Karma yoga?

yoga dell'azione disinteressata
Avatar utente
Angelica
vaisya
vaisya
Messaggi: 74
Iscritto il: 11 gennaio 2008, 9:52
Località: Treviso

Karma yoga?

Messaggioda Angelica » 11 gennaio 2008, 10:00

Innanzi tutto voglio salutare tutti i partecipanti del forum, l'ho scoperto questa mattina e ho già letto diversi interventi che mi sono piaciuti moltissimo per la chiarezza delle esposizioni.

Pratico lo yoga (se posso dire che lo pratico) da pochissimo, veramente pochissimo, circa 3 mesi. In questi tre mesi mi sono avvicinata molto a questa cultura, ogni giorno cerco di approfondire alcuni argomenti e mi rendo conto che la loro vastità sembra quasi schiacciante, ma ho pazienza e piano piano inizierò a capirci qualcosa :-)

L'altro giorno a lezione la nostra maestra di yoga ci ha parlato del Karma yoga, dello yoga delle "buone azioni" o delle azioni disinteressate. Ne parlavo anche con una amica che fa yoga da anni, un vero Esempio in tutti i sensi, una persona stupenda... le esternavo i miei dubbi riguardo ad una abitudine personale, la cura degli animali e delle piante. Dubbi perchè mi rendo conto che la gente mi guarda in modo strano quando accarezzo un albero (si vado in giro ad accarezzare le piante eheh). Faccio normalmente d'abitudine delle cose per le quali la gente comune mi ritiene strana (vi porto l'esempio della locusta che ho trovato nella legnaia e per paura di ucciderla inavvertitamente prendendo la legna ho trafficato due ore per costruirle una casetta di legno dove farla svernare in pace). Ovviamente non ho alcun secondo fine nel costruire una casa per la locusta come non ho nessun secondo fine a seppellire un pesce rosso piuttosto che buttarlo giù dal WC come fanno tanti. Io la chiamavo sensibilità. Poi mi è stato detto che tutte queste piccole azioni che compio quotidianamente potrebbero in realtà essere una forma di Karma Yoga che inconsapevolmente ho sempre praticato.
Volevo il vostro parere su questo, io non posso esprimermi perchè è troppo poco il tempo che ho dedicato a questa cultura per afferrare un concetto nella sua interezza come quello dell'azione disinteressata.

Voi cosa ne dite?
:-)

Avatar utente
cico
moderatore
Messaggi: 1238
Iscritto il: 28 ottobre 2004, 14:03
Località: Torino

Re: Karma yoga?

Messaggioda cico » 11 gennaio 2008, 14:11

Angelica ha scritto:Innanzi tutto voglio salutare tutti i partecipanti del forum, l'ho scoperto questa mattina e ho già letto diversi interventi che mi sono piaciuti moltissimo per la chiarezza delle esposizioni.

Pratico lo yoga (se posso dire che lo pratico) da pochissimo, veramente pochissimo, circa 3 mesi. In questi tre mesi mi sono avvicinata molto a questa cultura, ogni giorno cerco di approfondire alcuni argomenti e mi rendo conto che la loro vastità sembra quasi schiacciante, ma ho pazienza e piano piano inizierò a capirci qualcosa :-)

L'altro giorno a lezione la nostra maestra di yoga ci ha parlato del Karma yoga, dello yoga delle "buone azioni" o delle azioni disinteressate. Ne parlavo anche con una amica che fa yoga da anni, un vero Esempio in tutti i sensi, una persona stupenda... le esternavo i miei dubbi riguardo ad una abitudine personale, la cura degli animali e delle piante. Dubbi perchè mi rendo conto che la gente mi guarda in modo strano quando accarezzo un albero (si vado in giro ad accarezzare le piante eheh). Faccio normalmente d'abitudine delle cose per le quali la gente comune mi ritiene strana (vi porto l'esempio della locusta che ho trovato nella legnaia e per paura di ucciderla inavvertitamente prendendo la legna ho trafficato due ore per costruirle una casetta di legno dove farla svernare in pace). Ovviamente non ho alcun secondo fine nel costruire una casa per la locusta come non ho nessun secondo fine a seppellire un pesce rosso piuttosto che buttarlo giù dal WC come fanno tanti. Io la chiamavo sensibilità. Poi mi è stato detto che tutte queste piccole azioni che compio quotidianamente potrebbero in realtà essere una forma di Karma Yoga che inconsapevolmente ho sempre praticato.
Volevo il vostro parere su questo, io non posso esprimermi perchè è troppo poco il tempo che ho dedicato a questa cultura per afferrare un concetto nella sua interezza come quello dell'azione disinteressata.

Voi cosa ne dite?
:-)


Ciao,
Benvenuta nel forum!
Il Karma Yoga è azione consapevole e disinteressata... quindi... dipende se sei veramente inconsapevole! Ma secondo me non lo sei! ;)
Ciaociao! cico :)
"Nobody wins unless everybody wins!" - B. Springsteen

Avatar utente
Angelica
vaisya
vaisya
Messaggi: 74
Iscritto il: 11 gennaio 2008, 9:52
Località: Treviso

Messaggioda Angelica » 11 gennaio 2008, 18:03

Ciao Cico.
Si tratta quindi di una questione di consapevolezza/inconsapevolezza?
Fare Consapevolmente una azione Disinteressata?

Quindi se così fosse mi è stata detta una cosa errata... in realtà la consapevolezza c'è sempre stata, ma non la consapevolezza intesa nel senso di cui sopra.
Cioè. Io ho sempre agito (più o meno, in quanto sono umana anche io) bene, soprattutto nei confronti di coloro che non hanno difese (gli animali, le piante), difese contro il maltrattamento che purtroppo, la maggioranza delle volte, è praticato da noi esseri umani. Avevo la consapevolezza di fare una cosa perchè mi sentivo che era la cosa giusta da fare. In realtà non ho mai avuto la consapevolezza di stare facendo una cosa in modo disinteressato, perchè per me è sempre stata una cosa scontata.
Questo di certo ovviamente non ha fatto di me un Karma yogi eheheheheheeheh! Però mi ha fatto molto pensare quello che mi è stato detto.

Non so se il mio ragionamento si capisce, spero di si :D eheheh

Vivy
vaisya
vaisya
Messaggi: 178
Iscritto il: 22 maggio 2007, 18:41

Messaggioda Vivy » 1 novembre 2008, 16:41

Che bello quello che fai Angelica

ahimsa46
sudra
sudra
Messaggi: 18
Iscritto il: 12 novembre 2009, 13:29
Località: GROSSETO

Ciao!

Messaggioda ahimsa46 » 12 novembre 2009, 13:57

Consapevolezza non vuol dire che dovevi essere consapevole di cosa è il Karma Yoga, ma si riferisce alla capacità di discriminazione che deve accompagnare ogni azione. L'azione deve essere giusta nel senso che deve essere compiuta secondo quello che è il nostro dovere in quel momento, deve essere disinteressata e quindi fatta senza attaccamento ai suoi frutti, e poi deve essere dedicata a Dio. Questa è la vera azione del Karma yoga. In ogni caso, nella tua semplicità e spontaneità, probabilmente si può ravvisare una propensione al Karma-Yoga e non credo sia un caso che tu ti sia avvicinata a questa filosofia e ne sia così affascinata.

Universo
paria
paria
Messaggi: 2
Iscritto il: 1 dicembre 2011, 19:41
Località: villa lempa

karma yoga

Messaggioda Universo » 27 dicembre 2011, 18:27

ciao benvenuta
molto intressante cio che tu fai ne sono davvero poche le persone complimenti ti ammiro :)

Avatar utente
Calicanto
ksatriya
ksatriya
Messaggi: 266
Iscritto il: 3 ottobre 2011, 14:13

Messaggioda Calicanto » 27 dicembre 2011, 19:50

Anche io considero queste cose normali.
Gli insetti che trovo in casa d'inverno,li metto in cantina,perchè so che se li buttassi fuori,morirebbero di freddo.
Ed è semplicissimo prendere un insetto senza ferirlo,se sai come fare:basta il classico bicchiere di vetro da cucina e un pezzo di carta,tipo cartolina o cartoncino sottile.Si blocca l'insetto all'interno del bicchiere,su una superficie come il pavimento,un muro,un vetro...rovesciandogli sopra il bicchiere (asciutto),come una campana di vetro e si passa sotto al bicchiere la carta.A quel punto si alza il bicchiere con sopra il cartoncino che fa da tappo e l'insetto lo metti dove vuoi.
E anche prima di chiudere le persiane controllo sempre che non ci sia qualche poveretto che per trovare un po'di caldo si avvicina alle mie finestre e rimane schiacciato sotto le persiane quando le tiro giù...e così via.
Le locuste quando nevica le metto sulle piante in veranda.
Io lo chiamo semplicemente: rispetto per la vita.
Anche i topi,cerco di non ucciderli mai.Se riescono ad intrare in casa,e d'inverno può capitare perchè hanno freddo e s'ingegnano parecchio,uso le trappole con lo sportellino che blocca l'apertura a molla,con dentro il cibo e poi li trasporto in qualche campo...
« Tu mi hai fatto conoscere ad amici che non conoscevo.
Tu mi hai dato un posto in case che non erano mie.
Tu hai ravvicinato ciò che era lontano,
e fatto dello straniero un fratello. »

(Rabindranath Tagore)

gianluca3295
paria
paria
Messaggi: 2
Iscritto il: 8 settembre 2016, 18:06

Re: Karma yoga?

Messaggioda gianluca3295 » 8 settembre 2016, 18:38

il karma yoga ti dovrebbe aiutare..
lunica cosa che devi ricordare e che lazione deve essere disinteressata..
se tu aiuti qualcuno aspettandoti una riconpenza non arrivera mai..
segui questa via amico...
si intelligente..


Torna a “Karma-yoga”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron