuamente a ritmo di musica? io pensavo di morire...ho sudato fino all'inverosimile, i polpacci dopo un po' si sono arrabbiati e la mia pressione bassa mi ha devastato! da quel che ho capito dall'insegnante si tratta di una pratica che aiuta a sbloccare le vecchie ansie, preoccupazioni..insomma dvorebbe aiutare a depurare il nostro corpo (soprattutto spirituale)! io nei giorni seguenti sono stata malissimo...mi sentivo strana e quasi in un'altra dimensione...mi sono tornate delle brutte sensazioni che non provavo da un sacco di tempo...INSOMMA IO NON VOGLIO FARLA PIU'!! C'è qualcuno di voi che l'ha mai provata o sono io che vivo su di un altro pianeta? un grazie infinito per la vostra attenzione!! :oops:

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Re: yoga dinamico

Messaggioda cico » 30 maggio 2005, 23:35

spiessa ha scritto:Ciao a tutti!
la mia difficoltà nel fare le diverse asana mi porta ad ogni lezione ad essere "preoccupata" sulle mie capacità o meno di riuscire nelle varie posizioni! la mia domanda è questa: avete mai provato a fare una pratica (di cui purtroppo non ricordo più il nome) che dura più o meno tre quarti d'ora e durante la quale bisogna muoversi continuamente a ritmo di musica? io pensavo di morire...ho sudato fino all'inverosimile, i polpacci dopo un po' si sono arrabbiati e la mia pressione bassa mi ha devastato! da quel che ho capito dall'insegnante si tratta di una pratica che aiuta a sbloccare le vecchie ansie, preoccupazioni..insomma dvorebbe aiutare a depurare il nostro corpo (soprattutto spirituale)! io nei giorni seguenti sono stata malissimo...mi sentivo strana e quasi in un'altra dimensione...mi sono tornate delle brutte sensazioni che non provavo da un sacco di tempo...INSOMMA IO NON VOGLIO FARLA PIU'!! :oops:


Ciao!
Innanzitutto non dovresti proprio preoccuparti di quello che riesci o non riesci a fare... le posizioni ognuno le fa come riesce, a seconda delle proprie capacità, della propria elasticità, etc etc; anche solo accennate, invece che fatte in maniera completa, vanno benissimo ed hanno i loro effetti... poi ovviamente col tempo si migliora anche... :wink:
Poi... se una pratica che viene proposta in un corso non ti piace, se non ti senti di farla... semplicemente dillo all'insegnante e non farla, non ti sentire in obbligo di farla e non preoccuparti di quello che magari potrebbero dire gli altri!... nei corsi bisogna fare solo ed esclusivamente ciò che ci si sente di fare, quale che sia la pratica/tecnica proposta.
Ciaociao. cico

spiessa
sudra
sudra
Messaggi: 5
Iscritto il: 10 gennaio 2005, 16:03

Messaggioda spiessa » 31 maggio 2005, 8:46

ok! grazie mille per i tuoi buoni consigli...proverò a dirlo anche alla mia insegnante...l'unica cosa è che è una tipa tosta e non credo che accetterà di buon grado il mio "rifiuto"...ti farò sapere!

ciaoooooooo
roby :lol:

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Messaggioda cico » 31 maggio 2005, 14:06

spiessa ha scritto:ok! grazie mille per i tuoi buoni consigli...proverò a dirlo anche alla mia insegnante...l'unica cosa è che è una tipa tosta e non credo che accetterà di buon grado il mio "rifiuto"...ti farò sapere!

ciaoooooooo
roby :lol:


Non lasciarti intimidire! :wink:
Ciaociao cico
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen

rudyY
paria
paria
Messaggi: 1
Iscritto il: 31 maggio 2005, 14:03
Località: Toscana

Re: yoga dinamico

Messaggioda rudyY » 31 maggio 2005, 14:16

[ Salve,
La "danza" che (credo) i Tuoi insegnanti stavano cercando di farti fare, è un metodo utilizzato -a quanto mi ricordo- dai Dervisci o dai Sufi per agevolare il successivo stadio di meditazione. Si trattava di una sorta di danza "caotica", molto impegnativa dal lato fisico. I danzatori spesso non necessitavano nemmeno della musica. Vista dall'esterno, tutta l'azione portava a pensare ad un insieme di psicopatici fuori controllo. Devo dire però, che la qualità del rilassamento che ne conseguiva, era notevole. Non sò se era questo che hai provato, certamente, per una donna in gravidanza, forse non est il massimo...
Ma ripeto, a quanto ne so, la pratic ha una sua ragion d'essere.
Se prosegui, fai sapere gli effetti, giusto per confrontare...
Ciao!
Rudy

alex
sudra
sudra
Messaggi: 46
Iscritto il: 28 marzo 2005, 22:56
Località: ROMA

Messaggioda alex » 31 maggio 2005, 16:44

se non la vuoi fare perchè ti fa stare male non farla e basta.concorda con l'insegnante una serie di asana diverse.
per i dolori,beh se il corpo non è abiuato è normale.infine non ti preoccupare se non riesci,il tempo ti aiuterà sicuramente.pensa che se inizi a praticare con costanza tutti i giorni noterai dapprima come le due diverse parti del corpo lavorino diveramente poi come il corpo lavori diversamente di giorno in giorno,io per esempio il lunedì mattina riesco a fare la metà delle asana abituali... :wink:
SHANTI

robie
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 231
Iscritto il: 25 maggio 2005, 0:06
Località: savona

benefici delle asana

Messaggioda robie » 31 maggio 2005, 23:01

Ciao,non ti preoccupare se ci sono asana che ti procurano malessere,parlane con l'insegnante,sicuramente esiste un'asana che crea gli stessi benefici di quella che a te crea problemi;
e poi,parliamo di yoga......nessuno deve obbligare nessuno;pratico da parecchio tempo e la mia insegnante i preoccupa che nessuno dei suoi allievi abbia sensazioni di disagio o peggio dolore.
Il suo consiglio e' quando assumente un asana che vi crea fastidio tornare un poco indietro in modo che la vostra posizione non crei interferenze.
Shanti


Torna a “Tantra e altre vie”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite